Tour in Patagonia

Nella Patagonia argentina e cilena… dalla Penisola di Valdes a Ushuaia, passando per il Perito Moreno e il parco del Paine

Diario letto 48014 volte

  • di claudia1978
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro

Premessa

Gli hotel indicati sono tutti consigliati; li abbiamo scelti con cura e attenzione e dopo uno screening di moltissime sistemazioni. Il percorso e le tappe sono stra-consigliati perché pianificati con molta cura.

Consiglio di comprare il pranzo al supermercato la mattina o la sera per il giorno successivo perché a volte non c’è la possibilità ci comprare nulla e comunque i prezzi sono molto cari.

22-23/12/2012

Dopo una preparazione intensa durata circa un paio di mesi effettuata grazie alla lettura dei resoconti di Turisti per caso e alla fantastica Lonely Planet, siamo partiti con Turkish Airlines dall’Italia fino a Buenos Aires e da li abbiamo preso un volo con Aerolineas Argentinas fino a Trelew. Specifico che l’arrivo a Buenos Aires avviene all’aeroporto Ezeiza mentre la partenza per Trelew al cosiddetto Aeroparque (da dove partono i voli nazionali). I due aeroporti sono distanti uno dall’altro.

24/12/2012

Abbiamo ritirato all'aeroporto di Trelew l'auto prenotata presso Patagonia Valley s.r.l. dal sig. Eduardo A. Francia. Siamo partiti immediatamente per la penisola di Valdes e siamo arrivati a Puerto Piramides (dove c’è un punto di avvistamento di leoni marini). Da qui partono le escursioni per l’avvistamento della balena franca australe (ma solo da giugno a dicembre) e sempre qui c’è l’unico benzinaio della penisola per cui fate benzina prima di iniziare il giro che sarà di qualche centinaio di chilometri. Partendo da Puerto Piramides abbiamo percorso il classico tour della penisola, che consiste nell’andare a Punta Norte (dove si avvistano elefanti marini), e poi a Caleta Valdes (dove si avvistano leoni marini e, poco lontano, alcuni pinguini magellano) per rientrare poi a Puerto Piramides. Si può fare anche il percorso inverso (Puerto Piramides, Caleta Valdes, Punta Norte, Puerto Piramides) ma ci hanno detto che l’ora migliore per vedere da vicino i leoni marini vista la marea era intorno alle 4 di pomeriggio per cui ci veniva più comodo il senso orario. Non vi sono motivi particolari invece per andare a Punta Delgada, perché il punto di avvistamento migliore è una proprietà privata e solo i clienti possono accedere; consiglio comunque di fermarsi all’ingresso della penisola al Centro Informazioni per richiedere mappa e informazioni. Da Puerto Piramides tornando verso l’istmo che collega la terraferma alla penisola siamo andati al punto di avvistamento dell’ Isla de Los Pajaros, che si raggiunge prendendo la strada che si trova proprio di fronte al Centro Informazioni. Da lì siamo andati a riportare l’auto all’aeroporto di Trelew e il sig Eduardo ci ha gentilmente accompagnato al nostro hotel di Trelew (che non merita di essere segnalato).

25/12/2012 Con la Nievemar Tours abbiamo prenotato l’escursione a Punta Tombo, la famosa pinguinera. Partenza dall’agenzia di Trelew alle 9.30 e ritorno alle 15.30 (escursione che merita di essere fatta). Alle 17 circa siamo partiti con l‘autobus prenotato su www.plataforma10.com/Servicios#buscar da Trelew per Rio Gallegos. Consiglio di prenotare il posto “Cama ejecutivo”, perché le poltrone sono comodissime e permettono di percorrere la tratta che dura 15 ore dormendo tranquillamente.

26/12/2012

Arrivati al mattino a Rio Gallegos siamo partiti con l’autobus per El Calafate (4 ore circa) e, avendo il pomeriggio libero, abbiamo subito prenotato un’escursione tramite il nostro hotel con un’agenzia con una 4X4 ascendendo al Cerro Frias, con vista panoramica del Braccio Nord e sud del Lago Argentino e del Cerro Chalten. Ricordo che El Calafate dista dal Parco Nacional Los Glaciares circa un’ora

Hotel Aonikenk (www.hostalaonikenk.com.ar; Padre Agostini 27, El Calafate). Bellissimo e centrale, straconsigliato. Ottimo rapporto qualità prezzo. C’è la possibilità di utilizzare il tavolo, il microonde e il frigo per eventuali pranzi e/o cene

  • 48014 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social