Paje & Kendawa

Quindici giorni di relax tra i colori meravigliosi di Zanzibar

  • di LARANGELI
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Salve a tutti! Questo è il racconto di una rilassante vacanza a Zanzibar nel gennaio 2011, riporta le nostre impressioni e consigli sperando che possano essere utili a chi volesse visitare questa meta così interessante.

Iniziamo dall’organizzazione del viaggio: siamo soliti gestire autonomamente la prenotazione del volo e degli alloggi ma per questa meta siamo usciti eccezionalmente dai ns schemi, questo per il semplice motivo che, da Bologna, il volo più comodo per raggiungere Zanzibar è risultato essere quello della Neos, acquistabile sia “singolarmente” che sotto forma di pacchetto abbinato alle strutture. Abbiamo constatato che potevamo optare per il pacchetto senza rinunciare a una delle cose per noi fondamentali: evitare il classico villaggio turistico all inclusive.

Abbiamo quindi optato per suddividere il viaggio nel seguente modo: 1a settimana a Paje – struttura Paje by night pernottamento e colazione.

2° settimana a Kendwa – Sunset Bungalows pernottamento e colazione

Il prezzo del pacchetto: volo da bologna + 2 settimane b&b è stato di circa 1300 euro a testa (a cui abbiamo aggiunto assicurazione annullamento e adeguamento carburante).

Nel pacchetto erano inclusi ovviamente i trasferimenti da e per l’aeroporto, unico escluso il trasf tra Paje e Kendwa che abbiamo preferito gestire autonomamente in loco.

Indicativamente il prezzo al giorno per pernottamento e colazione, nel periodo dal 5 al 19 gennaio, è di 29/30 euro a testa mentre il solo volo si aggira attorno agli 860 euro.

Partendo da Roma l’Ethiopian airline può sicuramente offrire in certi periodi offerte più vantaggiose, ma nel nostro caso la partenza da Bologna si è rivelata la più vantaggiosa anche in termini di “comodità”.

P.S: preparatevi psicologicamente all’aeroporto di Stone Town, si scende dall’aereo e si è catapultati in un caos incredibile dove, tra folla e afa, l’attesa per le valigie sembra interminabile!

Prima settimana

Il Paje by night ci ha conquistato, la ns sistemazione era la più semplice, per cui bungalow senza aria condizionata, ammetto che con il senno di poi e considerato il periodo (gennaio corrisponde all’estate e le temperature sono piuttosto alte) l’aria condizionata sarebbe stata apprezzata! Tra l’altro ci aspettavamo meno umidità, al ritorno dalla spiaggia entrare nel bungalow era un po’ come entrare in una piccola sauna! Per il resto il bungalow è semplice ma carino e funzionale, zanzariere alle finestre e sopra il letto, acqua calda e ventilatore (ogni sera il personale del Paje passa a spruzzare un repellente). Lo “zampino” italiano si sente, il bar è sempre aperto così come la cucina per cui in ogni momento della giornata si può fare un buon spuntino o godersi un buonissimo frullato di frutta.

La cucina è buona e l’ambiente molto accogliente, la struttura non è direttamente sulla spiaggia ma sinceramente non è stato assolutamente un problema anche perché si tratta davvero di fare 2 passi!

Noi abbiamo cenato qualche volta al Paje e qualche volta nel ristorante appena fuori, sulla sinistra.

Pesce ottimo e i prezzi sono un po’ inferiori, così come generalmente nei ristoranti gestiti dalle persone del luogo. Una volta ci siamo incamminati lungo la spiaggia e ci siamo fermati in un romanticissimo ristorantino in riva al mare, atmosfera davvero intima a lume di candela e pesce molto buono.

Cmq la sera la spiaggia è effettivamente molto buia, non mi ha dato l’idea di pericolo, ma noi eravamo in due e sinceramente non mi sarei impegnata in lunghe passeggiate notturne considerando appunto l’assenza di illuminazione e il fatto che sulla spiaggia si incontrano pochissime persone. Diverso dev’essere ovviamente in occasione di feste ecc, ma noi non siamo mai stati molto “mondani” e abbiamo sempre preferito trascorrere le serate al massimo bevendo qualcosa al Paje by night

  • 7230 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social