Alla scoperta di Zante

Una settimana immersi nel paradiso di quest'isola favolosa

  • di Violet91
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Prima di decidere la destinazione delle mie vacanze ho fatto a lungo ricerche su internet, ovviamente tutte sulle isole greche! Ormai sono 3 anni che vado tutte le estati in vacanza lì, sono proprio innamorata di quel paese! La mia attenzione è caduta su Zante quasi per caso, ma leggendo le varie storie e recensioni e guardando le foto non potevo non sceglierla.

Io ed il mio ragazzo siamo partiti da Milano Malpensa il 30 Luglio 2014 con la compagnia EASYJET, che devo dire è una delle migliori compagnie low cost a livello di prezzi, servizi e puntualità. Abbiamo pagato circa 320 Euro A/R in due compreso un bagaglio da stiva, prenotando però a Marzo. Atterrati a Zante abbiamo preso un taxi, circa Euro 20, per raggiungere il nostro alloggio, Neraida Studios, a Tsilivi. Beh, dopo aver letto numerose recensioni positive non siamo rimasti delusi: lo studio è molto accogliente dotato di un delizioso balcone. I proprietari poi sono gentilissimi, sempre disponibili ad aiutarti a trascorrere le vacanze nel modo migliore possibile e anche ad indicarti ottimi ristoranti. Prezzo settimanale 305 Euro, più che ottimo! La struttura dista 200 mt dalla spiaggia di Tsilivi, e a due passi ci sono dei supermarket, un noleggio scooter e macchine e dei ristoranti. Ottima posizione! Dopo aver lasciato le valige, andiamo a noleggiare uno scooter, 15 Euro al giorno per un 125cc, prezzo più che onesto e poi andiamo a prenotarci un’escursione per vedere l’isola dal mare.

Primo giorno

Ci dirigiamo verso la spiaggia di Dafni a sud dell’isola che dista circa 12-13 km dal nostro alloggio, un po’ difficoltoso arrivarci in motorino perché c’è una lunga strada sterrata che porta alla spiaggia, ma giunti alla fine ne è valsa proprio la pena. La spiaggia è piccolina ma attrezzata con ombrelloni di paglia a costo 0, basta che prendi una consumazione al bar o direttamente sul lettino e puoi stare tutto il tempo che vuoi. Su questa spiaggia si possono vedere anche dei nidi di tartaruga. Per pranzo abbiamo mangiato alla taverna che è proprio sulla spiaggia a prezzi molto bassi.

Secondo giorno

Su indicazione del proprietario Dennis, andiamo a Porto Roma sul lato ovest che dista 20 km dal nostro studio. Qui c’è la possibilità di stare sulla spiaggia oppure al di sopra, sulla ghiaia. Qui il costo dell’ombrellone con 2 lettini è di 7 Euro per tutto il giorno. Purtroppo in questo lato dell’isola tirava un forte vento, però siamo stati molto bene, l’acqua è cristallina ma attenzione ai sassi appena si entra in acqua. Per il pranzo siamo stati alla taverna a fianco, che ha una terrazza che affaccia proprio sul mare, un vero spettacolo! Per cena andiamo al ristorante “Halfway House”, che avevo trovato io su tripadvisor. Non è stato uno dei migliori, c’era molta carne e poco pesce, mi aspettavo meglio viste le recensioni.

Terzo giorno

Rimaniamo sempre sul lato ovest dell’isola, spiaggia Banana Beach, direi una delle migliori a livello di servizi. E’ una spiaggia adatta anche ai bambini poiché è possibile fare anche giochi sull’acqua e la spiaggia è tutta sabbiosa. Qui ci torneremo ben 2 volte, prezzo ombrellone e 2 lettini 7 Euro per tutto il giorno. Anche qui tirava un forte vento, ma dato il caldo si stava benissimo. Peccato per il mare un po’ mosso che tirava su la sabbia e quindi l’acqua non era molto cristallina. La sera decidiamo di andare in una taverna accanto al nostro studio, su suggerimento di Dennis. Molto carina e soprattutto economica! 2 secondi, vino e acqua 15 Euro, “Dionisios Grill”

  • 26867 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social