Cancun e Yucatan zaino in spalla con bimbo al seguito

Cancun e Riviera Maya low cost... in tre week-end e a misura di bambino

  • di rosaz2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Approfittando dell’anno lavorativo trascorso a Città del Messico, ho visitato con mio figlio di 8 anni Cancún e la riviera Maya ben tre volte, due volte ci ha accompagnato mio marito e una volta il nonno! Da Città del Messico si raggiunge Cancún in 2 ore di volo e in bassa stagione si possono trovare voli low cost economici.

Qui di seguito qualche consiglio per chi volesse visitare Cancún e la riviera Maya zaino in spalla e senza spendere un capitale.

Trasporti: Dall’aeroporto agli hotel è possibile prendere un taxi o Uber, che però dato che non è ancora completamente legalizzato nello stato di Quintana Roo (dove si trova Cancún), i conducenti non arrivano all’aeroporto (soprattutto per evitare problemi con i taxisti) vi chiamano quando sono nei paraggi e vi indicano un punto di incontro fuori dall’aeroporto. Il trasporto in Uber è sicuro e costa meno dei taxi. Per circolare in città il trasporto pubblico funziona molto bene, è sicuro (per lo meno nelle zone turistiche) ed efficiente. In alternativa ci sono sempre i taxi o Uber.

Hotel: Gli hotel della zona hotelera sono i più lussuosi e i più costosi. Se non si vuole rinunciare alla meraviglia delle spiagge della zona hotelera senza spendere un patrimonio, il consiglio è di alloggiare nella zona centrale e di raggiungere le spiagge con l’autobus o in taxi. Noi abbiamo alloggiato entrambe le volte in Avenida Tulum vicino al centro commercial Las Americas che è ben servito da autobus e mezzi pubblici, 10 minuti dalle spiagge e i prezzi degli hotel e B&B sono intorno ai 50 € a notte.

Spiaggia: Per me in assoluto la migliore spiaggia di Cancún è Playa Caracol nella zona hotelera. Se non si vuole utilizzare la spiaggia libera è possibile pagare la quota giornaliera per l’utilizzo di piscina e lettini in uno dei grandi hotel che si affacciano su playa Caracol ( non tutti danno questa possibilità a chi non soggiorna) o, in alternativa è possibile affittarli da un improvvisato bagnino della spiaggia libera al prezzo di 300 MXN (circa 15€) per tutto il giorno. Il mare, inutile dirlo, è di un blu turchese incredibile, la sabbia fine e l’acqua calda… una spiaggia da cartolina, insomma. A Playa del Carmen le spiagge non ci sono piaciute, molto ventoso e pieno di alghe, molto meglio optare per Puerto Madero, una piccola località vicino a Playa del Carmen dove c’e’ un’incantevole lunghissima spiaggia di sabbia bianca e mare turchese. Altra spiaggia che consiglio vivamente e credo anche una delle più belle spiagge che abbia mai visto è Playa Paraiso a Tulum.

LE ESCURSIONI

Dato che non ci piacciono le gite guidate, abbiamo sempre optato per escursioni fai da te, ve le riassumo:

Tulum: Da Cancún abbiamo preso Uber che dall’hotel ci ha portato fino alle rovine di Tulum in circa 1 ora e ½ costo 50€. Tulum è spettacolare, l’unico sito Maya che si affaccia sul mare... e che mare! Naturalmente mio figlio dopo un breve giro nelle rovine Maya non ha resistito e ha raggiunto la spiaggia, a cui si accede dalle rovine con una scalinata, seguito a ruota dal padre. Io ho continuato il mio giro tra le rovine fino a che, sopraffatta dal caldo intenso, non ho resistito al richiamo delle acque cristalline. Dalle rovine, con una breve passeggiata si giunge a Playa Paraiso, molto più grande della spiaggia vicino alle rovine e meno affollata di gente. Le spiagge non sono attrezzate, sono libere (e questo è il loro bello), c’è solo un piccolo bar che non accetta carte di credito, quindi ricordatevi di portare il pranzo al sacco o abbastanza contanti (non come abbiamo fatto noi che alla fine abbiamo dovuto saltare il pranzo… ma ne è valsa la pena per stare a mollo una mezz’ora in più quel mare stupendo)

  • 5814 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social