Yemen: il paese delle mille e una notte

Difficile raccontare lo Yemen, ma ci provo partendo dall’inizio. Com’è nata l’idea di un viaggio proprio in quel Paese? Premetto che soffro da tempo del famoso “Mal d’Africa” e che gli ultimi viaggi sono stati esclusivamente verso quel Continente, ma ...

  • di dabi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Difficile raccontare lo Yemen, ma ci provo partendo dall’inizio.

Com’è nata l’idea di un viaggio proprio in quel Paese? Premetto che soffro da tempo del famoso “Mal d’Africa” e che gli ultimi viaggi sono stati esclusivamente verso quel Continente, ma il Mondo è grande – mi dico sempre – e bisogna allargare i propri orizzonti.

L’idea originale era di riprendere un vecchio progetto, visitare il Vietnam, un viaggio che nel 2003 avevo progettato ed anche già organizzato interamente, ma che è stato impossibile realizzare a causa dell’epidemia SARS, molti voli in quel periodo erano stati soppressi e così pur non volendo rinunciare ci sono stata costretta.

Dunque l’idea era quella di lasciare temporaneamente l’Africa e spingersi in estremo Oriente. Pur ripassando gli appunti, pur avendo ricomprato una nuova guida più aggiornata ed avendo già dato avvio al progetto, non ero del tutto convinta, non avevo più quel “prurito” che sentivo nel 2003, temevo che dopo gli spazi, la natura ed i popoli africani non avrei apprezzato pienamente il nuovo viaggio, la cosa mi turbava parecchio perché per me un viaggio è un notevole investimento emotivo e per nessuna ragione vorrei tornare insoddisfatta.

Dopo un approfondito esame di coscienza e lunga meditazione ho deciso che era meglio lasciar sonnecchiare ancora un po’ il Vietnam, un viaggio deve essere sentito dentro ed io, purtroppo, non lo sentivo.

Rileggo la lista dei “viaggi da fare” e un nome mi colpisce: YEMEN! Quel nome era stato aggiunto all’elenco dopo aver visto su una rivista la foto di un antico ponte di pietra, non resisto al fascino di un ponte e del vuoto sottostante e anche se può sembrare banale questo è il motivo per cui lo Yemen è entrato nella lista.

Ricordavo anche di aver letto un interessante articolo su Socotra, ho recuperato quella vecchia rivista e le parole.: ...L’isola appartiene politicamente e amministrativamente allo Yemen, ma geograficamente è molto più vicina all’Africa ... hanno fatto scoccare in me quella famosa scintilla, quella che ti fa pensare ... SI è proprio lì che voglio andare! Quindi la commistione “ponte” e “isola al largo delle coste della Somalia” è stata determinante.

Cominciano a quel punto le ricerche, lo studio approfondito del Paese, i contatti con altri viaggiatori (pochi purtroppo) e dopo mesi di “lavori” finalmente c’è un programma, ci sono i voli, c’è tutto.

Parte il conto alla rovescia e alle 21 (ora locale) del 18 ottobre 05 eccoci, mio marito ed io, in quel dell’aeroporto di Sana’a, attraversiamo poi in macchina (una lustra Mercedes con tanto di pellicciotto sintetico che ricopre il cruscotto e l’immancabile scatola di fazzoletti di carta, “equipaggiamenti” che troveremo poi su qualsiasi altra macchina yemenita) una metropoli enorme fino a raggiungere un piccolo hotel (Arabia Felix) nel cuore della città vecchia.

Siamo stanchi per il lungo viaggio, ma è impossibile non notare da subito la straordinaria bellezza della città vecchia, le antiche case a torre sembrano fatte di biscotto, i decori di calce che contornano le finestrelle di ogni forma sembrano trine di zucchero ed i vetri, trasparenti o colorati o costituiti da sottili lamine di alabastro, creano nella notte un gioco di luci e colori da fiaba.

Il ns. Programma di viaggio è molto ricco, prevede la visita delle seguenti località e cittadine: 19/10/05 - Bayt Baws, Wadi Dhahr, Sana’a 20/10/05 - Sana'a – Manakha – Monti Haraz – Al-Hoteib - Al-Hajjarah 21/10/05 - Manakha – mercato di Beit Al-Faqih - Zabid - Taizz 22/10/05 - Taizz - Yufrus - Monte Jabal Sabir - Taizz 23/10/05 - Taizz – mercato Wadi Dhabab - Jibla - Sana'a 24/10/05 – Sana’a – Thula – At-Tawila – Al-Rayadi - Al-Mahwit 25/10/05 – Al-Mahwit – Hababah – Zakati - Bukur – Kawkaban 26/10/05 – Kawkaban – Shibam - Kohlan – Hajjah 27/10/05 – Hajjah – Huth – Shahara 28/10/05 – Shaharah - Sana'a 29/10/05 - Sana'a - Marib 30/10/05 - Marib - deserto - Shibam - Sayun 31/10/05 - Sayun - Tarim - Eynat - Sayun 01/11/05 - Sayun - Al-Hajarayn - Sif- Wadi Doan - Al-Khoreibah 02/11/05 - Al-Khoreibah - Wadi Doan - Al-Mukalla 03/11/05 - Al-Mukalla – spiaggia Bir Ali - Al-Mukalla terminerà poi con una settimana nella splendida isola di Socotra (vedi diario di viaggio intitolato “Socotra – Kullo Tamam pubblicato su questo stesso sito)

  • 277 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social