Un tuffo nella maestosità della Vienna imperiale

Vacanze tra Natale e Capodanno in una città elegante, pulita e austera

  • di Little Fra
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Avendo qualche giorno di vacanza a disposizione tra Natale e Capodanno, io e mio marito abbiamo scelto di visitare Vienna tra le capitali europee che non avevamo mai visto. Dopo aver prenotato voli e hotel mi ha assalito il pensiero di aver sbagliato un tantino il periodo, ma in fin dei conti non abbiamo sofferto troppo il freddo, non come temevo. Durante la nostra permanenza le temperature hanno oscillato tra 0 e 6 gradi con tempo prevalentemente soleggiato, quindi non troppo sotto la media italiana di questo periodo.

Martedì 27.12, Giorno 1: partenza da Milano Malpensa

Volo prenotato direttamente sul sito di Austrian Airlines. E’ possibile fare il check-in online ma solo a partire da 48 ore prima del volo, quindi per il volo di andata abbiamo potuto farlo il 25 mentre per il volo di ritorno il 28. Tuttavia non è necessario avere a portata di mano una stampante, poiché si può gestire il tutto tramite carta d’imbarco su smartphone.

Volo breve ma un tantino turbolento a causa del forte vento che poi abbbiamo anche ritrovato in città per tutto il giorno. Il pilota è riuscito ad atterrare al secondo tentativo, diciamo che non è stato un volo noioso e alcuni passeggeri hanno usufruito dei mitici sacchettini di carta inseriti nel retro dei sedili…

Dall’aeroporto siamo arrivati direttamente in treno in poco meno di mezz’ora alla stazione di Wien Mitte, tramite la linea S7 (la stessa tratta è coperta dalla nuova linea “CAT” che sconsiglio, costa il quadruplo per 16 minuti).

Da Wien Mitte in pochi minuti a piedi (400 metri) arriviamo al nostro hotel: Mercure Grand Hotel Biedemeier, Landstraßer Hauptstraße 28 (prenotato con Expedia, ma disponibile su booking.com allo stesso prezzo).

E' un hotel Mercure standard 4 stelle molto grande che si sviluppa in una caratteristica vietta interna, il complesso comprende anche un ristorante che però non abbiamo mai provato.

Abbiamo avuto una grande camera da 4 persone anche se alloggiavamo in due, pulita e tranquilla. Non abbiamo mai fatto colazione in hotel poiché il costo era di 16 euro a testa al giorno oltre la tariffa già pagata per la stanza, comunque intorno all'hotel ci sono numerosi posti dove fare un'ottima colazione e anche pranzare. Abbiamo fatto il check-in alle 13 e la stanza non era ancora pronta, ma ci hanno fatto lasciare il bagaglio che poi ci hanno fatto gentilmente trovare in camera al nostro rientro.

Il primo pranzo infatti l’abbiamo fatto in un vicino locale: Strock, Obkirchergasse 22.

I panini sono buoni, se ne trovano anche di semplici e di varie misure. Buon rapporto qualità-prezzo.

Facciamo una prima ricognizione nel centro di Vienna e una pausa antifreddo in un localino carinissimo di cui purtroppo non mi sono segnata il nome, in ogni caso abbiamo rinunciato a fare la coda al freddo per entrare nel Cafè Mozart dell’Hotel Sacher, dove c’è sempre un sacco di gente (prevalentemente giapponesi ed italiani) che vogliono entrare a mangiare la Sacher nata proprio qui (comunque l’hotel si trova nel complesso Hofburg, dietro il museo dell’Albertina).

Per cena abbiamo optato per un ristorante molto vicino all’hotel, scelto su Trip Advisor: Hemmers Restaurant, Gartnergasse 12.

Si tratta di un piccolo ristorante tipico, in cui la gentile proprietaria pur essendo l'unica cameriera presente offre un servizio veloce e attento. Il menu è solo in lingua locale, ma la signora ci ha aiutato a scegliere spiegandoci i piatti in inglese. Abbiamo preso la tipica cotoletta alla viennese, la Wiener Schnitzel, con patate e una salsina che sembrava marmellata di frutti di bosco leggermente aspra. Ogni porzione comprendeva due cotolette con patate, siamo stati molto soddisfatti. Come consuetudine del posto è meglio andare a cena non troppo tardi, la cucina in questo caso chiudeva alle 22.00

  • 5411 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social