Nord Est USA e Canada orientale on the road

A zonzo tra il New England (Boston), il Canada orientale (Montreal e Niagara Falls), Philadelphia e gran finale a New York

  • di LiquidSnake86
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Eccoci qui con il mio secondo diario di viaggio!

Un dovuto ringraziamento iniziale a tutti i diari di viaggio precedenti, che mi hanno aiutato nell’organizzazione del mio viaggio, questa volta verso il Nord-Est degli USA e la parte orientale del Canada!

INTRODUZIONE

Tra ottobre e novembre, durante le giornate uggiosissime tipiche della pianura Padana, comincio a spulciare guide turistiche (e diari di viaggio!), in cerca d’ispirazione; insieme a questi, siti di prezzi di voli (skyscanner e kayak), e proposte dei tour operator vari. Mia moglie insiste per tornare a New York (dopo la bellissima esperienza nel 2013), a me viene il pallino del Canada (parte orientale)… quindi, perché non combinare le due cose? Decidiamo per una partenza pasquale: quest’anno Pasqua è il 5 aprile, e comincio ad informarmi sul meteo nelle zone che ci interessano per quel periodo. Freddo, freddo e ancora freddo! Scarto quindi da subito l’idea di fare la parte alta del Canada orientale (Saguenay, Tadoussac, …), per evitare condizioni meteo troppo avverse ed il freddo. La farò d’estate un’altra volta! Alla fine, decidiamo per visitare il New England (partendo da New York), passare in Canada a Montreal, visitare le cascate del Niagara e tornare a New York, in un classico giro del Nord Est del continente americano del nord di 10 giorni (arrivo e partenza da New York)!

A me e a mia moglie si uniscono 2 miei cugini (21 e 24 anni), alla prima esperienza oltreoceano: visto che organizzo io, a loro basta pagare! Il volo più conveniente (dato il giro che abbiamo in mente) è su New York JFK. Avevo visto anche per Boston o per il Canada, ma non convenivano.

Volo MXP-JFK, partenza il 4 aprile 2015 (alle 10.20), e ritorno il 13 aprile (alle 18.00, ora locale a NY).

A dicembre acquisto i voli con British Airways (gestito da American) a 625€ a testa, insieme con l’auto a noleggio (300€ per 7 giorni).

Rispetto allo scorso anno (fly&drive in Florida), decido di riportare l’auto non al JFK, ma direttamente a Manhattan, nella zona dell’hotel scelto: questo mi ha permesso di perdere meno tempo.

TOTALE VIAGGIO, AEREO + AUTO: 2800€ in 4 persone (700€ a testa).

DOCUMENTI/ALTRE COSE UTILI

Piccolo specchietto dei documenti necessari per il viaggio USA-Canada:

· Modulo ESTA: 14$, necessario per l’ingresso negli USA

· Assicurazione viaggio: ho preso la Columbus, circa 117€, consigliata a chiunque, per coprire eventuali spese mediche (che negli USA sono molto care), e pure lo smarrimento del bagaglio. Questa assicurazione ha una piccola franchigia, e copre le spese anticipando i soldi per voi: è uno dei motivi per cui ho deciso di scegliere questa assicurazione

· Passaporti in ordine (spedisco i miei cugini a farli prima di acquistare i voli: considerate una tempistica di circa un mese in totale, ed una spesa di circa 120€ a testa, considerando le foto, il bollettino postale e la marca da bollo necessari; da quest’anno non esiste più la marca da bollo annuale da applicare, per cui sui nuovi passaporti ve ne fanno pagare una da circa 80€, e vale per i 10 anni del passaporto)

· patente: va bene quella italiana, in corso di validità, me l’hanno accettata in sede di noleggio auto, e non mi è mai stata chiesta alcuna patente internazionale

Mi sono procurato prima del viaggio

· una app-navigatore offline per il telefono (Here maps, consigliatissima), con le mappe di tutti i vari stati USA che avremmo passato (vado a memoria: Rhode Island, Connecticut, Massachussets, New Hampshire, Vermont, Pennsylvanya, New York; Quebec, Ontario) installate da casa, utilissimo per risparmiare il noleggio con l’auto

· caricabatterie da auto per il telefono navigatore (le prese nelle auto sono standard)

· adattatore usb per la presa di corrente USA (due poli piatti) per caricare i telefoni

· cavi usb in più: tutti gli hotel hanno tv a schermo piatto con presa usb, e ci si può caricare il telefono!

Un altro paio di informazioni utili:

· la mancia è praticamente obbligatoria al ristorante, varia dal 15 al 20%, e solitamente la troverete già calcolata nello scontrino: ricordate che i camerieri ci vivono!

· l’auto aveva montato lo EZpass, una specie di telepass per le autostrade a pagamento della zona del New England (valido anche per pagare il Lincoln Tunnel per giungere a Manhattan)

· le strade fanno veramente schifo, buche ovunque: evitatele! Non come ho fatto io!

IL GIRO

Il giro che abbiamo fatto alla fine è stato:

· 4 aprile: arrivo a New York, JFK; macchina fino a Boston

· 4-5 aprile: 2 notti a Boston

· 6 aprile: Montreal

· 7 aprile: Niagara Falls

· 8 aprile: Philadelphia

· 9-10-11-12-13 aprile: 4 notti a New York

· 13 volo di ritorno JFK-MXP

Vi descriverò brevemente quello che abbiamo fatto/visto, gli alloggi e i posti nelle varie tappe del viaggio, anche indicando quello che, col senno di poi, avremmo potuto cambiare/evitare/restare di più!

IL VIAGGIO

Partenza il 4 aprile alle 10.20 da Malpensa, atterriamo a NY alle 13.30 circa: formalità all’ingresso, un paio di domande sul perché siamo negli USA, recuperiamo i bagagli e via verso i noleggi auto

  • 50503 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Lumaguolo
    , 30/9/2017 18:25
    Salve, ho letto il suo diario. Volevo chiederle se per passare il confine canadese per entrare negli usa con l'auto servono particolari documenti, es. Assicurazioni auto, patente internazionale, fanno problemi gli agenti al confine ecc. Grazie mille

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social