Germania & Austria on the road... ma non solo

Un tour di dieci giorni tra castelli, grandi città, paesini e natura

  • di Vevve
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Tutto inizia con "ti va di andare a vedere una partita del Monaco1860 quest'estate?" "Ok amore! Guardo qualcosa su internet!" Cartina alla mano... Salisburgo è vicina! E Vienna si può fare! Da un weekend passiamo a una settimana. Un mesetto prima di partire, leggendo diari e siti internet mi accorgo che il Lago di Costanza non è poi così male e da lì la Foresta Nera è a uno sputo! Così abbiamo aggiunto altre due notti. Quaderno alla mano e ci scrivo tutto quello che avremmo fatto, compreso km e soste intermedie!

PRIMA TAPPA: NEUSCHWANSTEIN

Partiamo intorno alle due della notte da Como. Vogliamo arrivare presto al castello perché ho letto di cose interminabili. Risultato? Arriviamo un po' troppo presto! I parcheggi sono chiusi e addirittura non c'erano i parcheggiatori! Erano le 6.10 e pioveva a dirotto. I castelli di Neuschwanstein e Hohenschwangau sono immersi nella nebbia. Niente di più romantico e fiabesco! Dopo le prime foto di rito decidiamo di riposarci un po'. Intorno alle 7.15 parcheggiamo (5€ in tutti i parcheggi) e andiamo a informarci per i bus. Purtroppo dobbiamo attendere ancora una mezzora e i primi pullman di turisti arrivano! Finalmente smette di piovere, la nebbia se ne va ma restano quei nuovoloni neri che rendono il tutto ancora più fiabesco! Prendiamo il primo bus per il castello (1,80€ per la salita e 1€ per la discesa) Raggiungiamo subito il Marienbruck, ponte da cui Ludwig stesso amava ammirare la sua opera. La visuale dal ponte è fantastico ma ho troppa paura! Il tempo di fare qualche foto e via! Direzione castello! Da vicino è ancora più bello! Mi sono innamorata di questo posto e ancora prima di vedere tutte le altre città, decido che il castello sarà la cosa che più mi rimarrà nel cuore. Ed è stato davvero così! Tantissime foto in tutte le posizioni possibili! Decidiamo di non entrare perché il tempo non è molto e le recensioni sul l'interno non sono il massimo! Cerchiamo quindi le carrozze e un vecchietto gentilissimo ci accompagna a valle (6€ la salita, 3€ per la discesa). Qualche souvenir di rito e si riparte! Destinazione il castello di Linderhof! Durante il tragitto penso già "io ci devo tornare!". E infatti siamo tornati per la notte di Capodanno! Quale posto più romantico per festeggiare il primo dell anno?

SECONDA TAPPA: CASTELLO DI LINDERHOF

A circa un'ora di strada da Neuschwanstein c'è il castello di Linderhof, l'unico castello di Ludwig completato. Castello molto meno fiabesco e molto piccolo. Ma bellissimo comunque! Anche qui decidiamo di non entrare nel castello in se. Entriamo nel giardino (gratuito) e nella Grotta di Venere (5€). In questa grotta c'è la gondola a forma di conchiglia su cui Re Ludwig passano le ore a farsi cullare dall'acqua e ascoltare la musica di Wagner. Davvero spettacolare! E pensare che è una grotta interamente artificiale! È ora di lasciare anche questo posto per raggiungere la capitale della Baviera!

TERZA TAPPA : MONACO

Intorno alle due arriviamo a Monaco, dove staremo due notti. Aspettiamo che ci diano la camera, doccia veloce e si riparte per scoprire la città! Prima tappa della città è l' Olympiaturm, situata nel parco olimpico. Prima di salire ci fermiamo in un Biergarten! La prima birra tedesca! Non c'è coda e dopo circa un quarto d'ora siamo già in alto. Subito vediamo lo stadio, anche se ci rimaniamo un po' male: è a metà! Da lontano vediamo l'Allianz Arena e il centro di Monaco! In Germania si mangia prestissimo! Sono le cinque e mezza e decidiamo di andare all' HB. Arriviamo in Marienplatz. Wow! Un po' di confusione tra il vecchio e il nuovo Rathaus: il vecchio è quello nuovo e quello nuovo è quello vecchio! Prima di arrivare all'HB, ci fermiamo allo store del Monaco 1860. Il tutto è partito per vedere un match all'Allianz Arena. Tutto abbiamo fatto fuorché quello! Erano le 7 meno 10 quando siamo entrati e sorpresa! Tutti i tavoli erano occupati! Troviamo per grazia divina un posto scomodissimo vicino alla porta e a un gruppo di giapponesi chiassosi. Purtroppo avevano anche finito la specialità della casa, i Weisswurst. Peccato! Finita la cena, andiamo in albergo. Siamo svegli dalle due di questa notte ed è solo il primo giorno!

La mattina dopo le nostre gambe non volevano muoversi dal letto. Le prime ore sono abbastanza traumatiche ma poi si prende il ritmo! Mattinata dedicata al centro e alle bellissime chiese. Raggiungiamo la Residenz, dove finalmente beviamo un vero caffè espresso. Il titolare è un ragazzo italiano molto gentile. Sono le 11.30! E ora di tornare in Marienplatz per il Glockenspiel. I turisti si ammassano nella piazza per il grande carillon in azione alle 12.00! E uno spettacolo davvero carino. Ci fermiamo a mangiare in un altro Biergarten e, da bravi sportivi, andiamo all'Allianz Arena. Dalla fermata della metro all'entrata dello stadio ci sono più di due km. Sembra non passare più. Entriamo decisi per il tour. Ma purtroppo entrano poche persone per volta e il primo tour disponibile è alle 17.30. Peccato che sono le due. Rinunciamo a vedere l'interno. Si torna verso il centro, direzione Englischer Garten e Chinesische Turm. Giriamo un po' per il parco, molto grande e tranquillo. Dopo un po' chiediamo a un ragazzo le indicazioni per raggiungere io Biergarten più grande di Monaco. Gentilissimo ci da le prime indicazioni e ci dice "poi seguite la musica!". Dopo una buona mezzora arriviamo.. Musica, birra e relax. Distrutti, torniamo in albergo

  • 22949 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. nellylilla
  2. nellylilla

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social