Viaggio di nozze tra la Nuova Zelanda e le Isole Cook

Fantastico tour fra paesaggi incontaminati e mare cristallino

  • di mau81
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

12/9 Si parte da Milano alle 11.35 con volo verso Londra, poi da Londra alle 16.15 verso Los Angeles. Ed infine alle 21.30 ultimo volo da Los Angeles verso Auckland dove arriviamo alle 5.10 della mattina del 14/9. Viaggio lunghissimo ma un buon confort con Air New Zealand.

Disbrigo formalità doganali senza problemi, poi noleggiamo la ns. Auto, Toyota Auris. Qui si guida a destra come in Inghilterra ma dopo qualche km mi trovo a mio agio.

Alloggiamo all’Auckland City Hotel in centro, vicinissimo alla Sky Tower. Sono le 8.00 e ci comunicano che la camera sarà disponibile solo alle 14.00 quindi decidiamo di fare subito un giro per Auckland.

Visitiamo la chiesa di San Patrick, molto bella in legno lucido e l’Albert Park in centro ad Auckland con diversi alberi secolari. Un ottimo posto dove rilassarsi un po’. Il tempo è buono è la temperatura è di circa 16-17 gradi. Quindi si sta bene anche all'aperto con un maglioncino. Mangiamo qualcosa in uno dei tanti locali della città. Molto stanchi del viaggio, nel pomeriggio ci riposiamo in modo da essere in forma per il giorno successivo.

15/9

Sveglia presto e come prefissato facciamo il tour a piedi della città come suggerito a pag.77 della guida della Lonely Planet. Visitiamo il museo d’arte ma in Italia c’è sicuramente di meglio. Ottimo pranzo al “Depot” dove si può mangiare anche al bancone di fronte alla cucina. In serata anche se il tempo non è bellissimo decidiamo comunque di salire sulla sky tower. La vista a 360° sulla città è molto bella anche con un po’ di foschia. Passeggiata lungo il porto con locali carini dove ci gustiamo un gelato.

16/9

Si parte da Auckland verso Sud, destinazione National Park (Tongariro). A metà strada facciamo sosta alle Waitomo Caves. Visita della 3 grotte più grandi. La più bella è sicuramente la Gloworm Cave con moltissime larve luminescenti. Le altre 2 si assomigliano. Se si vuole risparmiare un po’ vale la pena di fare solo la Gloworm Cave. Ripartenza da qui verso National Park dove arriviamo in serata con un tempo da lupi (10°C e pioggia forte) mentre nevica sui vulcani circostanti.

17/9

Al National Park la pioggia e il freddo non danno tregua quindi rinviamo il giro al parco che avevamo programmato. Ne approfittiamo per andare a visitare il villaggio del parco e chiedere informazioni sui diversi percorsi da fare nel parco. Pranziamo in un pub locale dove ci sono i preparativi per la partita degli All Blacks in serata. Locale molto carino, tutto in legno e con stufa al centro (ovviamente accesa, sulle montagne intorno al paese nevicava). Nel pomeriggio ci rilassiamo e pianifichiamo le attività per i giorni successivi.

18/9: Visita a Te Puia (Rotorua)

Arrivati a Rotorua assistiamo allo spettacolo culturale Maori e visitiamo il parco geotermale. Molto bello il geyser Pohutu alto fino a 30mt. Finalmente il tempo migliora rispetto ai giorni precedenti. Conosciamo altre 2 coppie italiane anche loro in viaggio di nozze, e scambiamo le nostre opinioni sul viaggio. Nel tardo pomeriggio andiamo ad Hobbiton (siamo arrivati il movie set era già chiuso) dove andremo il giorno dopo e chiediamo informazioni a riguardo. Facciamo un aperitivo in un pub molto carino a Matamata. La sera torniamo in hotel a Rotorua (è una zona geotermale dove c’è odore di zolfo e puzza di uova marce!).

19/9

Sveglia alle 5.45, si parte per il Tongariro NP dove nei giorni precedenti per pioggia non avevamo potuto fare nessuna camminata. Optiamo per il percorso Taranaki Waterfall (2h - 6,2Km). Molto bello con prevalente sole. Il monte Fato visto da qui è molto affascinante. Nel pomeriggio torniamo ad Hobbiton molto bello dove facciamo il tour con la guida. Molto interessante anche per chi non ha seguito la famosa saga dei film. Bellissimo il bar alla fine del tour dove offrono una birra di fronte al camino. Cena in un ristorante italiano a Matamata appena accettabile e rientro in hotel a Rotorua. La visita all’isola del Nord si conclude qui, ora si va in quella del Sud che tutti dicono essere più affascinante e selvaggia

  • 5173 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Tara Celeste
    , 27/2/2017 14:12
    io la mia luna di miele lo passata in un hotel a ortisei con 4 stelle www.laperlahotel.info

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social