Perù e Colombia: un vortice di emozioni

Il nostro viaggio di nozze tra un Perù magico e una Colombia calda e colorata. Tra i monti e il deserto peruviano e il mar caraibico colombiano

  • di maggie1981
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Il nostro viaggio di nozze tra un Perù magico e una Colombia calda e colorata. Tra i monti e il deserto peruviano e il mar caraibico colombiano. Entrambi sono molto economici. Ci sono costati tanto i voli interni in Colombia. Preparatevi a mangiare tanto pesce, alpaca e riso, a incontrare peruviani solari e genuini

VENERDì 25 DICEMBRE

Si parte alle 19:10 direzione Lima con scalo a Madrid dove scopriamo che il volo è stato cancellato e quindi trascorriamo la notte a Madrid e partiamo il 26 alle 14:30 per Lima, perdendo il tour di Lima. Consiglio: quando ci sono voli operati da due compagni diverse, verificare sempre prima di partire entrambi.

SABATO 26 DICEMBRE

Arriviamo a Lima alle 20:30 di sera e ci viene a prendere l'autista di Casa Yolanda, con la quale abbiamo organizzato il viaggio dall'Italia. Piccolo giro in macchina per la città, che ci appare molto sporca per cui tutto sommato non siamo così tristi come il giorno prima, di non vederla.

DOMENICA 27 DICEMBRE

Partenza alle 3:45 con Cruz del Sur per Paracas per non perdere l'escursione già organizzata alle isole Ballestas. Già dall'autobus, nonostante il sonno, iniziamo ad apprezzare e ad entrare nel vivo del viaggio, con paesini piccoli, paesaggi che ci appaiono diversi da come ce l'eravamo immaginati. Alla stazione ci viene a prendere il nostro autista che ci porta al porto. Gita alle isole carina, sono delle piccole Galapagos, come le chiamano loro, e si vedono tantissime specie di animali soprattutto i leoni marini! Finita la gita, facciamo una passeggiata al molo dove incontri pellicani enormi e un delizioso localino dove bere un ottimo succo di papaya e pina. Devo dire, tutto il nostro viaggio sarà all'insegna della frutta tropicale, anche se il mio preferito si rivelerà la maracuya! Proseguiamo con l'autista che ci porta alla Riserva di Paracas e li...troviamo il deserto che arriva fino al mare! Pazzesco, veramente mozzafiato! Vediamo delle parti con dei fossili, le varie spiagge oceaniche, la duna più alta del mondo, ma soprattutto tante tante dune e distese desertiche. Mangiamo da El Che, ottimo ristorantino di pesce, in un punto della riserva vicino alla PlayaRoja. E da li capiamo che avremmo mangiato benissimo durante tutto il viaggio, spendendo soli 10 euro in media a testa! Da provare la corvara! Proseguiamo verso le haciendas dove producono il pisco e oltre a provare, compriamo tanti ottimi liquori! Pomeriggio andiamo all'Oasi di Huacachina, e facciamo il tour con la jeep in mezzo alle dune. Diciamo che le montagne russe sono niente in confronto!! Mio marito era entusiasta, io direi un pò meno, ma finito il giro, mi sono gustata l'Oasi, una vera oasi nel deserto! Pazzesca! Alle 18 autobus per Nasca che arriverà dopo circa due ore passando in mezzo a un paesaggio ancora desertico. Li, stanchi morti, anche a causa del sole forte, ci facciamo portare in albergo del cibo. Dormiamo all'Hotel Don Agucho, carino, molto tipico!

LUNEDì 28 DICEMBRe

Sveglia grazie al gallo alle 6 del mattino, e il nostro autista (abbiamo barattato 200 soles per tutta la giornata) ci prende alle 7:30 con direzione piccolo aereoporto dove decollano gli aereoplanini per vedere le linee di Nazca. Alle 10 facciamo il sorvolo con AereoNasca a 180 dollari in due. Siamo in tutto 6 più pilota e copilota che sarà anche la “guida”. Molto bello, anche se le linee si vedono davvero da lontano e l'aereoplanino vola così basso che la tecnica (che con me ha funzionato) è masticare una caramella di coca, respirare profondamente, non pensare e concentrarsi a capire le linee! Io così sono sopravvisuta, mio marito è sceso che stava male

  • 14240 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social