In paradiso a capodanno

Diario di viaggio CAPODANNO A LOS ROQUES (selenemazzei@libero.it) Protagonisti di questo affascinantissimo Arcipelago SELENE & LUCA Periodo di viaggio J 30-dicembre 2005 L 7 gennaio 2006 Premessa: E’ stato un viaggio interamente programmato da noi.. Anche se per due settimane… ...

  • di viaggiatrice83
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Diario di viaggio CAPODANNO A LOS ROQUES (selenemazzei@libero.It) Protagonisti di questo affascinantissimo Arcipelago SELENE & LUCA Periodo di viaggio J 30-dicembre 2005 L 7 gennaio 2006 Premessa: E’ stato un viaggio interamente programmato da noi.. Anche se per due settimane... la destinazione è stata molto incerta per le mille e continue idee di Selene, Baia California del Sud, San Maarten, San Thomas... Cancun.. Antigua e poi.. Bahamas... insomma avrete capito... che adora leggere e guardare più siti possibili.. Riguardo ai viaggi!! Solo dopo, giorni e giorni, passati a commentare i tantissimi diari di viaggio, abbiamo scelto Los Roques per vivere una vacanza diversa dal solito lontano dal gelo per il periodo di Capodanno, ma anche e soprattutto per vivere come i Roquegni... senza il lusso, ma solo di mare! 30 dicembre 2005 la Sveglia suona per un secondo e mezzo alle ore 4.45 am, mai come questa volta desideravamo sentire il suo suono! Il cielo è bianco, fa molto freddo ... arrivati a Linate ci rendiamo conto che le file kilometriche al check-in sono immense... Quindi l’unica via d’uscita è fare immediatamente il Check in ai banchi riservati a passeggeri con bagaglio a mano (si trovano dopo i controlli giù da basso di fronte agli imbarchi) Abbiamo prenotato i biglietti con partenza da LINATE via Parigi per CARACAS, diretto da Alitalia e Air France (l’unico che ci avrebbe permesso di prendere il successivo volo per Los Roques in tempo.. Invece ..Che fregatura!! ) L’agitazione era ormai a mille... i ricordi dei giorni di festa precedenti ci accompagnano... ma non ci rendiamo conto ancora che il nostro desiderio si sta per avverare.. Capodanno al caldo !! Ore 6.50 si parte... L’arrivo all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi non è stato proprio dei migliori, molto bello si... ma immenso e molto disorganizzato. Partenza con più di un’ora di ritardo! Superati i vari problemi d’imbarco alle ore 12.00 ci siamo alzati in volo.

Arriviamo all’aeroporto Internazionale di Caracas alle ore 16,30 ad attenderci c’è Luis il ragazzo che si occupa di accogliere i clienti della dell’Acquamarina per il trasferimento da/per l’aeroporto Nazionale (a circa 3 km). Luis lavora per la Posada Acquamarina da qualche anno, molto socievole, disponibilissimo a rispondere alle nostre domande.. E anche molto simpatico. Ma torniamo a noi... È arrivato il momento di portare indietro di 5 ore le lancette dell’orologio purtroppo, come ormai avevamo immaginato, l’aereo per Los Roques l’avevamo perso. A Gran Roque non c’è illuminazione quindi l’ultimo aereo parte quasi sempre prima delle 17,00 da Caracas... tra il ritardo dell’Air France , la Dogana e i tantissimi controlli di uscita abbiamo perso l’aereo.

Veniamo quindi accompagnati in Hotel nella Zona del Porto di Caracas, zona malfamata come non mai, hotel misero, la nostra pensione in Italia sarebbe un lusso.

Il nervoso... era ormai alle stelle... ma che fare??? Non è stata colpa nostra... rilassiamoci... ci aspettano 6 giorni a LOS ROQUES!!! Non ci siamo persi d’animo.. Abbiamo subito chiamato gli zii e cugini di Caracas, passando cosi una serata bellissima.. Accolti tra baci e abbracci (tipico ambiente Italiano!!), buon vino rosso, salumi vari... e cena tipica venezuelana... Non potete immaginare la nostra faccia quando ci siamo fermati un attimo a fare benzina... in Venezuela un pieno di benzina costa nemmeno 1 euro!!! Insomma l’acqua costa più della benzina!!! 31 dicembre 2005 Puntuale come un orologio... arriva Luis per portarci all’aeroporto Nazionale a 2 km da quello Internazionale. Paghiamo la tassa d’entrata per il Venezuela, pesiamo i bagagli (ricordatevi che nel caso il vs bagaglio pesa oltre i 10Kg ci sarà da pagare una penale di 1 $ per ogni Kg in eccesso) e ci imbarchiamo su un piccolo aereo degli anni ’60... meglio non parlare... Non pensateci troppo... il paesaggio sottostante... vi farà passare ogni strana idea.. Le isole dell’ arcipelago di Los Roques sono visibili dopo 20 minuti di volo da Caracas È il momento di accendere... le macchine fotografiche e videocamere per immortalare questo stupendo scenario che si propone sotto i nostri occhi UN PARADISO.. È troppo difficile da descrivere... mare cristallino, piccolissimi atolli bianchi lingue di sabbia..

  • 1728 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social