Benvenuti e bentornati in venezuela

Con la mente siamo ancora li perse tra gli spettacolari paesaggi venezuelani, li……a volare nel suo cielo….a percorrere chilometri di terra che da rossa diventa bianca, gialla e poi nera, a ballare sotto la sua pioggia , a tuffarci sotto ...

  • di alice_muse
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Con la mente siamo ancora li perse tra gli spettacolari paesaggi venezuelani, li...A volare nel suo cielo...A percorrere chilometri di terra che da rossa diventa bianca, gialla e poi nera, a ballare sotto la sua pioggia , a tuffarci sotto le sue imponenti cascate, a calpestare le sue incontaminate spiaggie bianche e a nuotare in quel mare che sembra dipinto tanto sono intensi i suoi colori...!!!!! la testardaggine di due ragazze poco piu´ che ventenni nell’andare contro a cio´ che tutti dicevano...Allo sconforto e alla paura che provavamo nel sentir ripetere sempre le stesse cose riguardo ai rischi e alla pericolosita´ del venezuela ... E´ stata premiata con un viaggio indimenticabile...E questo soprattutto grazie alle persone che abbiamo incontrato in questi 20 giorni. A partire da cosimo che con la sua agenzia energy tours ha organizzato tutto in maniera impeccabile. Eravamo le prime ad essere sciettiche nel prenotare un viaggio tramite internet ma siamo tornate piu´ che soddisfatte, cosimo ha saputo accontentarci in tutto e per tutto tanto da tiuscire ad allungare il nostro tour che, in partenza doveva essere di soli 4 giorni, a 7 ed il tutto nel giro di un paio d’ ore...

Non c’e´ stata una sola volta in cui ci siamo sentite “abbandonate a noi stesse” c’era sempre qualcuno della energy pronto ad aspettarci anche per un semplice cambio di aereo...

Cosimo la prima notte ci ha ospitato nella sua posada che poi e´ anche la sua casa...Un gioiellino...La mattina dopo sveglia presto e via...Verso l’ignoto...Sulla gip della nostra guida “indiana” ...Abbiamo percorso 710 km in 3 giorni da ciudad bolivar fino a s.Elena attraverso la gran sabana...Davanti ai nostri occhi avevamo continuamente paesaggi che ci lasciavano senza fiato ed il senso di liberta´ che riempiva il nostro animo ci ha accompagnate fino all’ultimo giorno!!! pe raggiungere alcuni angoli dispersi, dove capire e vedere veramente com’e´ la vita nei villaggi indios, i percorsi non sono comodi ne tantomeno brevi, le strade rosse e sterrate vanno attraversate per ore e ore, ma possiamo assicurarvi che con un po´ di musica regetton, qualche bicchiere di rum e le risate magari proprio con la guida, vi faranno dimenticare tutto!!!! i giorni tra le meraviglie della gran sabana, le scimmiette del parco cachamay, le miniere di el callao, il rio aponwao con il salto cinak meru, i bagni nelle piscine naturali, i pranzi e le cene preparateci dagli indios...Passano troppo in fretta...E sotto consiglio della nostra guida allunghiamo il tour con destinazione canaima.

Prendendo il volo da s.Elena con uno di quegli aerei sui quali nessuno vorrebbe mai salire la paura e´ tanta...Ma ci vuole poco a metterla da parte...Si resta affascinati nel vedere i tepuy cosi´da vicino...Le nuvole, nuvole che sembra quasi di toccare con le punte delle dita...E poi la sorpresa nel trovarsi a sorvolare il salto engel e sentirsi quasi parte di questa natura cosi´ travolgente...La notte dormire nelle amache in mezzo alla giungla con persone che come noi stanno vivendo questa esperienza bellissima...Persone che pur non essendo italiane e pur avendo passato con noi solamente 2 giorni...Ti sembra di conoscere da una vita.

Il viaggio prosegue verso los roques...Inutile ripetere quanto sia bello tutto l’arcipelago ogni isola o atollo che sia nasconde qualcosa di particolare da scoprire camminando tra la sabbia bianca.!!! gran roque sembra il disegno fatto sulla pagina di un fumetto...Il faro sulla collina, il porto con i pellicani, i ristorantini in riva al mare, e le posade tutte colorate cosi´ carine da spingerti a curiosare dentro ad ognuna!!!!la corsaria...Il nostro alloggio ufficiale...Con eva,esteban e ciro che abbiamo fatto impazzire...Siamo riuscite perfino a perdergli una cava, ma non importava loro avevano sempre pronto un sorriso per noi!!!!! e il nostro alloggio non ufficiale...La mitica posada lagunita..

  • 342 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social