Vacanza a Margherita

Io e mio marito siamo appena tornati da una vacanza all’Isola Margherita, dove nel complesso abbiamo passato una bella settimana, di relax e piacevole compagnia. Abbiamo passato le prime due notti all’albergo Puerta del Sol di Porlamar, mentre il resto ...

  • di roal
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Io e mio marito siamo appena tornati da una vacanza all’Isola Margherita, dove nel complesso abbiamo passato una bella settimana, di relax e piacevole compagnia. Abbiamo passato le prime due notti all’albergo Puerta del Sol di Porlamar, mentre il resto della vacanza nell’omonimo albergo di Playa El Agua. Si è trattato di un cambiamento imprevisto, a seguito delle nostre proteste: l’albergo di Porlamar è veramente pessimo, e il bello è che le Agenzie lo propongono come un quattro stelle! E invece: sporco, palazzo vecchio lasciato andare, tantissima umidità (non vi dico le condizioni di muri e moquettes, per non parlare poi del fatto che, una volta spenta l’aria condizionata, dopo poche ore si formava tantissima condensa su finestre e pavimento), bagno arrugginito e pieno di angoli sporchi, colazione e servizio scarsi (due signore della nostra compagnia non hanno neanche trovato le lenzuola pulite). Per finire, che ne dite del fatto che qualcuno della nostra compagnia ha visto persino un topo gironzolare in corridoio?! Non consigliamo neanche di stare a Porlamar: la spiaggia che in agenzia ti dicono essere a 1500 metri è in realtà abbastanza lontana e comunque non è neanche bella. Quindi, per vedere le zone migliori, ci si deve sempre spostare in taxi, impiegando anche mezz’ora se non di più per arrivarci, dato che c’è molto traffico. Infine, le eventuali attrattive serali di Porlamar non sono poi molte e non sono neanche un granchè. Per fortuna che abbiamo ottenuto di essere trasferiti nella parte più attraente dell’isola, quella a nord. Così abbiamo potuto essere più vicini alle spiagge più belle e stare in un albergo dove la sera non avevamo il ribrezzo all’idea di tornarci! Ci siamo spostati con i taxi, ed è stato divertente, abbiamo apprezzato gli abitanti dell’isola, che si sono dimostrati allegri, cordiali, socievoli. La spiaggia che più ci è piaciuta è Playa Caribe, ma abbiamo visto e apprezzato anche Playa Manzanillo e Playa Zaragoza. In una mezza giornata abbiamo visitato la Chiesetta di El Valle, il fortino Asuncion e la palude della Restinga. Siamo andati anche a Los Roques in giornata, e là abbiamo trovato il mare da cartolina che un po’ ci aspettavamo di vedere in Venezuela. All’Isola Margherita infatti il mare è bello ma è ovunque molto mosso, con onde abbastanza alte e forti, in compenso però il vento rende molto piacevole starsene al sole a prendere la tintarella. Diciamo che il vantaggio dell’Isola Margherita è che ti consente di fare mare ma anche di vedere un po’ di altro, cogliendo in particolare l’atmosfera del posto, lo stile di vita, ecc. A Los Roques invece, a parte il mare, non c’è molto altro da fare.

Per quanto riguarda gli acquisti: l’ultimo giorno siamo andati nel centro commerciale Sanbill di Porlamar, ci sono tanti bei negozi, molto simili ai nostri, con prezzi sì più bassi dei nostri ma comunque non stracciati. Infine, ottimi i vari cocktail a base di frutta fresca che preparano anche in spiaggia, per mangiare del buon pesce a Playa El Agua consigliamo invece di andare a La Isla, il cui proprietario è peraltro di Bergamo.

  • 1766 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social