Los Roques, un sogno che si avvera

Dopo un viaggio abbastanza tormentato( tante corse in aereoporto per non perdere le coincidenze) e una notte trascorsa in hotel a Caracas, Alessandro ed io finalmente atterriamo a Gran Roque, accolti da una pioggia violenta e persistente, ma ci basta ...

  • di Liù
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Dopo un viaggio abbastanza tormentato( tante corse in aereoporto per non perdere le coincidenze) e una notte trascorsa in hotel a Caracas, Alessandro ed io finalmente atterriamo a Gran Roque, accolti da una pioggia violenta e persistente, ma ci basta arrivare nella posada in cui abbiamo prenotato il nostro soggiorno per renderci conto di essere arrivati davvero in paradiso!!! partiamo per la nostra prima isola,Francisquì:, ancora non riusciamo a credere ai nostri occhi, i colori del mare e la bellezza del paesaggio ci tolgono il respiro...Per gli amanti dello snorkelling, consigliamo di immergersi nelle acque della cosiddetta "piscina": coralli a non finire e miriadi di pesci di ogni forma e colore!!!dopo una giornata in queste acque cristalline, torniamo in posada e prima di cena andiamo a goderci un tramonto mozzafiato in riva al mare con i nostri amici, compagni di avventura.

2° giorno - Decidiamo di aggregarci ai nostri amici e di dirigerci verso l'isola più lontana,Cayo de Agua, fermandoci prima per una breve sosta a Carenero, dove abbiamo visto delle stelle marine giganti!!Non potrò mai dimenticare la bellezza di queste spiagge solitarie, il senso di pace che si prova immergendosi in quelle acque pure e incontaminate.

3° giorno- Ci dirigiamo a Boca de Sebastopol, passando attraverso una riserva in cui nidificano uccelli bellissimi e particolarissimi,i Bobos: vi consigliamo di farvici accompagnare, ma ricordatevi che al capitano della barca, serve un permesso particolare per entrarci.Ci fermiamo a Boca del Medio per fare snorkelling, qui è veramente un paradiso per gli amanti di questo sport.Vi consigliamo di portare pinne e maschere, anche se si possono noleggiare sul posto, ma il costo è abbastanza alto (circa 25 $ al giorno).

Al ritorno verso Gran Roque, il nostro capitano Josè ci fa sbarcare su un'isola meravigliosa e piccolisima , un lembo di terra su cui potevano stare a malapena cinque ombrelloni,,Cayo Sardinia, dove trascorriamo il resto della giornata. Se volete, potete fare una piccola sosta a Dos Mosquises, dove potete trovare un centro per la salvaguardia delle tartarughe marine,ma non vi faranno visitare le vasche dove si trovano i nuovi nati, dicono che è vietato.

4° giorno -Noronquì Forse la meno bella tra quelle che abbiamo visto, magari potete fermarvi solo qualche ora,ma non vale la pena di trascorrerci l'intera giornata; qui però, nuotano tranquillamente le tartarughe giganti, noi ne abbiamo viste due ed è un'emozione davvero intensa!!! 5° giorno- Crazquì Sabbia finissima e bianchissima e un mare dai colori stupendi, montagne enormi di botuto (conchiglie grandissime). Ottimo posto perfare snorkelling.Alcuni nostri amici hanno pranzato al ristorante sulla spiaggia e ci hanno detto che si mangia benissimo con prezzi modici.

6° giorno -Ancora a Francisquì, perchè il tempo non promette benissimo e questa è una delle isole più vicine a Gran Roque.Ripetiamo l'esperienza dello snorkelling nella "piscina":fantastico!! Abbiamo acquistato una macchina fotografica subacquea da "Oscar Shop" (dove potete veramente trovare di tutto!!) e facciamo alcune foto davvero bellissime! 7° giorno - Poichè è il nostro ultimo giorno in questo paradiso,decidiamo di farci accompagnare dal nostro incomparabile capitano,su un'isola deserta dove potremo essere davvero soli.. Di quest'isola non sappiamo dirvi nè il nome,nè dove si trova, non ce lo hanno voluto dire, ma vi assicuro che la bellezza di quella spiaggia solitaria in mezzo all'oceano, rimarrà per sempre scolpita nelle nostre menti

  • 143 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social