A Venezia per il Carnevale

Una festa di giorno e di sera nel periodo di Carnevale con la cena spettacolo all'Arsenale

  • di wolilu
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Innanzitutto un sincero grazie a tutti voi della redazione di Turisti per Caso, venerdì 6 febbraio ho ricevuto la newsletter (che leggo sempre alla ricerca di idee per il weekend) e negli articoli mi soffermo sul suggerimento di leggere la sezione TamTam, dove scopro l'opportunità riservata a tutta la community: “Cena spettacolo all'Arsenale di Venezia”. Siamo stati molte volte a Venezia, ma mai nel periodo del Carnevale, né mai abbiamo visitato l'Arsenale. Certo lo sconto riservato per chi acquista la serata non è molto (10 €) ma perlomeno ci permette di prendere la card Venezia Unica per i trasporti sborsando per il giornaliero solo 10€! Inoltre, viaggiare il sabato in treno ci permette di risparmiare un biglietto e così possiamo permetterci anche un soggiorno in hotel e fare un weekend sulla carta “diverso”. Mai scelta fu migliore!

Sabato ci svegliamo tranquilli, abbiamo prenotato un treno per le 11 partendo dalla stazione centrale di Milano, arrivo previsto a Venezia 13.30 circa. Vaporetto fino a San Marco, giardinetti poi pochi passi a piedi e arriviamo in Hotel (Mercurio, in Calle Frezzera lo consigliamo soprattutto per il personale tutto molto gentile e per l'ottima posizione centrale a soli 200 m da Piazza San Marco). Già dai primi passi notiamo che l'atmosfera è diversa, gente mascherata in ogni dove, chi sceglie la propria fiera (leoni, tigri, coccodrilli, lupi...), chi invece sceglie le maschere signorili del '700 Veneziano, chi invece interpreta i barbari. A Venezia anche chi voga è mascherato! C'è proprio la voglia di divertirsi e per un giorno dimenticare i tanti problemi di questa crisi.

Certo per una serata in maschera ci servirebbero dei costumi, ma camminando per Venezia scopriamo subito che per travestirsi basta poco, una maschera, un mantello e il gioco è fatto! Arriviamo in hotel già con le idee molto chiare. Lasciamo la valigia e ci immergiamo subito tra le calli per scoprire come e dove mascherarsi. Le opportunità non mancano: in Calle Lista di Spagna, a pochi passai dal ponte della Ferrovia, affittano costumi teatrali a partire da 50€, oppure lungo le calli si trovano molti negozi con maschere di tutti i prezzi, a partire da 8 € ad arrivare fino a quanto vuoi spendere. Per me la prima scelta rimane la migliore: maschera, mantello e cappello totale 35€ e sono irriconoscibile! Una cosa mi colpisce l'ultima volta che ci sono stato ho un ricordo di una città molto costosa, oggi invece mi sembra una città più abbordabile, con prezzi normali.

Torniamo in hotel e ci prepariamo per la serata. Usciamo con lo scopo di recarci alla festa, ma non prima di un aperitivo in Piazza San Marco al Bar del concerto del Carnevale! Seduti in piazza con le nostre maschere ci gustiamo un calice di Prosecco con bruschette (totale 7€ in due, non male per una città rinomata per i suoi prezzi alti!). Con non poca fatica decidiamo di alzarci e andare verso la cena di gala. L'invito della serata di Tentazioni ci consiglia di andare all'imbarcadero di Zaccaria appena dopo della Pietà (da dove si vede il Ponte dei Sospiri), 10 minuti e arriva il vaporetto. Arriviamo in Arsenale (fermata speciale per il Carnevale), l'entrata in Arsenale è trionfale, entriamo proprio nel momento dei fuochi artificiali, con tutte le pareti della Torre dell'Arsenale decorate con immagini suggestive. La porta di entrata della serata Tentazioni è stata sagomata come una serratura d'altri tempi, entriamo saliamo al primo piano e ci accoglie un spazio magnifico completamente restaurato mantenendo tutte le sue strutture originare, ma integrandole con luci e suoni d'atmosfera. Ci fanno sedere al tavolo con altre persone e tutti (veneziani e non) sono sorpresi da come la torre una volta utilizzata per alberare le galee oggi si sia trasformata in un palcoscenico unico, in grado di trasmettere un'atmosfera piacevole

  • 2520 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social