Soavissimamente Veneto...

Una terra tutta da scoprire

  • di f_bignone
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

Per il nostro 4° anniversario di matrimonio volevamo fare qualcosa di speciale, ma senza allontanarci troppo da casa, considerato che dopo 15 giorni saremmo partiti per le ferie estive in Usa. Per cui ci serviva qualcosa di romantico, ma a poche ore di auto… Diciamo che la scelta è stata piuttosto facile, date alcune delle nostre grandi passioni: l’opera ed il vino ci hanno portati dritti dritti in Veneto.

Dopo aver acquistato on-line i biglietti per la Carmen di Bizet coreografata da Zeffirelli (ovviamente poltroncine di gradinata laterale… non c’è posto migliore per godersi al meglio lo spettacolo!) restava solo da decidere dove dormire. Verona è stata subito scartata dato il costo spesso eccessivo delle camere ed il fatto che bisogna aggiungere anche quello del parcheggio… quindi abbiamo cercato qualcosa nei dintorni, non dalla parte del Lago di Garda, ma dall’altra, verso Vicenza, verso i vigneti dei bianchi veneti. E la nostra scelta è ricaduta su Soave, un delizioso borgo medievale che si adagia dentro alle mura del castello scaligero, tra colline coltivate a viti e frutteti. Abbiamo soggiornato tre notti (dovevano essere solo due, ma quando ci si innamora...) in un b&b poco fuori dal centro di Soave, l’”Antica Corte”, in contrada Pressi (seguire per Costeggiola e poi su in cima alla collina!). Si tratta di una vecchia casa ristrutturata, con pietra a vista e camere arredate con mobili antichi misti al moderno. Ci siamo trovati benissimo, fare colazione in giardino al mattino dopo essere stati svegliati dal canto delle cicale è stata quasi la parte più bella della vacanza! Per non parlare della crostata fatta in casa dalla moglie del gentilissimo proprietario, un ragazzo che ci ha davvero accolti con molto calore e ci ha trattati con i guanti per tre giorni. Peccato dover tornare a Torino! Ci saremmo fermati volentieri una settimana…

La prima sera era in programma l’Opera, per cui siamo arrivati a Verona circa un’oretta prima dello spettacolo e ci siamo fermati a fare uno spuntino da Tigella Bella, proprio appena fuori dall’arco di Piazza Bra’ (la piazza dell’Arena) e menomale che avevamo messo qualcosa nello stomaco perché lo spettacolo è finito all’1.30! La Carmen è stata meravigliosa, esattamente come avevamo sognato che fosse. Una scenografia mozzafiato e quando poi la luna piena ha fatto capolino salendo pian piano da dietro il palco… beh, vi lascio immaginare! L’arte, la natura e la storia tutte concentrate in un unico spettacolo perfetto. Non avremmo potuto chiedere di più. Dopo la fine della Carmen abbiamo mangiato un veloce gelato (in ogni caso i locali che danno sulla piazza erano ancora tutti aperti anche all’1!) e poi, tra la coda per uscire dall’arena e quella delle auto che tornavano a casa, siamo arrivati a Soave più o meno alle 2.30, stanchissimi.

La mattina dopo, pertanto, non siamo riusciti ad alzarci in tempo per la colazione (che, in teoria, veniva servita fino alle 9.30, circa). Convinti di doverla saltare siamo scesi in giardino piuttosto affamati e siamo stati felicissimi di scoprire che Christian, il proprietario del B&B, ci aveva aspettati fino alle 11 passate con la colazione pronta! La mattinata se n’è andata via pigramente, leggendo all’ombra del porticato e definendo un programma di viaggio per i giorni successivi. Nel pomeriggio siamo andati a far visita alla Biancara, la cantina di Angiolino Maule (per chi, come noi, ama il vino “naturale” non c’è bisogno di aggiungere altro….) dove ci ha accolti il figlio Alessandro che, insieme al padre, ha risposto a tutte le nostre domande e fatto degustare i loro vini. La visita è stata esattamente come ce l’eravamo immaginata: dopo una mezz’oretta dal nostro arrivo, la passione di “noi bevitori” si mescolava con la loro di “produttori” e sembrava quasi di essere in famiglia. Inutile dire che assaggiare il “Pico” direttamente spillato dalla botte è stato un momento di quelli che si ricordano

Annunci Google
  • 2905 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social