La Val Gardena: indimenticabile!

Vacanze estive in Val Gardena

  • di stelline02
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Finalmente partiamo per una settimana di vacanze. Questa volta vogliamo andare in un posto dove poter liberare la mente, spaziare con la vista, sentire odori e profumi che solo un ambiente naturale può offrire: la meta è le Dolomiti e più precisamente Ortisei in Val Gardena.

Sabato 23 luglio 2011

Partiamo alle ore 4.00 da Torino (mio marito teme di trovare traffico sull’autostrada); le nostre bimbe Giulia di 4 anni ed Elisabetta di 9 dormono.

Il viaggio trascorre tranquillo: usciamo al casello di Chiusa-Val Gardena e alle ore 10 arriviamo ad Ortisei. Che posto incantevole!

Il tempo è molto nuvoloso, piove e fa freddo ma nonostante ciò iniziamo a curiosare per la cittadina.

Ortisei si trova ai piedi del Sassolungo: è molto bella, accogliente e soprattutto pulita. Le case molto curare, alcune con le facciate affrescate e i balconi fioriti con varietà coloratissime.

Il pranzo è al sacco: le bimbe sono entusiaste del posto e hanno voglia di girare un po’, quindi le accontentiamo. Io intanto vado al Punto Info dove acquisto le cartine per le escursioni a piedi e la cartina della città.

Verso le 13.30 andiamo al nostro hotel “Pension Sonnalp” che si trova al fondo del paese verso Santa Cristina: è in una posizione molto tranquilla ed è vicino al centro di Ortisei attraverso la passeggiata di Luis Trenker.

La stanza è al terzo piano, è un bilocale, pulito, luminoso, con arredamento moderno e una magnifica vista su Ortisei.

Dopo il riposino, decidiamo di tornare in paese per una breve passeggiata giusto per prendere confidenza con il posto e soprattutto perché -essendo il giorno di arrivo- non ci siamo preparati un vero e proprio programma.

Alle 19.30 ci servono la cena. Ragazzi che cena! Molto, molto abbondante, semplice, buona e ben curata dal proprietario Hans Peter.

Domenica 24 luglio 2011

Piove, è molto coperto e fa freddo.

Dopo un’abbondante colazione, torniamo in paese a fare un giretto. Pranziamo in una gastronomia e dopo un breve sonnellino di Giulia, decidiamo di fare una passeggiata a piedi fino a S. Cristina.

La lunghezza del percorso è di circa 5 Km: largo, facile e panoramico adatto alle famiglie che hanno bimbi nel passeggino.

Devo precisare una cosa: noi ci siamo sempre e solo spostati a piedi, le nostre bambine si sono rivelate delle ottime escursioniste con la voglia di scoprire l’ambiente che le circonda. La sentieristica in Val Gardena è molto curata e dettagliata: non c’è pericolo di perdersi. Abbiamo scelto quasi sempre sentieri che vengono indicati come “facili”: infatti lo sono stati, alcuni dei quali percorribili anche con il passeggino.

Lunedì 25 luglio 2011

Escursione all’Alpe di Siusi:

Ortisei (mt. 1236) - Mont Seuc (mt. 2005) – Rifugio Sanon (mt. 1849) – Ortisei - Hotel

Prendiamo l’ovovia per l’Alpe. Quando arriviamo lo scenario che si presenta davanti agli occhi è a dir poco spettacolare, non ci sono parole per descrivere le nostre emozioni.

Ci incamminiamo per il sentiero che porta a Saltria, ne facciamo solo un tratto perchè è troppo lungo per le bambine.

Pranzo al Rifugio Sanon e ritorno.

Quella di oggi è stata una bellissima escursione in mezzo ai pascoli: lunga ma facile adatta alle famiglie con bimbi nel passeggino.

Martedì 26 luglio 2011

Escursione Frazione San Giacomo

Ortisei (mt. 1236) - Col De Flam - Via Del Dialogo (mt. 1364) - San Giacomo (mt. 1568) – Ortisei - passeggiata Luis Trenker – albergo

Ci dirigiamo verso la chiesa parrocchiale e proseguiamo per la Val d’Anna – Col de Flam per la Via del Dialogo

  • 16128 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social