Budapest, Vienna e Praga: tornati in 3

Ciao a tutti i tpc. Quest'anno ho voluto riprovare ad organizzare le vacanze da solo, ispirato da i racconti di viaggio letti in questo sito e dalle mie fedeli Guide Rough . Secondo me descrivere giorno per giorno quanto visto ...

  • di momo341
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti i tpc. Quest'anno ho voluto riprovare ad organizzare le vacanze da solo, ispirato da i racconti di viaggio letti in questo sito e dalle mie fedeli Guide Rough .

Secondo me descrivere giorno per giorno quanto visto o fatto è inutile ed anche un pò ripetitivo...Tanto sta a voi stupirvi davanti alla prossima chiesa o castello o decidere se assaporare la salita per rggiungere un punto panoramico oppure scegliere di andarvi con un mezzo inedito.

Tanto non preoccupatevi a Budapest si può fare tutto. Qualche sugg: Se non volete spendere molto io ho trovato comodo l'aeroporto di Trieste (andata a Budapest e ritorno da Praga), aerei comodissimi e puntuali e prezzi del park onesti (70 € 12 gg).

All'aeroporto di budapest abbiamo preso l'autobus per arrivare in centro: 20 min ed eravamo alla metro. A proposito, non preoccupatevi per i trasporti: metro e tram passano in continuazione e ti portano da una parte all'altra della città in max 20 min.

Albergo:Ibis Emke con prenotazione online Budapest ci ha stupiti, per la tranquillità e per i collegamenti, per chi non ama le città troppo affollate è fantastica.

Passare i pomeriggi nelle terme è stato molto rilassante: con poco più di 10 € puoi fare piscina, sauna, bagno turco: un sogno.

Per non parlare dei ristoranti: kisskakukk in particolare (vicino l'isola margherita) ma basta guardare i prezzi sui menù all'ingresso e credo di non aver mai speso più di 15€ a persona, mangiando porzioni enormi.

Da guardare: tutta la città, in fondo non ci vuole molto. Forse manca un pò di arte quindi musei ce ne sono di poco interessanti ma si può compensare raggiungendo i punti panoramici a piedi come la Cittadella o l'Osservatorio dal quale si può scendere in città con la seggiovia.

Molto gentili gli accompagnatori della visita al Parlamento (gratuita), ne vale la pena visitarlo come caratteristico è pranzare nei mercati coperti.

Indimenticabile è stato cenare con pane e salsiccia sul ponte delle catene.

Ma che ve lo dico a fare...Dovete andarci! Sarà stata la cipolla ma al rientro eravato in tre!!! Se è un maskietto mia moglie vuole chiamarlo stefano come il protettore dell'Ungheria...Sarà piaciuta anche a lei Budapest???

  • 1512 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social