Budapest, città europea?

Ciao a tutti, venerdì 25 maggio scorsi io e mio marito siamo partiti per il nostro 3^ viaggio/anniversario. Destinazione Budapest… Io non c’ero mai stata mio marito una decina d’anni fa in gita scolastica e gli è rimasta nel cuore. ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

Ciao a tutti, venerdì 25 maggio scorsi io e mio marito siamo partiti per il nostro 3^ viaggio/anniversario. Destinazione Budapest... Io non c’ero mai stata mio marito una decina d’anni fa in gita scolastica e gli è rimasta nel cuore. A Mi Malpensa abbiamo cambiato circa 200 € in Fiorini Ungheresi (1 € corrisponde a circa 245 Huf) visto ke nessuna banca da noi interpellata si è dimostrata disponibile ad effettuarci il cambio, benkè rikiesto con settimane d’anticipo, perché tr oneroso e poco remunerativo. Siamo partiti alle 9.25 con Alitalia, noi puntualissimi (anke tr forse!), Alitalia un po’ meno... Infatti non so x quale motivo ci siamo imbarcati (e quindi siamo decollati) con circa 45 minuti di ritardo, senza alcuna spiegazione dopo un check-in alquanto superficiale... Infatti (in totale buona fede) ho imbarcato nel bagaglio a mano 1 litro d’acqua (non sigillato) e un deodorante da 200 ml (sigillato), nessuno mi ha fermato o fatto questioni. Siamo atterrati a mezzogiorno (invece ke alle 11.25) in una Budapest calda e assolata. X raggiungere il nostro hotel (Hotel Bara, in Buda, a 3 fermate di autobus da Vaci Utca, la via principale) abbiamo optato x il airport-bus, una sorta di taxi a 8 posti a circa 9 euro ke ti porta direttamente all’hotel, noi abbiamo fatto anke il biglietto x il ritorno x praticità (prenotato poi direttamente dall’hotel). L’altra opzione + economica sarebbero stati i mezzi pubblici (un bus da capolinea a capolinea, poi la metro e ancora un bus) ma era molto lunga e avevamo bisogno di recuperare un po’ il ritardo. Siamo arrivati all’hotel in circa 40 minuti, dopo aver iniziato ad assaggiare la bellezza della città. L’hotel era molto pulito, semplice, la stanza di medie dimensioni con un bagno favoloso, un minibar e personale solerte e disponibile. Abbiamo lasciato i bagagli e ci siamo diretti nella via principale (Vaci Utca) x il pranzo e un rapido giro, poi ci siamo diretti in Vaci Ut ( a poke fermate di Metro) x visitare uno dei + grandi centri commerciali dell’Europa dell’est, abbiamo fatto poki acquisti giusto qsa x cena anke xè cominciavamo ad essere stanki e nn avevamo ancora visitato nulla! Con molte difficoltà siamo riusciti a trovare un bus ke da Vaci Utca ci riportasse in hotel, visto ke le fermate non sono molto kiare e nn sempre la fermata di andata corrisponde a quella di ritorno. X praticità abbiamo fatto l’abbonamento a tutti i mezzi pubblici x 3 gg ma forse nel ns caso nn è stato molto conveniente (circa 13 € a testa, un biglietto della durata di un’ora –mezz’ora sulla metro gialla- costa poco – di 1 €) e spesso venivamo fermati dai solerti controllori, probabilmente perché si vedeva quanto fossimo turisti! =). Finalmente siamo riusciti a tornare a casa e cenando sul letto, guardando Rai 1 (l’unica rete italiana trasmessa) siamo crollati addormentati. L’indomani siamo scesi a far colazione... c’era solo l’imbarazzo della scelta, dolce salato, ungherese, classico, caldo freddo (latte, te, wurstel, uova strapazzate, pane, burro, marmellate, cereali, formaggi, affettati...) poi siamo tornati in centro e abbiamo girato (guida alla mano) nei pressi, visitando il parco al di là del ponte Elisabetta con la statua di Gellert, la cascata naturale e la statua della Regina, il lungo lago, il famoso mercato (dove al piano terra si trovano cibarie al primo piano oggettistica locale), piazza Roosvelt... Abbiamo pranzato x entrambi i gg da SubWay una sorta di fast food ke prepara panini al momento e un panino (con imbottitura a scelta) di 30 cm e una bibita da ½ l a 5 € , la sera abbiamo acquistato panini e varie in un discount x – di 5 € al gg. Domenica (gg della partenza) abbiamo deciso di fare un tour della città su un bus cabriolet (circa 17 € a testa) x riuscire a vedere tutte le cose + importanti (avendo avuto + gg nn l’avremko fatto). Ci siamo accomodati, indossato le cuffie x ascoltare le spiegazioni in ITALIANO (!) e partiti... Il tour è durato circa 2 ore, il pullman andava abbastanza lentamente x foto e affini e si è anke fermato x 15 minuti a Citadella il punto ke domina tutta Budapest dall’alto. Siamo tornati in albergo x recuperare i bagagli alle 14 (il check out va fatto entro le 11 ma puoi lasciare i bagagli in deposito gratuito) e aspettato il bus x l’aeroporto alle 14.50 (prenotato il gg prima). Arrivati in aeroporto abbiamo fatto check-in... mi hanno fermata perché nel bagaglio a mano avevo 1 litro d’acqua e un deodorante (gli stessi dell’andata). Questa vv l’ho fatto apposta ma il diverso comportamento mi ha lasciata un po’ sconcertata tanto da kiedere spiegazioni a ki si occupa di qte cose a Malpensa. Sono stati tr permissivi in Italia o tr fiscali in Ungheria? Ancora Alitalia ci ha lasciati x quasi un’ora senza spiegazioni, cambiando gate all’ultimo momento, imbarcandoci con ½ ora di ritardo e decollando con un’ora di ritardo x un nubifragio ke si stava abbattendo su Milano (unica cosa ke posso concepire). Budapest è bellissima mi è rimasta nel cuore, vorrei tornarci per una vacanza + lunga, ma ci sono anke note negative. Pokissimi parlano inglese, capirsi è realmente difficile e spesso nn si impegnano neanke. Gli autisti dei bus sono poco cortesi e nn danno indicazioni o le danno poco kiare, le commesse dei supermercati “popolari” (intesi i negozi nn esclusivamente x turisti) nn cercano di capire e ti guardano anke scocciate se nn 6 pratica della moneta locale. X fortuna ci sono i giovani e gli adolescenti, molti conoscono l’inglese (almeno poke parole x intendersi) e sono ben disposti con i turisti, aiutano e si impegnano a farsi capire. Le scale mobili delle Metro vanno velocissime... attenzione nn abbandonate il corrimano e state attenti, riskiate di ritrovarvi a terra senza accorgervene! Alitalia è una compagnia ke sconsiglio vivamente, a parte i tempi d’attesa senza spiegazioni anke in volo le attenzioni (tipo cibo, e acqua) non sono stati degli di nota visto il costo del biglietto (circa 250 € a testa). Vi saluto se avete bisogno di maggiori delucidazioni contattatemi! =)

Annunci Google
  • 670 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. dritangremi
    , 5/3/2011 09:12
    ho sentito parlare dei <a href="http://www.dentistiinalbania.com/1/dicono_di_noi_1529244.html">dentisti in ungheria</a>. Mi sapete indicare qualcuno?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social