Pasqua a Budapest

Il 06/04/07 siamo partiti da milano malpensa il perfetto orario alle 20.40 e con un volo tranquillo siamo arrivati a budapest! Avevamo prenotato il trasferimento per l’hotel ma all’uscita non abbiamo trovato nessuno…non ci siamo scoraggiati e abbiamo preso il ...

  • di LoreMimi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Il 06/04/07 siamo partiti da milano malpensa il perfetto orario alle 20.40 e con un volo tranquillo siamo arrivati a budapest! Avevamo prenotato il trasferimento per l’hotel ma all’uscita non abbiamo trovato nessuno...Non ci siamo scoraggiati e abbiamo preso il minibus, che con sole 2.300 fiorini a testa ci ha lasciati all’ingresso del ns hotel. Consiglio a tutti di non prenotare il trasferimento dall’Italia che costa decisamente di più!Li sono organizzatissimi!!! Il ns. Hotel, il mercure nemzeti, è molto curato e centrale con la metro a 2 passi e ricchissima colazione a buffet. Abbiamo cercato di gestirci al meglio il poco tempo e quindi subito, sabato mattina siamo partiti di buon ora e dopo un’abbondante colazione ci siamo diretti verso i bagni Gellert facendo una puntata al mercato coperto e tante foto al ponte delle libertà! I bagni Gellert sono fantastici, per chi si dimentica costume e necessario nessun problema...Li affittano e vendono tutto!!Dopo un paio d’ore rilassati e accaldati siamo usciti dai bagni per incamminarci su alla cittadella per vedere da vicino la statua della libertà...La salita nel parco è bellissima ma tanto stancante...(durante la salita merita una visita la cappella nella roccia!!) La vista dalla cittadella è da togliere il fiato...La rampicata è stata ripagata! Siamo scesi e abbiamo mangiato il prossimità del mercato coperto per poi ripartire per la vista ai bastioni dei pescatori, la chiesa di S. Mattia (solo da fuori x’ era chiusa per la veglia Pasquale!!) e il palazzo reale...La funicolare era chiusa per restauro...Quindi altra scalata!!! La domenica di Pasqua abbiamo visitato il Parlamento, l’Opera, la basilica di S. Stefano (anche qui il panorama dal “cupolone” è splendido)...A pranzo abbiamo mangiato in piazza Vörösmarty, c’era un mercatino con dei punti di ristoro con pietanze tipiche...Buono buono con pochi soldi!!!Poi, non ci siamo fatti mancare una fermata alla rinomata pasticceria Gerbeaud per una fetta di torta Dobos e un cappuccio (il migliore di Budapest) poi via alla volta del parco civico e dello zoo! Il lunedì abbiamo visitato l’Isola di S.Margherita e abbiamo fatto un altro giro per Vaci Uta. Per due souvenir e per bere un’ultima buona birra ungherese!! Per le sere trascorse a Budapest abbiamo mangiato in uno steak house, il primo venendo dal mercato coperto (tutto rosso e oro con tavolo marrone scuro...Non ricordo il nome!!) abbiamo mangiato dell’ottima carme e gulash con pochi soldi...

La metro è il mezzo più comodo per spostarsi, arriva ovunque. Occhio ai controlli è pieno di controllori che rifilano un sacco di multe.

Noi abbiamo fatto la Budapestcard ma...Non abbiamo potuto usufruire degli sconti per i musei...La maggior parte erano chiusi per il ponte di Pasqua, quindi se non vi interessano i musei (o come noi andate sotto le feste) conviene prendere il biglietto turistico di tre gg che costa 16 euro di meno!! Che dire...Nella vita, almeno una volta, bisogna visitare una città bella e dalla magia e il “sapore” magico...Buon viaggio

  • 1148 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. dritangremi
    , 5/3/2011 09:11
    ho sentito parlare dei dentisti in ungheria. Mi sapete indicare qualcuno?
  2. dritangremi
    , 5/3/2011 09:11
    ho sentito parlare dei <a href="http://www.dentistiinalbania.com/1/dicono_di_noi_1529244.html">dentisti in ungheria</a>. Mi sapete indicare qualcuno?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social