Ho visto Budapest

Budapest: 06/04/2007 – 10/04/2007 Diario di bordo di: Mauro, Morena e Leonardo con la partecipazione per il 1° giorno di Cristian e Daisy 7 aprile ’07: Dall’Hotel Panzio andiamo in centro con il tram n° 74. Fermata di fronte alla ...

  • di Mauroleomori
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Budapest: 06/04/2007 – 10/04/2007 Diario di bordo di: Mauro, Morena e Leonardo con la partecipazione per il 1° giorno di Cristian e Daisy 7 aprile ’07: Dall’Hotel Panzio andiamo in centro con il tram n° 74. Fermata di fronte alla Sinagoga. Subito a fare la Budapest Card (per 3 giorni valida su tutti i mezzi di trasporto e permette ingressi scontati o gratuiti in vari posti, valida fino alle 10,00 A.M. Del 10/04/07).

Attraversato il Ponte delle Catene sul Danubio, arrivati a BUDA, abbiamo salito a piedi la collina fino al palazzo reale “VARPALOTA”(la famosa funicolare era fuori servizio per manutenzione). Foto ricordo con stampa e invio modello cartolina (per i nonni e la nonna) davanti all’ingresso con sfondo del Parlamento e Ponte delle Catene. Visitata la galleria nazionale ungherese “MAGYAR NEMEZETI GALERIA” gratuitamente con BC (molto interessante la sezione dal medioevo a fine Ottocento, arte moderna non meritevole di visita). Pranzo in un ristorantino caratteristico all’interno delle mura. Dopo pranzo giretto per le stradine della fortezza “VARHEGY” per ammirare le caratteristiche dei palazzi gotico-barocchi e non solo (gli stili rappresentati sono tanti e mischiati fra loro). La visita alla Chiesa di Mattia è da rimandare poiché oggi (domani sarà Pasqua) la visita non è permessa ai turisti. Ammiriamo e visitiamo però lo stupendo Bastione dei Pescatori “HALASZBASTYA” da cui si ha una memorabile veduta della città e del Danubio (con BC tariffa ridotta). Dopo un po’ di attesa riusciamo a sederci al “RUSZWURM” (il più antico Caffè di Budapest che dal 1820 ha ancora i suoi interni originali) per una sosta a base di caffè e dolce. Ridiscesi a piedi e ritornati a Pest abbiamo fatto un’oretta di andata e ritorno con il Bus n° 2 che costeggia questa parte della città lungo il Danubio. Cena in Ristorante e rientro in Hotel.

8 aprile ’07 (PASQUA): Visita dell’Isola Margherita “MARGIT-SZIGET” prima con risciò e poi a piedi. Giro in centro a Pest dove era in svolgimento una festa tradizionale ungherese con musiche gitane e bancarelle tipiche con pranzo in una di queste. Proseguimento con metropolitana verso la zona sud di Pest fino al ponte “SZABADSAG” da dove, a piedi abbiamo costeggiato le famose terme “GELLERT” e ammirato le particolarità presenti nella collina e nel suo interno (una chiesetta ricavata in una grotta). Dopo una salita abbastanza impegnativa siamo arrivati alla statua bronzea della Liberazione. Abbiamo poi attraversato la “CITADELLA” ammirando ancora le stupende vedute sul Palazzo reale e su tutta la città. Ridiscesi dalla parte opposta siamo sbucati di fronte al “ERSZEBET HID” da dove siamo ritornati verso Pest. Rientro in albergo per una doccia veloce. Una capatina al “MAGYAR ALLAMI OPERAHAZ” per immortalare con qualche foto uno dei teatri lirici più belli del mondo, che però non abbiamo potuto visitare perché gli orari di apertura sono molto limitati. Siamo poi ritornati in centro per una passeggiata by night lungo le vie del centro e cenato a base di gelato da “GERBEAUD” nella piazza principale. Ci siamo poi sfiziati con un dolce tipico Budapestino sfogliato e arrotolato, cotto sulla brace e arricchito con gusti a scelta e il cui nome è impossibile da ricordare.

9 aprile ’07 : Visita della stupenda Piazza degli Eroi “HOSOK TERE”. Quindi siamo entrati allo Zoo (gratuito con BC) per una divertentissima parentesi fra le più svariate specie di animali. Da non perdersi la vasca degli orsi vista da sott’acqua. All’uscita lo stomaco ci ha fatto optare per un gustoso pranzo nel ristorante più famoso di Budapest, il “GUNDEL”. Gulasch e carne con patate e verdure per finire con una “Crepes alla Gundel” (omaggio per i possessori di BC) ed il tutto annaffiato con birra ungherese Dreher alla modica cifra di 18.000,00 Ft (circa 72,00 €uro), ma ne è valsa la pena. Abbiamo quindi proseguito la visita dell’immenso parco cittadino “VAROSLIGET” che data la giornata di festa era pieno di Budapestini indaffarati nei vari Pic-nic all’aria aperta. Al centro del parco sorge maestoso il Castello VAJDAHUNYAD con tutte le sue particolarità. Ripresa la Metropolitana n° 2 (direzione Buda) e scesi alla fermata “Moszkvater” abbiamo preso il Bus che ci ha condotti nei pressi del “MATYAS-TEMPLOM” per la visita all’edificio sacro più importante della città e che non avevamo potuto vedere il 1° giorno. Rientro in albergo per una doccia. Al crepuscolo di nuovo in centro per una cena volante visto che alle 20,15 dobbiamo imbarcarci per il Tour guidato sul Danubio by Night. Meraviglioso !!!. Un Tour da mozzare il fiato che fa scoprire la città da un altro punto di vista, dato che il fiume racconta (in 30 lingue con cuffietta per traduzione) in prima persona tutto ciò che ha visto accadere a Budapest nel corso dei secoli e spiega la storia dei vari edifici. Il tragitto è stato allietato con l’offerta di ben 2 drink a testa

  • 481 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social