Szia Budapest

Budapest Non poteva mancare alla mia lista la prima città Ungherese , approfittando delle offerte SKYEUROPE due mesi fa mi prenotai il volo A/R per 43 euro con partenza da Bergamo Orio al Serio. Il volo decolla il 20 settembre ...

  • di dunebuggy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Budapest Non poteva mancare alla mia lista la prima città Ungherese , approfittando delle offerte SKYEUROPE due mesi fa mi prenotai il volo A/R per 43 euro con partenza da Bergamo Orio al Serio. Il volo decolla il 20 settembre sera e in un ora e mezza atterriamo all’aeroporto di FERIHEGY TERMINAL 1 , vista la tarda ora avevo concordato con l’agenzia IBUSZ , con la quale ho preso in affitto un appartamento , il trasporto in città per 6000 HUF , un po’ caro ma qualcuno doveva consegnarmi le chiavi... L’agenzia IBUSZ gestisce molte sistemazioni di privati , sia appartamenti che camere in famiglie , oltre a escursioni e guide private , io scelsi un alloggio in Parizsi utca , molto centrale , traversa di Vàci utca , il prezzo varia dalle persone , periodo , tempo di soggiorno , per 10 giorni spesi 9000 HUF/notte + 3% di tassa turistica. Ottima l’agenzia e l’appartamento , 2° piano con ascensore , ingresso con angolo cucina , camera con due letti e salotto più soppalco per altri due posti letto , bagno , televisione , telefono per ricevere (ma utilizzabile per chiamare con carte telefoniche) , finestrone lungo una parete , bellissimo.

Il mattino seguente dopo aver saldato il conto dell’affitto e aver cambiato qualche euro , inizio l’esplorazione partendo da Vàci utca , la via pedonale centrale , verso sud raggiungendo il MERCATO COPERTO di Pest in Vàmhàz Korut , dovrò ben riempire i frigorifero... l’edificio che lo ospita è del 1896 , molto bello e colorato esternamente , l’interno al piano terra verdure , carne e salumi , nel seminterrato un supermercato MATCH ottimo per i prezzi , al primo piano sul perimetro del mercato infiniti banchi di oggetti artigianali Ungheresi vestiti , tovaglie, merletti , souvenir , mi è sembrato il posto migliore per comprare queste cose , che trovate in tutta la città . Conviene fare diversi giri perché ho notato che i prezzi variano da un banco all’altro e vista la concorrenza se spendete una cifra di qualche migliaia di fiorini chiedere lo sconto , vi fanno il 10%.

Sempre al primo piano una zona con piatti pronti e specialità , molto conveniente , un po’ scomodo a pranzo per il piccolo spazio a disposizione e le molte persone , si mangia in piedi... il mercato chiude alle 18,00 .

La prima raccomandazione è di stare attenti al resto , appena vedono che guardate i fiorini tentano di approfittarne , la prima volta non me lo aspettavo e quando sono uscito dal negozio mi accorgo che non mi aveva dato 500 HUF , circa 2 euro e visto che ci sono stati altri tentativi ho capito che era di routine , ma quella è stata l’ultima volta ... Continuo con l’UFFICIO TURISTICO del centro in Suto utca , diverse le guide in italiano e proseguo la scoperta delle vie centrali ripercorrendo verso nord la Vàci utca , qui la seconda raccomandazione per i ragazzi , verso il tardo pomeriggio arrivano le “adescatrici” coppie di ragazze che passeggiano su e giù per la strada , appena individuano un solitario o gruppo di ragazzi si avvicinavo per chiedere l’ora o informazioni iniziando a parlare , se il dialogo continua vi invitano ad andare con loro in discoteca o offrirgli da bere... NON ACCETTATE ASSOLUTAMENTE , o nel locale in cui vi porteranno , d’accordo col gestore , vi faranno pagare le consumazioni cifre assurde... In fondo a Vaci utca , nella Vorosmarty tèr il grande palazzo bianco con la rinomata pasticceria GERBAUD . Il secondo giorno percorro il lungo DANUBIO fino al PONTE DELLE CATENE del 1842 il primo collegamento tra Buda e Pest , distrutto durante la guerra e ricostruito , dei leoni in pietra ornano le estremità , molto suggestiva l’illuminazione notturna , percorrendo Zrinyi utca arrivo in Szent istvàn tèr di fronte alla BASILICA DI S. STEFANO del 1851 , stupendo l’interno e la grande cupola nella quale per 500 HUF si può salire ad ammirare il panorama . Prossima tappa il PARLAMENTO , uno dei più imponenti edifici della città , sulla riva del Danubio , 17000 metri quadri , una cupola di 96 metri con due torri ai lati , tutte decorate da merletti di pietra e finestre a mosaici e 88 statue esterne , l’ingresso è gratuito per i cittadini Europei , ma per i disordini di questi giorni è permesso solo a gruppi con prenotazione , ritenterò i giorni seguenti

  • 685 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social