Umbriano

Passeggiata ed Esplorazione

Descrizione

Umbriano è una vecchia fortezza ormai abbandonata. Si trova poco più su di Ferentillo, e si può raggiungere solo a piedi. Come arrivare: Dopo aver raggiunto il Paesino di Macenano, sulla Valnerina Umbra, dovrete girare subito a destra dopo il muretto basso di mattoni alla fine del Paese e proseguire di pochi metri passando un ponticello (comunque ci sono i Cartelli che indicano Umbriano, anche se sono molto piccoli e non si notano subito... quindi: aguzzate l'occhio!). Lì dovrete lasciare la macchina e proseguire a piedi per l'irta salita e poi in mezzo al bosco per circa 30 minuti di marcia. E' un pò faticoso, perchè soprattutto il primo pezzo è davvero in pendenza, però poi si viene ripagati dalla calma e dalla frescura del bosco, perciò è solo l'inizio il pezzo difficile, non fatevi spaventare!

Riconoscerete il percorso grazie ai segni di pittura di due righe, una rossa e una bianca, presenti su alcuni tronchi degli alberi. Seguendo quelle, anche agli incroci con altre stradine, non potrete sbagliare! La Storia: Umbriano è una fortezza ubicata sull'irto costone di una montagna che venne costruita subito dopo le incursioni saracene in Umbria come posto di vedetta, ma anche come posto irragiungibile dai nemici. Difendeva, insieme a Ferentillo, l'importante Abbazia Di San Pietro In Valle. Dopo lunghi passaggi di mano tra privati e comune di Ferentillo, non avendo particolari attrazioni turistiche e soprattutto per la mancanza di una strada che collegasse il Paese alla Valnerina, seguì un progressivo abbandono del posto e dal 1950 è del tutto abbandonato.


  Messenger
  • Noterete subito la presenza di Umbriano anche dal fondo della vallata, sulla strada della Valnerina. Infatti la Torre spicca imponente ed è visibile anche dal basso. Ma il Paese non è solo la Torre: ci sono infatti due Chiese, una all'inizio e una alla fine del Paese, di cui la prima conserva gli Affreschi del Pittore Lo Spagna. Ovviamente il Paese è formato anche da abitazioni e stalle con ancora il fieno all'interno. Le case soprattutto sono molto affascinanti: oltre al fatto che in mezzo vi sono cresciuti alberi e ramificazioni varie dandogli un aspetto alquanto fiabesco, all'interno ci sono ancora testimonianze della Vita che Vivevano lassù: camini, una vecchia rete per il materasso, innumerevoli mensole di legno grezzo inserite tra scavi nelle pareti... Il silenzio ovviamente è assoluto. Si possono percepire tutti i rumori del bosco e anche le gocce che cadono dai soffitti sul pavimento. Ovviamente stiamo parlando di strutture abbandonate da Anni, e perciò pericolanti, quindi state attenti. Su alcune si può salire fino al piano superiore e vedere le cose da un'altra prospettiva, e ve lo consiglio. Entrare nella Torre, poi, è davvero bello e la vista dalla finestrella in alto è impagabile, anche se è un pò pericoloso arrampiscarsi su quella specie di scala improvvisata fatta di tronchi e pezzi di legno incastrati tra loro. Io ne sono rimasta piacevolmente affascinata. Me lo ha fatto conoscere una ragazza, non sapevo nemmeno della sua esistenza fino all'Anno Scorso, eppure mi ha subito attratto la sua storia così insolita e il fatto che sia del tutto inabitato. Così appena ho potuto ci sono andata e ho fatto davvero bene! Benchè, ripeto, sia molto piccolo e dicendo che è abbandonato uno Pensa che sia noioso, in realtà c'è molto da vedere ed è stupendo anche il paesaggio e la natura che circonda e ingloba il luogo. Vi consiglio Vivamente di vederlo! di , 18 Nov. 2013
  •  
Indirizzo
Umbriano - 05034 Macenano TR, Italia
Durata consigliata della visita
Un paio d'ore
Dimensione
Medio

« Torna all'elenco    Aggiungi la tua segnalazione »