Kiev, tra chiese e discoteche

Ciao cari lettori, perchè andare con un amico a Kiev in un periodo così fuori stagione?? Semplice..non avevamo nulla da fare! così finiti gli ultimi esami universitari ed in attesa della laurea abbiamo preso i biglietti aerei. Siam partiti da ...

  • di eugio.nik
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro

Ciao cari lettori, perchè andare con un amico a Kiev in un periodo così fuori stagione?? Semplice..Non avevamo nulla da fare! così finiti gli ultimi esami universitari ed in attesa della laurea abbiamo preso i biglietti aerei.

Siam partiti da Torino volando con Lufthansa (andata scalo Francoforte e ritorno scalo a Dusseldorf) e siamo atterrati a Kiev dopo circa 5 ore fra scali e tutto.Il volo ci è costato in tutto 230€ andata e ritorno, prenotandolo circa un mese prima su internet direttamente al sito della Lufthansa. All'aereoporto di Borispol (che dista circa 45km da Kiev centro) ci sono venuti a prendere degli amici del posto! Eh sì, in effetti siamo stati veramente coccolati da questi amici che avevamo conosciuto 2 estati prima in vacanza in Ungheria. Senza di loro la nostra vacanza sarebbe stata sicuramente più complicata! Le nostre giornate sono trascorse tranquillamente, abbiamo girato praticamente tutta la città (che è enorme, circa 3,5 milioni di persone) un po' accompagnati un po' da soli.

Un consiglio a chi si avventura da solo, è bene possedere una cartina di Kiev in russo, in quanto è assente la doppia lingua quasi nessuno parla inglese quindi è già difficile riconoscere i nomi delle vie e gli ucraini per strada sono poco amichevoli con chi ha bisogno di informazioni.

La città non è male anche se forse mi sarei aspettato di più dal punto di vista architettonico.

Il centro con le sue larghe strade è ordinato e molto caro (prezzi europei), appena si esce dal cuore della città incomincia la tipica architettura sovietica con palazzoni alti 15 piani, grigi, che si perdono nella nebbia. Infatti nonostante le previsioni dessero bel tempo non abbiamo mai visto il sole sopra di noi, ci hanno spiegato che la zone di kiev è molto umida e di inverno quando c'è alta pressione c'è una gran nebbia, se c'è bassa pressione o piove o nevica.

Per attravesare le strade ci si serve di sottopassaggi che sono praticamente ovunque, dalla periferia al centro. Sono più che dei camminamenti, sono quasi una città sotterranea, infatti in ogni sottopasso ci sono mercati, bancarelle, tavole calde e giovani che bevono e fumano in compagnia.

I pub ed i locali pubblici più carini hanno dei prezzi allineati con l'Europa occidentale e quindi la gente comune non può permetterseli sempre! Dato che l'usanza di bere in quantità è molto diffusa molti gruppi di amici bevono per strada e girano con la bottiglia in mano anche di inverno. Da non perdere assolutamente il Lavra, un bellissimo monastero antico dove si scende con la candela in mano fino nella cripte a visitare le tombe dei monaci imbalsamiti, e tutte le bellissime chiese ortodosse della città con le cupole dorate. Bellissimo anche il museo della guerra patriottica che si trova vicino al Dniepr dove c'è la grossa statua di donna che rappresenta l'Ucraina. Pieno di arsenali sovietici, carri armati, divise (bellissimo per chi ama la storia) purtroppo anche qui tutto è scritto in russo quindi chi non conosce la lingua dovrà fare a meno delle spiegazioni. Molto utile, comoda, poco costosa e sicura è la metropolitana che costa 50 copechi (centesimi di Grivna) cioè 7 centesimi di euro. Di sera invece è molto meglio prendere il taxi (girano loschi figuri anche in centro e in una occasione hanno provato a rapinarci) contrattando sempre sul prezzo. Una corsa notturna dal centro città ad appena fuori dal centro, quindi dieci circa 10km costa circa 30 Grivna cioè 4,5€. Se il taxista non accetta girate i tacchi ed andatevene, Kiev è la città dei taxi e ne trovarete un altro 5 metri più in là che accetterà brontolando

  • 5677 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social