I fatti di cronaca e i tempi difficili che viviamo impongono una riflessione.
Dopo l'ultimo ennesimo attentato terroristico ai danni della popolazione, se frequentate il web, leggete i giornali o semplicemente fate due chiacchiere, avrete di certo fatto anche oggi il pieno d'ansia. Ci sta: il tema della sicurezza anche rispetto al turismo incombe. Il sentimento della paura però non deve prevalere! Purtroppo quello che succede passa sopra alle nostre teste senza che possiamo prevederlo più di tanto. E le emozioni si accavallano. Non dobbiamo smettere di viaggiare! Possiamo e dobbiamo però mettere in atto le precauzioni e le mosse che sono alla nostra portata: scegliere le nostre destinazioni con un occhio alla Farnesina e ai suoi bollettini, registrarci sempre sul sito del Ministero "Dove siamo nel mondo", sottoscrivere un'assicurazione di viaggio, farci accompagnare da guide turistiche professionali e affidarci all'organizzazione di esperti dove necessario. Queste sono azioni che dipendono da noi e che possiamo fare. Il resto un po' è fatalismo, ma viviamo in questo mondo e abbiamo il diritto (a volte anche il dovere?) di vederlo e di 'viaggiarlo'.

Altri video di Turisti Per Caso.it

Turisti Per Caso: altri video

Guarda tutti i video
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social