Istanbul, Cappadocia e costa Turchese

Evviva li turchi! Alla scoperta di una grande terra e di un grande popolo fra trekking, monumenti, cibo e çay a go-go

  • di Salva84
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Prima di iniziare la descrizione dettagliata, vi do un po' di indicazioni generali.

1. La Turchia é una terra meravigliosa. Ma soprattutto, liberatevi degli odiosi stereotipi sui turchi, perché sono un popolo eccezionale. Decisamente il paese piú ospitale tra quelli che ho avuto la fortuna di esplorare fino ad ora. Non mi era mai successo di sentirmi veramente a casa in vacanza, e questo é successo per la prima volta in Turchia, nella bella Cirali in una pensione - Hane y keyif, ma di questo parleró approfonditamente piú avanti.

2. La Turchia é un paese molto tranquillo. Ci siamo sentiti sempre sicuri e a nostro agio, sia ad Istanbul che nei piccoli paesi sperduti in cui siamo passati. Non date retta a chi vi dice che Istanbul é pericolosa e che ci sono borseggiatori e truffatori ovunque. Per dire, Barcelona e Roma sono molto piú insicure, soprattutto la notte.

3. In tutti i posti che abbiamo visitato, non abbiamo mai avuto grossi problemi con la lingua. Certo, non tutti parlano un inglese fluente, ma si sono sempre sforzati di aiutarci nonostante il "very little english" che parlavano.

4. Il cibo turco é meraviglioso, provate ad assaggiare le cose piú tipiche, e se state ad Istanbul il consiglio é di allontanarvi dal pessimo Sultanahmet. Un ragazzo italiano che vive ad Istanbul ha un blog (scoprireistanbul.com) con una serie di suggerimenti sulla cittá - in particolare la lista di ristoranti merita uno sguardo.

5. Potete (dovreste?) tirare sul prezzo praticamente sempre. Non solo nei bazaar, ma proprio ovunque. Non che io l'abbia fatto eh, ma secondo un mio amico turco, l'unico posto dove non contrattare in Turchia é dal medico :). La Turchia é in genere abbastanza economica, se pensate che un viaggio di quasi 3 settimane, includendo aereo, noleggio macchina per una settimana, trasporti interni in bus, vitto e alloggio (senza esagerare, ma senza nemmeno ridurci a mangiare kebap per strada!) ci é costato meno di 1.000 euro a persona. Ma se tirate sul prezzo (cosa che, ripeto, per vari motivi non ho mai fatto) potete spendere ancora meno.

Ok, allora andiamo col diario di viaggio vero e proprio.

I viaggiatori: io e la mia compagna, io di Roma, lei tedesca, entrambi quasi 30enni e appassionati di trekking e sempre alla ricerca di posti meno battuti dal turismo di massa. Guida usata: Rough guide Turkey, per non usare sempre la Lonely. Mezza delusione. Blog scoprireistanbul.com per il soggiorno a Istanbul, una manna dal cielo. Lycian Way della mitica K.Clow per avere la mappa e un po' di descrizioni della via Licia.

Itinerario:

13-16 Settembre: Istanbul

17-20: Goreme

21: Ilhara Valley

22-23: Faralya

24-25: Kas

26-30: Cirali

31: Antalya

13 Settembre

Partenza da Amsterdam Schiphol all'alba con Transavia. Volo tranquillo, come sempre con questa compagnia, aereo moderno e hostess piú o meno gentili, come nel carattere degli olandesi. Arrivo nell'aereoporto Sabiha Gokcen, modernissimo ma ancora work in progress, nella modernissima ma ancora work in progress parte asiatica della cittá. All'uscita dall'aereoporto abbiamo preso il bus Havataş per Kadıköy e da lí il traghetto per Eminönü. L'arrivo é meraviglioso, dal mare si scorge Sultanahmet con i minareti delle sue moschee. Da Eminonou abbiamo preso la metro fino alla fermata Sultanahmet e da lí, con una passeggiata di 5 minuti, siamo arrivati al nostro albergo, l'Hanedan pension. Lo abbiamo trovato molto comodo, visto che é proprio al centro di Sultanahmet ma in una vietta un po' nascosta. La camera molto semplice, ma la colazione (molto abbondante e gustosa) sulla terrazza con vista del Bosforo vale la scelta. Il personale é stato sempre molto molto gentile e disponibile, unico inconveniente (che a noi comunque ha divertito parecchio) é che hanno provato quasi tutti i giorni a venderci qualcosa (una volta la crociera sul Bosforo, una volta il tour sul bus, etc).

Istanbul é una cittá che mi é piaciuta moltissimo

  • 51049 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social