Tour della Turchia, un viaggio spettacolare non lontano da casa

Un giro tra la Cappadocia, Pamukkale, Efeso, le città sotterranee e Istanbul

  • di Tach
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Considerazioni generali

Siamo rimasti in Turchia dieci giorni in tutto, girandola liberamente con macchina a noleggio prelevata dall’aeroporto di Kayseri.

Tutte le nostre perplessità circa la viabilità turca erano infondate, fatta eccezione dei grandi centri urbani come Smirne, Istanbul e in parte Konya, la Turchia si gira benissimo grazie a strade costituite da diverse corsie per carreggiata e a livelli di traffico ridottissimi.

Lungo le strade della Cappadocia era più frequente incontrare un mezzo agricolo o un pullman turistico piuttosto che un’automobile, questo la dice lunga sulle condizioni di vita dell’entroterra turco!

L’idea che ci siamo fatti della Turchia asiatica è quella di un paese dedito all’agricoltura e al turismo.

La nostra unica delusione di tutto il viaggio in Turchia è stata Istanbul. Ci era stata descritta come la porta d’oriente, un mix perfetto ed equilibrato fra cultura occidentale e orientale, in realtà a noi è sembrata una città a tutti gli effetti occidentalizzata. Il tanto decantato Gran Bazar è un luogo dove fare acquisti di ogni tipo, i cui venditori parlano correttamente più lingue, fra cui l’italiano, e sono abilissimi commercianti, meglio però stare in guardia, sono capaci di vendere qualsiasi tipo di merce contraffatta a prezzi astronomici. A Istanbul il personale dell’albergo, di ristoranti, etc che abbiamo incontrato erano per la quasi totalità scontrosi e maleducati, per non dire anche poco onesti (vedi recensione Konak Kebab su Tripadvisor), nel resto della Turchia non abbiamo mai avuto alcun tipo di problema, anzi abbiamo sempre avuto un’ottima accoglienza ovunque. Che dire poi della confusione di Istanbul…per camminare bisogna mettersi in fila e seguire la corrente per non essere travolti, dopo due giorni eravamo stanchi di questo sistema e non vedevamo l’ora di tornare alla tranquillità. Tutto questo per dire che torneremmo in Turchia anche domani, ma non a Istanbul.

Il cibo inoltre è stato una grande rivelazione, buonissimo da leccarsi i baffi, mai mangiata carne (quello che loro chiamano kebab) così tenera e saporita, come bontà possiamo paragonarla alla carne Argentina.

Le tradizioni gastronomiche manifestano gli influssi della cultura greca, la feta è onnipresente, così come il cetriolo e lo yogurt.

Infine, cosa da non trascurare, la Turchia (eccetto Istanbul) è un paese economico, forse l’unica cosa che costa quanto da noi, è la benzina.

26/04/2013 FORLì – KAYSERI

Ci accompagnano all’aeroporto di Bologna e partiamo alla volta della Turchia con volo Turkish Airlines prenotato su internet, partenza alle 11:40 e arrivo a Istanbul alle 15:05 spostando le lancette in avanti di un’ora. Dopo il controllo delle carte d’identità ci prepariamo per il secondo volo diretto a Kayseri, partenza ore 17:10 e arrivo alle 18:35. Costo del volo A/R Turkish Airlines Bologna – Istanbul: 208,33 Euro a testa.

Costo del volo solo andata Turkish Airlines Istanbul - Kayseri: 71,21 Euro a testa

Costo assicurazione totale: 86,00 Euro (valida per due persone per tutta la durata del viaggio)

Sbrighiamo le pratiche per il ritiro dell’auto prenotata su internet dall’Italia che ci farà compagnia fino al 03 maggio, giorno di riconsegna a Istanbul.

Costo noleggio auto per 7 giorni, km illimitati, assicurazione completa, drop-off, tasse, conducente aggiuntivo: 484,55 Euro

Raggiungiamo il nostro albergo ubicato in pieno centro a Kayseri, il Grand Eras Hotel, prenotato su booking.com, dove ci offrono una bella stanza, grande e pulita, ci sentiamo di consigliare la scelta nel caso decidiate di fare tappa a Kayseri

  • 36445 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social