Tour della Turchia

Viaggio faticoso e sfortunato per il maltempo.Cose molte belle e altre meno..diario dettagliato

  • di alberto59Genova
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

2338 km fatti.Tanti, forse troppi. Questo spiega la mia stanchezza alla fine del tour. Sara' l'eta? Può essere ma è stato veramente stancante. A questo va aggiunto il fatto che ha piovuto 4 giorni su 7. La prima raccomandazione e: NON VIAGGIATE AD OTTOBRE. Il mese migliore come dettomi dalla guida e' MAGGIO. Poi tutto può essere ma la settimana prima era stata ancora peggiore e quindi.. Ci può essere il rischio.

Ma andiamo per ordine. Si parte da Orio al Serio con la compagnia Onur Air. Il viaggio e' ok... Ma la nota stonata è che a bordo bevande e non, è tutto a pagamento. C' era scritto nel contratto ma ci e' sfuggito. Per cui portatevi da mangiare (perche' poi all'aereoporto i prezzi sono "adeguati"). Arriviamo ad Instanbul ( ahime') con un tempo autunnale inglese con la pioggia. Le previsioni già davano brutto ma poi la guida mi conferma che per tutta la settimana ci sarebbe stata pioggia... Diciamo che sin dall'inizio si capisce un po' l'andazzo. Siamo in 3 gruppi con 3 pulmann (e 3 guide) e ogni gruppo e' composto da 45 persone.Tante e troppe. Sale subito a bordo un venditore che ci propone cartoline e libri della Turchia... Subito dopo si presenta la guida (Ediz peraltro bravo e competente con moglie italiana... Per cui non ci sono problemi anche nelle sfumature linguistiche) che ci illustra il viaggio... Proponendoci subito le serate e i tour extra (Istanbul di notte 15 euro, Gita sul Bosforo 25 euro, serata turca cena esclusa 35 euro: pacchetto totale 70 euro "molto caldeggiato" (specie la serata turca). L'inizio irrigidisce un po'... La periferia di Instanbul non incoraggia: caotica e curiosa negli edifici dove si mischiano mille stili. Verso il centro la situazione pero' migliora. La prima tappa è la chiesa di san Salvatore in Chora con mosaici molto belli ma da fotografare senza flash. La guida ci illustra con passione e competenza il tutto e spiegando con attenzione... Arriviamo poi all'albergo (Hotel City), un 4 stelle turche e a malapena un 3 italiane che nella settimana si rivelera' il peggiore. Pulito ma con camere piccole in una zona centrale ma abbastanza degradata. L'albergo non fa ristorante per cui andiamo a cenare vicino al Bosforo in una zona pedonale molto caratteristica e vivace. Si passeggia a piedi per le vie centrali molto animate e caratteristiche. Dopo (per chi aveva dato l'adesione) si fa il giro "Instanbul By night": diciamo che ne può valere la pena perché si passa vicino ai luoghi turistici per eccellenza (santa Sofia, la moschea blu) illuminati e di sera hanno un fascino tutto particolare.

Il secondo giorno visita intera ad Instanbul. Santa Sofia (splendida) e la moschea Azzurra (forse ancor piu' bella) ci occupano quasi tutta la mattina. Ma il pezzo forte, a detta di tutti, è stata la visita alla Cisterna Basilica. Fate conto di vedere la moschea di Cordoba... Sotterranea e riempita d' acqua con i pesci. Una meraviglia assoluta che ha fatto rimanere tutti a bocca aperta. Andate a vedere le foto e capirete. Al pomeriggio visita al Gran Bazar di Instanbul (al chiuso) molto caratteristico e pieno di vie dove è facile perdersi e con un sacco di negozietti dove contrattare è d'obbligo. In seguito breve visita alla moschea nuova (non memorabile) e poi gita sul Bosforo di 2 ore (a 25 euri.. Ma se si sceglie il fai da te se ne spendono 5... Occhio!!). La gita merita sicuramente e si vedono palazzi splendidi sia nella riva asiatica che in quella europea.Il tempo e la pioggia purtroppo non ci danno tregua e vedere cose splendide con la pioggia per i malati di fotografie come me, è un tormento.

  • 17778 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. alberto59Genova
    , 14/3/2011 23:12
    Ciao...
    Ho fatto il tour con i Viaggi del Turchese.
    Facendo 2 conti e' il tour operator dove spendi meno.
    Diciamo che in qualita'... se c'e' il risparmio un motivo ci sara'..comunque se non si hanno pretese particolari diciamo che non e' male
  2. gigimarika
    , 10/3/2011 09:12
    Ciao Alberto,
    sto valutando un tour in Turchia come il tuo, quale tour operator hai utilizzato?
    Ciao
  3. coimbra55
    , 4/12/2010 11:39
    alberto59Genova, comprendo la tua parziale delusione e la stanchezza, perchè, oltre alla disastrosa pioggia, hai fatto veramente un tour de force.
    Io due anni fa ho fatto lo stesso identico giro in 12 giorni, ma spostandomi da Istanbul alla Cappadocia in aereo (1 ora 60 €), poi noleggiando un'auto per arrivare ad Efeso e mi è sembrato un viaggio intenso (parli di età, ma se il nickname non mi inganna io ho 4 anni di più), quindi comprendo la fatica del tuo.
    Il viaggio l'ho fatto con mio marito a fine luglio, il tempo è stato sembre bello e non abbiamo sofferto assolutamente il caldo.
    E' stata un'esperienza splendida e, come ha detto artemisia59, facilmente organizzabile in modo autonomo, per scoprire meglio luoghi e persone fantastici!
  4. artemisia59
    , 22/11/2010 12:35
    Mi permetto un consiglio: torna in Turchia, ma non in gruppo. Noleggiati un mezzo o parti col tuo mezzo da casa. Rispetta i tuoi tempi e i tuoi desideri, e troverai un paese sorprendente come la sua gente.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social