3000 km di meraviglie

Anche quest'anno si è fatto tempo di decidere dove trascorrere le nostre vacanze. La scelta va quasi da sè: turchia. Certamente istanbul e la cappadocia, ma intorno cosa fare? ci affidiamo alla guida routard della turchia edita dal t.c.i. E ...

  • di jualla
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Anche quest'anno si è fatto tempo di decidere dove trascorrere le nostre vacanze. La scelta va quasi da sè: turchia. Certamente istanbul e la cappadocia, ma intorno cosa fare? ci affidiamo alla guida routard della turchia edita dal t.C.I. E a quella della avalardi, entrambe piene di notizie pratiche che si dimostrano precise e puntuali.

Prepariamo il tour, andiamo in agenzia a prenotare i voli di andata e ritorno, bologna-istanbul, via praga con la csa. Poi prenotiamo telefonicamente o con e-mail gli hotel dove soggiorneremo.

Siamo pronti, resta solo da preparare le valigie, mai troppo leggere nonostante i buoni propositi di ogni anno.

3 agosto ci dirigiamo all'aeroporto di bologna in piena notte e alle 6,35 partiamo, inizia il viaggio. La compagnia csa si dimostra ottima. Arrivati a praga attendiamo circa 4 ore prima dell'imbarco successivo, poi via verso istanbul dove atterriamo puntualissimi alle 15,40.

Dopo un veloce controllo passaporti, ritiriamo i bagagli e ci dirigiamo all'uscita non senza aver cambiato qualche euro (1€ circa 2YTL, le lire turche).

Per arrivare all'hotel ci sono più modi, noi scegliamo quello meno economico, il taxi che comunque non ci costa una follia.

Arriviamo all'hotel che avevamo prenotato, buhara otel (ottima posizione e calorosa accoglienza). Siamo a due passi dalla moschea blu nel cuore di sultanahmet.

L'obiettivo della giornata è prenotare i posti per il viaggio, in treno notte, che da lì a due giorni ci porterà ad ankara.

Fatto quello possiamo dedicarci a una prima passeggiata per la città. Così scopriamo piazza at e la moschea blu.

Dopo una veloce cena andiamo a dormire.

4 agosto dopo una ottima colazione a buffet sulla terrazza dell'hotel che si affaccia sul bosforo, partiamo alla scoperta della città.

Il museo archeologico, ottimamente allestito, va visto. Si prosegue con santa sofia, dove dobbiamo fare la fila, che scorre veloce, per la biglietteria. Peccato che buona parte degli interni siano coperti da impalcature per lavori di restauro. Quindi visitiamo la cisterna-basilica, da non perdere con le luci che esaltano l'architettura dell'ambiente, anche qui una breve fila. Torniamo anche alla moschea blu, prima visitiamo il mausoleo del sultano ahmet I, poi entriamo nella sala di preghiera. Mentre la sera prima eravamo entrati dall'ingresso utilizzato dai fedeli, in mattinata ci fanno entrare dall'ingresso per turisti. All'entrate trovate buste in plastica dove si possono mettere le scarpe per portarle con sè, visto che poi si esce da un'altra porta.

Quindi visitiamo il museo del mosaico, che però non ci entusiasma particolarmente. Bella invece la strada, arasta carsisi, sulla quale si trova l'ingresso, è una specie di piccolo bazar. La giornata prosegue con la visita della piccola santa sofia, raccolta e quasi avvolgente nei suoi interni bianchi e blu. Si è fatta l'ora della preghiera e noi usciamo per raggiungere la moschea di sokullu mehmet pasa, dove nel cortile si sente continuamente un bisbiglio, sono gli uomini che recitano il corano. la giornata volge al termine, ceniamo e rientriamo in hotel. Saliamo sulla terrazza e la vista spazia, da una parte, sul bosforo illuminato dal faro e dalla luna e dall'altra, sulla moschea blu.

5 agosto decidiamo di visitare il palazzo topkapi.

Così verso le 8,30 siamo davanti al portone del primo cortile del palazzo; quando verso le 9 aprono le porte c'è già una fila piuttosto lunga. Facciamo subito i biglietti per il palazzo e quando ci fanno entrare decidiamo di visitare immediatamente l'harem che comporta un ulteriore biglietto. La scelta è azzeccata, siamo gli unici turisti e così ci godiamo con calma tutti gli ambienti

  • 3318 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social