Turchia: otogar, sole e kebab

Istanbul - Goreme - Patara - Efeso - Ierapoli - Iznik - Istanbul Il viaggio ha inizio da Milano Malpensa con la compagnia di bandiera turca: 2 biglietti a/r € 600,00. Dall'Italia abbiamo prenotato l'albergo a Istanbul, quello a Goreme ...

  • di Alsabri
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Istanbul - Goreme - Patara - Efeso - Ierapoli - Iznik - Istanbul Il viaggio ha inizio da Milano Malpensa con la compagnia di bandiera turca: 2 biglietti a/r € 600,00. Dall'Italia abbiamo prenotato l'albergo a Istanbul, quello a Goreme (Cappadocia) e quello a Patara (villaggio con sito archeologico sul mare), le tre città dove avevamo deciso di soggiornare per più tempo. Istanbul All'arrivo a Istanbul abbiamo deciso di farci accompagnare all'albergo con un taxi, spendendo circa 20 lire per raggiungere l'hotel Turkuaz nel quartiere del Bazar di Istanbul. L'albergo è tra quelli consigliati dalla Lonely ed in effetti ha molti pregi: offre un'ottima ospitalità a un prezzo contenuto; è a poca distanza dalla Moschea blu, dal Topkapi e dal Bazar; è immerso in un quartiere che, pur essendo vicino ai maggiori siti turistici, conserva un'atmosfera tipica che può essere apprezzata al meglio perdendosi tra le vie disseminate di piccoli negozi a conduzione familiare. L'albergo però non è indicato a viaggiatori troppo sofisticati: non sopporterebbero gli arredamenti pomposi e un pò impolverati e il bagno in camera con la doccia sopra il wc (da sconsigliarsi anche agli allergici ai gatti, ce ne sono una marea). Noi ci sentiamo di consigliarlo per l'atmosfera rilassata e molto turca. Su Istanbul non spendiamo tante parole, troverete tutto su una buona guida, ci sentiamo solo di consigliare a chi ha poco tempo di evitare la gita sul Bosforo, porta via una giornata intera, inoltre per apprezzare al meglio la città oltre a visitare i luoghi turistici cercate di perdervi tra le stradine secondarie, troverete posti incredibili.

Cappadocia Dopo 5 giorni a Istanbul siamo arrivati in Cappadocia dopo un viaggio notturno estenuante in pullman. Avevamo comprato i biglietti in un'agenzia a Istanbul prendendo la classica fregatura! Ci hanno rifilato il biglietto per una città a 50Km dalla nostra destinazione, obbligandoci ad un doppio trasferimento quando c'erano altre compagnie che arrivavano dirette a Goreme. Il modo più sicuro per trovare la compagnia giusta è andare direttamente all'otogar di Istanbul ma ciò vuol dire perdere una mezza giornata dato che è fuori dalla città e quando arriverete vi troverete catapultati in una città nella città, un vero caos! Inoltre ricordatevi di prenotare i biglietti almeno un paio di giorni prima della partenza.

A Goreme abbiamo soggiornato alla Kelebek Pension, che per € 65,00 a notte offre una camera spettacolare, una colazione lussuriosa, una vista sui camini delle fate impareggiabile e un servizio interno che organizza escursioni in giornata. Insomma il miglior albergo di tutta la vacanza. Consigliamo il noleggio di biciclette o scooter (trattate sempre i prezzi) per muoversi nei dintorni, noi abbiamo visitato in mountain bike la Valle delle Rose, spendendo poche lire si trascorre una giornata indimenticabile (i percorsi a volte sono un po' tortuosi ma adatti a tutti, basta prenderla con calma mettersi un cappello e la crema solare). Per i buon gustai Goreme offre un'infinità di ristoranti dove si può mangiare con poche lire, la nostra scelta cade su Alaturka un ristorante un po' più caro degli altri ma il rapporto qualità prezzo non si mette in discussione. Se avete tempo meritano una visita in scooter tutti i paesini vicini a Goreme: ospitali e rilassanti.

Patara Dopo 4 giorni a Goreme siamo partiti per Patara, questa volta con un viaggio meno disastroso ma comunque sfiancante: 14 ore di pullman non sono una passeggiata. Il biglietto potete tranquillamente trovarlo all'otogar di Goreme (niente a che vedere con il caos di Istanbul), ricordatevi solo di prenotarlo con un paio di giorni di anticipo, i pullman sono molto affollati

  • 1833 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social