Tour classico in auto, informazioni pratiche

INTRODUZIONE: Tradizione e modernità, oriente e occidente, Europa e Asia. La Turchia è tutto questo. Non contraddittorietà ma convivenza con i mille aspetti di un paese che è davvero un “ponte” tra culture differenti. Il senso di un viaggio in ...

  • di Stefano+Elena
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

INTRODUZIONE: Tradizione e modernità, oriente e occidente, Europa e Asia. La Turchia è tutto questo. Non contraddittorietà ma convivenza con i mille aspetti di un paese che è davvero un “ponte” tra culture differenti.

Il senso di un viaggio in Turchia credo sia quello di andare per trovare ed ascoltare.Assumere la disponibilità di conoscere meglio un mondo che a volte ci appare lontano, un popolo che ci sembra diverso se non , addirittura in questi tempi , “ostile” culturalmente.

Si scoprirà , allora, della voglia e dell’energia di una nazione che vuole emergere , di un paese che riconosce nel turismo una fonte preziosa e che per questo mette in campo tutta la sua proverbiale e millenaria ospitalità.

Per il turismo il paese sta investendo.Nuove strade, nuovi mezzi, musei adeguati e siti in fase di ristrutturazione, attrezzature all’avanguardia.

Appena sbarcati all’aeroporto di Istanbul ci si accorge di qualcosa che sta cambiando anche solo in superficie.

Le auto nuove stanno rimpiazzando vecchi modelli, i ristoranti si riempiono ed anche i prezzi si stanno aggiornando ai modelli occidentali.

La Turchia cerca L’Unione Europea e L’Unione Europea cerca la Turchia, Integrazione e modernità. Non è un caso che per il popolo turco esista una vera venerazione per il presidente della loro repubblica Ataturk , un presidente che ha fortemente voluto laicizzare un paese con un’identità religiosa marcata ma non cieca.

IL VIAGGIO : questo è in sintesi la tabella di marcia del nostro viaggio: 1° giorno: Istanbul (arrivo in serata) 2° giorno: Istanbul ( gran bazar, bazar delle spezie, moschea nuova, Haghia Sophia, Moschea Blu, Ippodromo, Cisterna della basilica) 3° giorno : Istanbul (palazzo Topkapi, giro a zonzo per il centro, bagno turco a Cagaloglu-bello anche se turisticizzato) 4° giorno : noleggio auto. Istanbul – Goreme(Cappadocia) (760 km di cui la metà autostrada e altra metà superstrada 2 corsie per senso di marcia.) Tempo: 8 ore 5°giorno : Goreme (cappadocia) visita al museo “open air” con chiese rupestri. In giro per la zona Urgup , Avanos,Zelve (fantastico) ( un giro ad anello di circa 20 km.) 6° giorno: Goreme – Pamukkale (750 km. Quasi tutti su strada normale ad una corsia per senso di marcia) Tempo : 9 ore (solo in auto) nel tragitto: Visita alla valle di Ihlara (celebrata ma a noi non ha impressionato).( 2ore) Caravanserraglio di Sulthanhani.(1/2 ora) 7° giorno: Pamukkale. Visita a Hierapolis e alle famose cascate di travertino.

Efeso. Kusadasi.

8° giorno : Kusadasi – Fethiye (300 km. Quasi tutti di superstrada a due corsie) Tempo : 4 ore Spiaggia di Olu Deniz (sembra sia la spiaggia più famosa DellaTurchia, ma è affollatissima)) 9° giorno : Fethiye – Kas (molto graziosa) (120 km. Strada scorrevole e panoramica) Tempo : 2ore Spiaggia di Patara-spiaggia di kaputas- Visita a Kalkan 10° giorno : Gita in barca – kekova (bellissimo) 11° giorno : Kas – Cirali (che dire,è il paradiso perduto!) (120 km. Strada panoramica con diverse curve.) tempo 2 ore e mezza.

Spiaggia di Cirali – visita al crepuscolo alle Chimere.

12° giorno : Cirali –Antalya (bello il centro storico) Spiaggia ad Antalya di Konyaalti- visita alla città vecchia

  • 11712 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social