Prima volta a Istanbul: guida pratica

Volo Myair da Orio al Serio del 16 Luglio con arrivo all'aeroporto di SABIHA GOKCEN. La puntualità quasi svizzera e la modernità della struttura ci lasciano favorevolmente colpiti (ma siamo veramente in Turchia?). Appena usciti dal terminal prendiamo il bus ...

  • di tartaten
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Volo Myair da Orio al Serio del 16 Luglio con arrivo all'aeroporto di SABIHA GOKCEN.

La puntualità quasi svizzera e la modernità della struttura ci lasciano favorevolmente colpiti (ma siamo veramente in Turchia?).

Appena usciti dal terminal prendiamo il bus E10 che sfrecciando a folle velocità' ci porta in poco più di mezzora al capolinea KADIKOY. (biglietto a bordo, costo 3 YLT a persona).

Da qui ci imbarchiamo sul battello per EMINOU (Biglietto/gettone 2,80 YLT) dove abbiamo giusto il tempo di gustare dell'ottimo te' (CAY) durante i 15 min della traversata.

Ci incamminiamo quindi verso il nostro albergo, prenotato grazie a Booking.Com, in zona SULTANHAMET.

Inotrandoci per stradine lastricate, arriviamo al BOUTIQUE APEX OTEL in soli 15 minuti, anche se in alternativa c'è un comodo tram che per sole 1,40 YLT ti lascia nella zona delle moschee evitandoti pittoreschi incontri con gli autoctoni.

L'albergo è piccolo, solo 10 camere, ma riservato e gode di un'invidiabile posizione.

Dalla sua terrazza si ha infatti l'illusione di poter toccare le vicine cupole della moschea blu e di santa sofia.

Le camere sono comode per due, un po' strette per tre.

Il personale e' molto cordiale e disponibile e fortunatamente il receptionist parla inglese.

Lasciamo sul posto i vari imbonitori che cercano di farci assaporare le delizie dei loro ristoranti e approdiamo per la cena alla terrazza del SEVEN HILL (che e' anche un buon albergo www.Hotelsevenhills.Com).

Oasi di pace da cui possiamo ammirare il sole che tramonta su Istanbul e i suoi tesori.

Un brivido, anche per l vento, nel momento in cui dei minareti delle varie moschee si levano i canti di richiamo alla preghiera della sera.

Piatto forte e' il pesce, ma consiglio di non trascurare gli antipasti, molto invitanti.

Il mattino dopo, carichi di nuova energia cominciamo con gli itinerari prettamente turistici: BASILICA CISTERNA, MOSCHEA BLU, SANTA SOFIA e pomeriggio al GRAN BAAZAR.

L'atmosfera, estremamente suggestiva della basilica cisterna e' unica nel suo genere; mai nei miei viaggi ho riprovato una simile emozione.

La visita concede anche un breve ristoro dalla calura estiva.

Per la visita alle mosche suggerisco di indossare abiti coprenti e di munirsi di scialli se si vuole evitare di usare quelli gentilmente offerti all'ingresso e rigorosamente non lavati.

Per un veloce spuntino in zona consiglio il TARHI SULTAN AHMET KOFTECISI (12 Divan Yolu) Menu' tipico a base di KOFTE (polpette di carne di manzo), AYRAN (yogurt e acqua, vero e proprio colpo di fulmine) e IRMIK HELVA' (dolce che piu' dolce non i può).

Passando dall'estrema quiete delle moschee si giunge alla frenesia del GRAN BAZAAR.

Stancante anche per un'appassionata di shopping come mia figlia.

E' inclusa nella visita la tipica sola turca.

Un consiglio, non mostratevi troppo interessati agli acquisti e partite a contrattare almeno dalla meta' di quanto vi chiedono.

L'affare l'avranno comunque fatto loro.

L'imbarazzo della scelta per la merce che si puo' trovare dal prodotto artigianale turco ai bellissimi falsi delle griffe di alta moda.

Pe i giovani la notte si anima a TASKIM, facilmente raggiungibile da Sultanhamet con i mezzi pubblici.

Zona piu' occidentale dove la via principale, ISTIKAL CADDESI, scende per 2 km fino al ponte di Galata (suggestivo la sera con le mille luci della citta' in lontananza) offrendo lo scorcio della TORRE DI GALATA la cui salita e' consentita fino alle 18.30.

Le traverse di Istikal Caddesi, come CICEK PASAJ, consentono di cenare in ristoranti molto pittoreschi e tradizionali turchi

  • 17672 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social