Turistifaidate tra Istanbul e Cappadocia

03 Settembre Areoporto Orfio al Serio, ore 5,10. Rincoglioniti come pochi arriviamo al check in, volo MyAir prenotato a fine luglio e pagato 150 A/R. Bel regalo del mio uomo Nico. Attesa tra l'ansioso e l'addormentato (la partenz aporta ritardo ...

  • di Proudence
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

03 Settembre Areoporto Orfio al Serio, ore 5,10.

Rincoglioniti come pochi arriviamo al check in, volo MyAir prenotato a fine luglio e pagato 150 A/R. Bel regalo del mio uomo Nico.

Attesa tra l'ansioso e l'addormentato (la partenz aporta ritardo di 20 min), spalandranati sui sediolini di ferro del gate.

Imbarco tranquillo e volo che recupera alla grande. Arrivo ora locale 10,50 (il fuso conta un 'ora avanti).

Dall'areoporto "Sahiba Gokchen" il bus E10 ci porta "Keakoy" con 3 Lire turche, lì prendiamo un bus-traghetto direzione "Eminonu", il porticciolo di Istanbul. Costo tratta 1,30 LT.

Già completamente immersa nell'atmosfera di colori e venditori non resisto neanche un minuto e corro a prendere 2 "Simit", una specie di brioche salata a forma di ciamberlla con semini di sesamo. E' buona, sa di pane. E costa mezza Lt.

Con la nostra prima colazione tipica tra le mani ci sistemiamo sul ponte del traghetto per ammirare il panorama.

Spettacolo mattutino compreso nel prezzo, 5 delfini che gareggiano non si sa bene se tra loro o con il nostro navebus.

Sbarchiamo entro 40 minuti al porto ed un aroma forte di pesce arrosto invade le narici non ancora nel pieno della consapevolezza .

Ci sono banchetti improvvisati ovunque. Al prezzo di poche Lt c'è chi offre Kebab, una strana macedonia di sottaceti e... Tante tante pannocchie *_* E, ovviamente, panini espressi con il pesce sopracitato ed una foglia di insalata.

Siamo in strada ora, quella che costeggia il porto di Eminonu, sotto il sole e bagagli alla mano.

Mentre appendiamo l'unica mappa in nostro possesso al muro di una rampa di scale un tizio molto carino dal forte accento inglese ci chiede se serve aiuto. Manna dal cielo, ci facciamo spiegare come arrivare a "Sultanhamet", il quartiere dove abbiamo prenotato on line il nostro albergo. Ci spiega che basteranno tre fermate di tram. Bene, rinbraziamo e salutiamo... Tranne poi accorgerci che non sappiamo nè il numero di tram tantomeno la direzione. Furbi.

Non ci resta che camminare un po’ alla rinfusa seguendo i pendolari cercando tracce di rotaie che, dopo un po’ ci sorridono dopo un ponte pedonale.

Per arrivarci ovviamente, per farci riconscere.. Scavalchiamo sulle pietre.

Arrivano due in divisa, abbiamo già fatto danni? No, sono solo tipi che ci spiegano dove comprare i biglietti. La cosra in tram costa 1,30 Lt.

“Sultanhamet” è davvero la terza fermata, viaggio veloce e con aria condizionata. La via del nostro Rose Hotel contiene due parole importanti “aya” e “Sophya”, cosa che ci fa andare tranquilli verso i minareti che si affacciano sul bel parchetto curato che abbiamo avanti.

Ma una Nenia ci d ail benvenuto. Ecco il Muezzin, lancia l’urlo – richiamo per gli altri sparsi su tutti i minareti.

Mentre cerchiamo di adattare le orecchie un tipetto insiste per aiutarci a trovare la strada giusta. “E’ la strada dove abito” Afferma spavaldo, ma poi corre a chiedere informazioni ai ragazzi dentro un bar. >_> 6 o 7 minuti ancora di cammino e l’hotel fsi fa vedere.

Rose Hotel, listelli di legno a vista, reception-man gentile e due turkacola come omaggio di benvenuto. Ci han portato anche le valige in camera. Terzo piano no ascensore. Uhm... La stanza è piccola, il letto è un piazza e mezzo (due ragazzi della nostra stazza devono volersi mooolto bene per intenderci..), c’è un altro lettino minuscolo alla parete, un comodino e un piccolo armadio.

C’è il bagno in camera ma non si entra. Per cui oprtiamo per utilizzare quello all’esterno. Non c’è doccia, né vasca, ah no aspetta c’è il braccio della doccia attaccato sul water. Uhm..Uhm..

  • 6492 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. raffaele75
    , 15/8/2010 18:48
    Ciao, mi piacerebbe fare il tuo stesso viaggio! Mi daresti i contatti dell'agenzia che vi ha organizzato il tour in cappadocia!? Grazie Raffaele
    raffaele.russo1975@libero.it

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social