Magica Istanbul

Io,Gianpaola,e mio marito Mimmo amiamo fuggire dalla routine quando ci è possibile. La nostra meta per la nostra fuga di fine anno è Istanbul. Il viaggio,già deciso con un pò d'anticipo,ci porterà a scoprire questa città,a detta di tutti affascinante,ricca ...

  • di mimmo74
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Io,Gianpaola,e mio marito Mimmo amiamo fuggire dalla routine quando ci è possibile.

La nostra meta per la nostra fuga di fine anno è Istanbul.

Il viaggio,già deciso con un pò d'anticipo,ci porterà a scoprire questa città,a detta di tutti affascinante,ricca di storia e di contraddizioni,a cavallo tra due continenti e non solo fisicamente.

Partiamo da Lamezia destinazione Malpensa e da li' volo Alitalia per Istanbul.Abbiamo sfruttato per il volo le miglie premio del club Millemiglia. Durata complessiva 4 ore.

Ad Istanbul ci attendono una coppia di amici, due simpaticissimi ragazzi di Bari,conosciuti quest'estate durante il nostro viaggio in Malesia.

Dopo l'incontro,che mette subito d'allegria tutti,ci diamo da fare per cercare il modo di raggiungere l'albergo.Ci viene proposto subito da un addetto dell'aeroporto un minibus per noi 4,e l'agenzia che se ne occupa ci propone un forfait anche per il ritorno:120 lire turche.Alla luce delle esperienze successive è più conveniente il taxi! Arriviamo così al nostro albergo,l'Askoc,un quattro stelle situato nella zona antica,detta Sultanahmet.L’albergo lascia un po’ a desiderare,ma la posizione è strategica,nel cuore della città antica,con vista sul Bosforo.Dalla nostra stanza riusciamo ad ammirare la torre di Galata e tutta la parte moderna.La tariffa è 70 € a notte con colazione.

Per la prima sera rimaniamo in zona, anche perché stanchi e assaggiamo subito la cucina turca in un caratteristico locale dove è presente anche la signora che impasta il pane.

La mattina del 31 ci svegliamo presto, desiderosi di scoprire le bellezze artistiche di questa città,che come dicevo, sono tutte situate vicino l'albergo.

Prima tappa il palazzo del Topkapi: un’enorme palazzo che fu sede, per molti anni del sultano. Molto suggestivo l’harem ma a nostro avviso anche la stanza dei tesori e le cucine. All’interno del Topkapi e’ presente un ottimo ristorante ed anche un self service anche se non economici Seconda tappa la moschea blu: belle le ceramiche e molto imponente anche per via dei sei minareti.

Nel primo pomeriggio ci rechiamo presso il vicino centro informazioni per avere consigli su dove trascorrere la mezzanotte. A causa della guerra in corso contro i curdi e per paura di attacchi terroristici ci comunicano che non sono previsti né concerti, né fuochi d’artificio, inoltre ci consigliano di andare in piazza Nisantasi. Per raggiungere la parte moderna della città, ci serviamo di un comodissimo tram, che attraversato il ponte di Galata, ci lascia all’imbocco del Tunel, attraverso il quale, per mezzo di una funicolare, raggiungiamo Istiklal Caddesi, la via principale di Istanbul, ricca di negozi e locali notturni. La via è percorribile anche attraverso un vecchio tram stile San Francisco. La percorriamo a piedi, non senza esserci fermati per assaporare un ottimo tea alla mela, sino a raggiungere piazza Taksim. Da lì prendiamo un taxi, che ci porta nel quartiere di Nisantasi, zona molto elegante la cui via principale è piena di negozi di alta moda ed il made in Italy la fa da padrone. La piazza inizia lentamente a riempirsi e l’arrivo della televisione ci fa capire che siamo nel punto giusto. Troviamo un ristorante per il “cenone” e rimaniamo lì fino le 23.30. Raggiungiamo nuovamente la piazza, che a quel punto risulta essere gremita ed attendiamo trepidanti la mezzanotte. Successivamente torniamo a piazza Taksim e ripercorriamo in senso contrario Istiklal Caddesi, scambiandoci gli auguri con tutti i giovani turchi che festeggiano lungo la via. Non è stato certo come il capodanno di New York, ma andiamo comunque a letto contenti

  • 1292 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social