Turchia al femminile

Premessa:viaggio programmato a marzo per due coppie,biglietti aerei,noleggio auto ed alcuni alberghi prenotati e pagati via internet fra maggio e giugno. A metà luglio la brutta notizia:i nostri compagni,per due motivi diversi,non possono assolutamente andare via ad agosto a causa ...

  • di francesca 74
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Premessa:viaggio programmato a marzo per due coppie,biglietti aerei,noleggio auto ed alcuni alberghi prenotati e pagati via internet fra maggio e giugno.

A metà luglio la brutta notizia:i nostri compagni,per due motivi diversi,non possono assolutamente andare via ad agosto a causa del lavoro.

Io e la mia migliore amica,per non perdere tutti i soldi già spesi e perchè ormai le nostre ferie erano già state prese,decidiamo di partire comunque.

Apriti cielo!Amici e parenti sconvolti e terrorizzati ci consigliano in blocco di non partire per la Turchia e cambiare meta..Due donne sole in un terribile paese islamico, e per di più in un viaggio indipendente! Non ci lasciamo scoraggiare ed l'8 agosto siamo a Malpensa a salutare i nostri belli e ci imbarchiamo per Istanbul, volo Alitalia acquistato a marzo per un costo di 249 euro a testa tasse incluse.

All'aeroporto ci viene a prendere un simpatico vecchietto che ha un cartello con il nome nostro e dell'hotel .Il servizio ci era stato offerto dall'albergo stesso per 10 euro complessivi (5 a testa), e se le stanze fossero state 2 come d'accordo al momento della prenotazione ,gratuitamente.

Il nostro hotel era il Peninsula, situato nella zona Cankurtan di Sultanhamet, la parte più antica di Istanbul.Costo di 45 euro a notte per la doppia con uno sconto del 10%pagando cash,dunque 40euro effettivi, colazione sul terrazzo a base di olive, yogurt , marmellata , caffè e te inclusa, pulito,confortevole,personale gentile e disponibile:insomma, un ottimo rapporto qualità prezzo.

Abbiamo trovato Istanbul una città straordinaria,enorme e vitale, ricca di contraddizioni ma assolutamente sicura, più di tutte le metropoli visitate finora, e non particolarmente militarizzata.

Abbiamo visitato tutti i monumenti principali in complessivi 6 giorni:Santa Sofia,Moschea Blu, Topkapi,Moschea Suleyimani,Torre di Galata e zona di Pera,la zona dei bazar con il Gran Bazar e quello delle Spezie dichiaratamente per turisti ma assai divertenti,quello dell'abbigliamento decisamente più autoctono, fatto un meraviglioso bagno turco con massaggio all'antico Cemberlitas progettato nel '500 dall'architetto Sinan, fatto la crociera sul Bosforo rigorosamente sul traghetto di linea per 1.50 lire,circa 80 centesimi di euro.

Il cibo è generalmente buono,bisogna però non cedere al richiamo degli acchiappaturisti ed essere un pò audaci.

Dopo il ponte di Galata si trova la Istanbul degli Stanboulioti,quella piu' moderna e progressista:in effetti ci è stato detto che Sultanhamet , piu, conservatore, è in verità composto essenzialmente da turisti e da contadini anatolici approdati nella megalopoli dal resto della Turchia , dall`Azerbaijan e dal Turkmenistan.

I ristoranti che ci sono piaciuti di piu' erano quelli situati nella zona di Nevizade Sokak, un dedalo di viuzze fra Istiklal Caddesi e piazza Taksim, frequentati da giovani e affollatissimi nel weekend.

Generalmente a Istanbul si mangia bene per un massimo di 10-15 euro a testa,anche se ribadisco che e' opportuno non farsi ingannare dai procacciatori di turisti.

La mattina del quinto giorno dal nostro arrivo ci è stata consegnata l'auto a noleggio davanti alla porta dell'hotel,esattamente come richiesto alle 10.30 di mattino.

Consiglio a tutti il sito inglese che abbiamo utilizzato,economycarrental.Com:abbiamo speso 28 euro al giorno per una ford focus diesel nuova di zecca,con consegna e ritiro davanti al nostro albergo da parte di Decar,compagnia internazionale.Si prenota su internet pagando un anticipo tramite carta di credito e si salda al ritiro dell'auto

  • 2512 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social