Istanbul gioie e dolori

Ciao a tutti, mi chiamo Paolo e con la mia dolce metà Cristina, decidiamo di andare ad Istanbul. A dire la verità io c'ero gia stato 4 anni fa anche se solo per 2 giorni e forse allora con una ...

  • di paolo1966
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao a tutti, mi chiamo Paolo e con la mia dolce metà Cristina, decidiamo di andare ad Istanbul. A dire la verità io c'ero gia stato 4 anni fa anche se solo per 2 giorni e forse allora con una visita troppo frettolosa decisi che un giorno sarei ritornato.

Dopo una rapida consultazione in internet, troviamo un volo low coast compagnia italiana a prezzo stracciato, unico "inconveniente" arrivo all'aereoporto Sabiha Gocke zona asiatica 40 km dalla zona turistica ma per 240 euro a/r per due persone qualche "sacrificio si può anche fare, mentre per l'albergo optiamo per hotel agan zona sirkeci a due passi da Santa Sofia, Topkapi, Moschea blu, museo archeologico e Cisterne, doppia con bagno in camera e prima colazione 27 euro a camera (per prenotazione vedi il sito booking.Com).

27/09/06 Arriviamo all'aereoporto Orio al Serio di Bergamo parcheggiamo l'auto nel parcheggio scoperto a fianco all'aereoporto( 5 gg. Euro 47,50) facciamo il check-in e partiamo per Istanbul. Il volo è tranquillo l'aereo abbastanza moderno e l'equipaggio molto gentile.

Arriviamo con 10 min. Di anticipo sono le 21,20 ora locale ( + 1 rispetto a noi) scendiamo e ci dirigiamo a fare il visto d'ingresso 10 euro( no monete non le accettano) prendiamo i bagagli e cambiamo subito euro per lire turche, prima fregatura cambio a 1,77 ( troveremo in città a 1,91) un consiglio cambiate il meno possibile, fuori dall'aereoporto troviamo il pulman della HAVAS per Taksim zona europea ma quartiere di Galata prezzo per il biglietto 8,50 lire turche. Arrivati a Taksim una signora gentilissima turca che era sul pulman baratta il prezzo del taxi e ci dice di NON dargli più di 10 lire, morale saliamo sul taxi e in circa 25 min. Ci troviamo davanti all'albergo(il tassista ha chiesto in giro un paio di volte perchè non trovava oppure non voleva trovare l'albergo) costo 7,30 lire con tassametro, mi sento buono e gli lascio 10, mi ringrazia e se ne va, scopriremo più avanti che forse è stato l'unico tassista onesto.Le formalità in hotel sono veloci e siamo subito in camera, è un hotel economico senza lode e senza infamia se vi accontentate va benissimo,è abbastanza pulito la colazione è un pò scarsa ma a noi va bene.

28/09/06 Alle 5,25 del mattino ci sveglia la preghiera del muezzin, 5 min. E ci riaddormentiamo. Il tempo è nuvoloso, per i prossimi 3 gg. Ci aspetta tempo coperto con pioggia, peccato.Dopo la colazione ci dirigiamo verso il Topkapi ma sbagliando strada facciamo il giro panoramico lungo mare, è stato bello anche così e alla fine arriviamo...10 lire a testa l'ingresso, appena entrati vi consiglio di affittare l'audio guida 10 lire è in italiano e vi danno anche una cartina dell'interno del palazzo.E' davvero bello girare all'interno del palazzo che fu dei vari sultani con l'audioguida poi tutto è più facile,incontriamo anche una coppia di ragazzi italiani che avevamo conosciuto a bergamo, ci faranno compagnia per il resto della vacanza. Ogni 30 min. Parte la visita guidata per l'harem è in inglese ma noi con l'audioguida capiamo di più il prezzo e' di 10 lire 35 min. Un pò concentrati ma va bene lo stesso. Sono passate 4 ore dal nostro ingresso al palazzo, l'abbiamo girato in lungo e in largo e ora ci dirigiamo verso Santa Sofia, le solite 10 lire per l'ingresso evitando chi vuole farti da guida e siamo dentro...Bellissima peccato per un enorme impalcatura che copre quasi tutta la cupola centrale...Dopo un'oretta siamo fuori ci riposiamo un pò in un parco tra Santa Sofia e la moschea blu...Quando decidiamo di visitare la moschea blu è l'ora della preghiera e non fanno entrare, ci dirigiamo verso l'ippodromo è periodo di ramadam ci sono tantissimi banchi che vendono un pò di tutto e tante tende-ristorante, inizia a diluviare, cerchiamo un taxi ma sono tutti pieni poi inizia lo show, uno ti dice che c'è troppo traffico e non ti porta, l'altro che il tragitto è troppo corto e non guadagna abbastanza, alla fine saliamo su uno che fa viaggiare il tassametro come una trottola, il gran finale è che raddoppia la cifra spegnendo tutto, mi chiede 15,50 per una corsa che ne valeva a mala pena 2, protesto ma non capisce o meglio non vuole capire l'inglese, gli passo una banconota da 20 e voilà gli appare nella mano una da 1 allora mi arrabbio sul serio, lui cambia le carte in tavola dicendomi che se gli davo 5 lui mi dava 10 ect.Ect. Un consiglio trattate sempre il prezzo prima di salire sul taxi. Siamo in albergo infreddoliti ed arrabbiati, doccia calda e buonanotte

  • 6589 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social