Zaino in spalla e autobus di linea

Da non perdere: Istanbul, Urgup e Orthisar in Cappadocia, Sardi, Pergamo. Abbiamo girato 24 giorni ad agosto (dal 1° al 24) con autobus di linea senza prenotare gli hotel; non abbiamo mai avuto problemi. Abbiamo speso circa € 1250 a ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Da non perdere: Istanbul, Urgup e Orthisar in Cappadocia, Sardi, Pergamo.

Abbiamo girato 24 giorni ad agosto (dal 1° al 24) con autobus di linea senza prenotare gli hotel; non abbiamo mai avuto problemi.

Abbiamo speso circa € 1250 a persona compreso il volo aereo A/R da Milano Malpensa per Istanbul con scalo a Budapest acquistato su e-dreams per € 316 a persona, con Malev Hungarian Airlines.

Consiglio alle donne di viaggiare vestite in modo decoroso dato che è un paese musulmano:gambe coperte e maniche corte, niete canottiere...È una questione di rispetto.

I Turchi sono estremamente cortesi e disponibili ad aiutare senza secondi fini.

Ad agosto fa terribilmente caldo soprattutto in Cappadocia; portatevi un termos per avere sempre acqua fresca al seguito.

Prenoto su internet 3 notti all'hotel Almina ( €40 doppia con prima colazione a buffet) con trasporto gratuito dall'aereoporto (per soggiorni da tre notti in su). Hotel semplice, pieno di tappeti, ristrutturato di recente. Accanto alla ferrovia...Sarà stata la stanchezza ma il treno non ci ha mai disturbati!Ottima sistemazione economica.

Dedichiamo 3 giorni e mezzo alla visita di Istanbul: Aghia Sophia, Moschea Blu, Moschea del Solimano, Topkapi, acuedotto di Valente, Cisterna Basilica, Cagaloglu Hamami, S.Salvatore in Chora, gita sul Bosforo, Sultanahmet, Gran Bazar.

Al di la delle visite è bello perdersi nei vicoli fuori dalle rotte turistiche; si comincia ad assaporare la cortesia dei Turchi che ci accompagnerà per tutto il viaggio.Cominciamo ad assaporare kebap, pide (pizza turca...La mia salvezza per disintossicarmi periodicamente!), gli innumerevoli antipasti di verdure; i vini non sono un granchè, tranne quelli della Cappadocia; la birra è una sola: Efes...Davvero buona.

Il 4 agosto partiamo alla volta di Goreme con autobus Kent(ottimo servizio 39 nuove lire turche)dove arriviamo dopo 12 ore. Primo suggerimento: prendete gli autobus dalla stazione di Harem sul lato asiatico raggiungibile in 15 minuti di traghetto da Sirkeci, vi evitate gli ingorghi caratteristici di Istanbul.

Passiamo 2 notti al Sarihan Cave Hotel (50 lire turche doppia con colazione) visitiamo il museo all'aperto di Goreme, raggiugibile a piedi dalla città (2km circa).

Il secondo giorno noleggiamo uno scooter per 25 lire turche ( più 5 di miscela) e giriamo questo magnifico paesaggio: Urgup, Orthaisar, con la sua rocca fortezza, Uchisar, Zelve, Avanos con il caravanserraglio (consiglio: cercate di visitarne uno...Incredibile senso di isolamento, sono costruiti nel bel mezzo di niente!) Il 7 agosto prendiamo una gita organizzata (20 lire turche) con sosta alla città sotterranea di Derinkuyu e proseguimento per Ilhara, dove ci facciamo scaricare. Pernottiamo all'Ilhara pension 2 km dal centro dove ci porta un turco emigrato in Germania incontrato in un bar.

Nel pomeriggio scendiamo in paese, sembra di tornare indietro di 50 anni; i numerosi bar della piazza sono pieni di soli uomini che bevono te.

Proseguiamo per un trekking nella valle. Visitiamo alcune chiese scavete nella roccia (tipo Goreme) il canyon è spettacolare, rocce rosso vivo un fiumiciattolo in fondo...Al ritorno lo vediamo dall'alto costeggiandolo fino al paese.

A Goreme avevamo prenotato un autobus Nevsheir per Cirali (45 lire turche, il peggiore di tutta la vacanza) che prendiamo l'8 agosto da Aksaray.Dove arriviamo con un minibus da Ilhara, quello delle 16.00, l'ultimo della giornata.

Dopo circa 8 ore arriviamo a Antalya qui ci fanno salire su un altro pullman per Cirali-Olympos che ci lascerà sulla strada statale a 7 km dal mare! Gentilissimi come sempre ci chiamano un dolmus, i pullman vanno solo nella valle di Olympos, superturisticizzata; noi andiamo a Cirali

  • 9219 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social