Bellissima esperienza in Tunisia (Monastir)

Dopo aver letto i resoconti disponibili sulla Tunisia le mie aspettative erano variegate. Da una parte non vedevo l'ora di immergermi nelle atmosfere degli usi costumi e cultura locale. Dall'altra temevo di rimanere deluso trovando un turismo di massima che ...

  • di AlessandroTN
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Dopo aver letto i resoconti disponibili sulla Tunisia le mie aspettative erano variegate. Da una parte non vedevo l'ora di immergermi nelle atmosfere degli usi costumi e cultura locale. Dall'altra temevo di rimanere deluso trovando un turismo di massima che mal si inseriva nella realtà tunisina con quest'ultima per nulla accogliente e tutta intenta a spremere il malcapitato turista benestante. Premesso che la mia permanenza in Tunisia (prevista della durata di una settimana in compagnia di Silvia la mia ragazza) era stata pensata sin dall'inizio per essere trascorsa riposando in una grande struttura ricettiva. Certo, ciò denotava mancanza di un po' di coraggio e fantasia ma per come ci siamo trovati è stata la giusta soluzione. Volo da Verona l'8 maggio con Kartago Airlines (ritorno con Tunisair, voli tranquilli senza osservazioni degne di nota). Atterraggio perfetto a Monastir. Ottima assistenza del simpaticissimo Daniele (Inviaggi), che ringrazio. Accoglienza magnifica nell'Occidental Gran Monastir, hotel4stelle, ottima struttura e perfetta organizzazione con tutte le comodità che richiede un esigente e viziato turista italiano: all inclusive, piscina coperta, scoperta, wellness, spiaggia molto bella di sabbia bianchissima, stanze super confortevoli e super pulite. Ma l'aspetto veramente notevole è stata l'atmosfera dell'hotel che era sì un po' internazionale ma sapeva offrire un tocco accattivante di Tunisia, musiche, cibo (ottimo couscous, che non trovo per niente noioso, con pesce carne e verdure, pane veramente buono, piatti e dolci locali, cena tradizionale tunisina con chorba e brik all'uovo, ecc..) , colori, gli arredi, eccezionale cortesia e colore del personale e degli animatori. Durante la settimana per forza di cose ci siamo riposati e abbronzati ma non abbiamo disdegnato qualche escursione nei dintorni: visita a Monastir (fortezza araba, souk e moschea), Nabeul (mercato), Hammamet. Ci siamo mossi con i taxi che ho trovato comodi, economici e spesso con tassisti disponibili e simpatici. Le immagini che mi sono rimaste più impresse sono però quelle di Sousse, una grande città sulla costa poco distante da Monastir. La visita alla sua Medina ci ha avvolto in colori, suoni e odori unici. Da quello che ho letto su questo sito e sul forum ce ne sono anche di più belle ma per me era la prima volta in Tunisia e dato che era luogo comune pensare a questa meta come luogo esclusivamente balneare sono rimasto folgorato. Purtroppo per motivi organizzativi è saltata l'attesa escursione a Tozeur, Matmata e propaggini del deserto sahariano. La contrattazione del prezzo nello shopping per quanto alle volte faticosa e snervante è stata anche divertente. Mi sono ricordato che il commercio è anche questo: prevale il più abile e navigato. Se ho preso qualche fregatura è anche giusto così, in fondo vuol dire che i negozianti tunisini se la sono guadagnata...Ho portato a casa qualche bel souvenir. La mia ragazza anche uno splendido copriletto fatto a mano, morbidissimo da un artigiano di Monastir (che voleva barattare il mio cellulare per tappeti...).Quando è giunto il momento della partenza in una splendida giornata di sole, cielo azzurro, con il vento finalmente girato a sud ed il caldo che avanzava inesorabile, mi è dispiaciuto un po' partire ma mi sono proposto di tornare presto, magari questa volta fissando anticipatamente un tour nelle zone del sud.

In conclusione un consiglio a tutti gli scettici: visitate la Tunisia e non limitatevi all'abbronzatura!! Alessandro, Trento alepaoletto@yahoo.Com

  • 6456 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social