Djerba e il sud della Tunisia

Un viaggio tra mare ed escursioni

  • di LucaBene
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Una settimana low-cost nell'isola di Djerba con pacchetto volo + hotel all inclusive, l'ideale per chi vuole abbinare mare, usi e costumi lontani da noi ad un paio d'ore di volo.

Per quanto riguarda il fai da te, i voli sono spesso occupati dai tour operator e i pacchetti per gli hotel fanno si che le offerte in agenzia sono sempre vantaggiose.

Partenza dall'aeroporto di Bologna con volo Neos il Lunedì mattino e arrivo a Djerba dopo due ore di volo che diventano subito una dato che la Tunisia non adotta l'orario legale ma mantiene tutto l'anno l'orario solare.

All'arrivo i vari clienti vengono smistati a seconda dei tour operator e gli hotel di destinazione, noi alloggiamo al Mehari Iberostar un 3 stelle che a mio avviso ne merita tranquillamente 4.

L'Hotel è pulito e ben curato: stanze essenziali ma pulite, una bella vegetazione circonda e accompagna fino alla spiaggia distante 300 metri , piscina esterna presa d'assalto fin dalle prime ore dell'alba, personale veramente molto gentile e sempre disponibile e una ristorazione di buon livello forse un po carente quella Tunisina, cous cous solo poche volte, ma tanto ottimo pesce e altro.

Capitolo mare

L'acqua è trasparente e quando il mare è calmo degrada dolcemente ma a fine maggio fare il bagno è da coraggiosi e inoltre con il vento cambia subito aspetto e diventa molto ondoso , pecca di questa costa sono le numerose alghe che arrivano a riva e che con il mare calmo si ammucchiano , la differenza la fanno anche i vari Hotel tra chi si preoccupa ti tenere pulita la spiaggia e chi no , per quanto riguarda la spiaggia qui ci sarebbero enormi potenzialità , sabbia chiara fine e soffice stile caraibico , ci vorrebbe un po più di cura e amor proprio da parte di chi amministra e chi vive l'isola. Caratteristici e per qualcuno fastidiosi, a me non ne davano affatto , i numerosi e stupendi cavalli di razza Araba e i dromedari che fanno avanti e indietro lungo la spiaggia in cerca di clienti per foto e piccoli giretti.

Per chi vuole, l'isola si può limitare al soggiorno in hotel tra spiaggia piscina e abbuffate all inclusive e già così la spesa è ripagata .

Io ho scelto Djerba anche per visitare l'isola e il sud della Tunisia.

Dopo avere trascorso il giorno dell'arrivo tra spiaggia e hotel con bella corsa alla sera in riva al mare facendo lo slalom tra cavalli, dromedari e i loro ricordini, il mattino dopo usciti dall'Hotel prendiamo il primo Taxi che passa e ci facciamo portare nella principale città dell'isola, Houmt Souk, 20 km dall'hotel. Il tassista si dimostra simpatico e ci dà appuntamento per il ritorno. In Tunisia i Taxi hanno il tassametro e quindi non c'è bisogno di contrattare, 8 Dinari (4 euro ) per 20 km .

Decidiamo così di visitare il Suk che alla fine della settimana sarà anche il più bello e vario che abbiamo visitato. Il Suk è diviso in reparti, da quello alimentare con gabbie piene di volatili e conigli rigorosamente vivi, al mercato del pesce (dove assistiamo anche ad un'asta) a quello ortofrutticolo pieno di colori e odori. Se si cercano i colori c'è una parte del suk dedicato alle spezie con tantissimi vasi ricolmi e coloratissimi. Devo dire che i venditori cercano sempre di coinvolgerti, ti chiamano, ti chiedono le cose più strane ma non sono tanto insistenti e dopo un "no grazie" si finisce con un saluto. La parte più caotica è la zona del commercio delle ceramiche degli abiti, gli orefici, i prodotti artigianali, i tappeti e gli immancabili souvenir. C'è anche una zona al chiuso che ricorda i grandi Bazar con tanti artigiani al lavoro. Conosciamo un simpatico vecchietto che ci porta nel suo laboratorio un po' fuori dal caos e ci fa vedere con orgoglio gli articoli che negli anni varie riviste gli hanno dedicato , lui lavora foglie di palma e confeziona borse,cappelli e altri oggetti per la casa . Concludiamo così la nostra mattinata tra shopping e centinaia di foto scattate a qualsiasi cosa

  • 8088 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. kamellaguida

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social