Tunisi, tra lago e mare

Turisti Per Caso.it

La visita della capitale può iniziare dall'Avenue Bourguiba, cuore della città moderna, che corre da ovest a est fino alle soglie della Medina. Questo grande viale, con due file di ficus nitida dai fiori blu, è una versione maghrebina degli Champes Elysées, pieno di locali in cui si riversano i tunisini in ogni ora del giorno. In fondo all'Avenue si erge la Cattedrale di San Vincenzo de’ Paoli.

Il centro della città è raccolto e facile da attraversare e la maggior parte dei luoghi di interesse turistico si trovano nell'area compresa tra la Medina e la compatta Ville Nouvelle, costruita dai francesi nel XIX secolo. Nella città nuova si possono ammirare diversi palazzi dalle facciate decorate in stile liberty, e il Teatro Nazionale in puro stile art nouveau.

Nel dedalo di viuzze della Medina, dichiarata dall'Unesco patrimonio culturale dell'umanità, la città antica parla un'altra lingua: qui si con centrano la maggior parte dei mercati cittadini, i souq, si odono le grida dei mercanti e i colpi degli artigiani del rame.

La Medina è il centro storico e culturale della Tunisi moderna e il luogo ideale per cogliere lo spirito vitale della città. Uno dei luoghi più antichi della medina è la Moschea Zaytouna, o Moschea Grande; la sala centrale per la preghiera venne edificata impiegando ben 200 colonne recuperate dalle rovine della Cartagine romana.

Qui si si trova anche il Tourbet el-Bey, un enorme mausoleo che ospita i resti di molti bey, principesse, ministri e consiglieri husseiniti. Non molto distante, il Museo Dar Ben Abdallah ospita il Centro di arti e tradizioni popolari, dove gli oggetti esposti sembrano quasi perdere di interesse di fronte alla magnifica cornice del palazzo.

Da non perdere al di fuori del centro la visita al Museo del Bardo; la sezione romana contiene una delle più incredibili raccolte di mosaici romani del mondo.

Elegante e alla moda, con numerosi caffè e ristoranti, il quartiere di Berges du Lac, affacciato appunto sul lago di Tunisi, una laguna naturale di 37 chilometri quadrati, situata tra la città e il golfo sul mare; La Goulette è il porto naturale di Tunisi, punto d’arrivo e scalo sulla rotta di molte navi da crociera. L’amministrazione della città ha in progetto una grande rivalutazione dell’intera area intorno al lago Nord, con la realizzazione di abitazioni, uffici, un parco urbano, un centro congressi, il grande centro sportivo di Tunis Sports City, e un campo da golf.



  • 8323 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico