Tour Tunisia Merdionale da Djerba

02/01/2008 Da Torino ci dirigiamo verso Malpensa, sotto un fitta nevicata natalizia, che rende meravigliosa l'atmosfera. Partiamo in perfetto orario con il volo TU4403(Tunisair), ottima compagnia, professionalità, servizio, ottimo il pasto a bordo! Arriviamo a Djerba alle 18.30, isola a ...

  • di *DAVIDE*
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

02/01/2008 Da Torino ci dirigiamo verso Malpensa, sotto un fitta nevicata natalizia, che rende meravigliosa l'atmosfera. Partiamo in perfetto orario con il volo TU4403(Tunisair), ottima compagnia, professionalità, servizio, ottimo il pasto a bordo! Arriviamo a Djerba alle 18.30, isola a cinque chilometri dalla terra ferma. E' conosciuta per le sue spiaggie incantevoli, il clima mite e Houmt Suk il pittoresco capoluogo.

03/01/2008 Al mattino partiamo, attraversando il ponte Romano, raggiungiamo Medenine dove visitiamo i Ghorfas, antichi granai dove i nomadi del deserto immagazzinavano le loro scorte di cibo.Questa città è solcata da un fiume; Medenine (in arabo Medenijin) significa due città, rappresentava la principale sosta delle carovane.

Continuiamo verso Matmata attraversando un paesaggio lunare dove girarono il film guerre stellari. E' il più grande villaggio troglodita, le cui tipiche case scavate nella roccia servono a proteggersi dal caldo torrido.Visitiamo una casa troglodita,scoprendo la vita dei berberi.Dopo Pranzo proseguiamo verso Douz la porta del deserto, qui terminano tutte le strade asfaltate e la cittadina di Douz si trova al limitare del Grande Erg Orientale che si estende a ovest fino al Marocco.

Ci mettiamo in carovana con nuovi amici : i dromedari e percorriamo il Sahara tunisino al tramonto, e poi una piccola sosta per gustare il pane arabo appena cotto sotto la sabbia. Sistemazione al Sahara Douz Hotel.

04/01/2008 Partiamo alle 6.00 del mattino per raggiungere il lago salato Chott El Jerid.Si trova fra il golfo di Gabès e il confine algerino. E' il più grande del Nord Africa, i giochi di luce sono spettacolari e miraggi sono frequenti! Nel pomeriggio partiamo in 4x4 per visitare le oasi di montagna di Chebika e Tamerza ,in prossimità dell'Algeria, il paesaggio è incantevole : canyon, gole, palmeti e sorgenti naturali. Arriviamo a Tozeur dove è possibile fare acquisti cercando di contrattare, perchè lo impone la cultura africana dove il venditore è contento del guadagno e l'acquirente di quanto ha pagato la merce, se sarete bravi riuscirete a pagarlo metà prezzo; sistemazione al Yadis Oasis Hotel. 05/01/2008 Visita del museo d'arti e tradizioni popolari Dar Chrait della Medenine e del centro di Tozeur.In calesse ci rechiamo al Palmeto (in arabo Jerid) ricco di palme da dattero, l'oasi è affascinante e possiamo fare scorte dei rinomati datteri tunisini, la tunisia è il primo produttore al mondo. Poco dopo ci rechiamo a "Demandez la specialite du paradis" dove è possibile ammirare le specie animali e floreali che cartterizzano questi luogi. Partiamo verso Fatnasa per ammirare le dune solidificate partiamo per Jar e visitiamo il mercato delle spezie di El Jara dove facciamo ottimi acquisti :Thè alla menta arabo(da non confondere con il thè verde in buste che cercavano di venderci), curry, paprika...).Ritorniamo a Djerba con il Traghetto tristemente perchè questa avventura nel deserto tunisino era volta al termine...

06/01/2008 lasciamo il Miramar Hotels e ci rechiamo al Djerba Zarzis per il rientro in Italia.SALAM TUNISIA!! Se questo tour si è svolto nel migliore dei modi senza intoppi vari bisogna ringraziare il nostro ottimo autista che ci ha condotto anche in condizioni estreme e alla nostra guida e a tutta l'organizzazione.

*Consigliamo questo tour a tutti anche se ci vuole spirito di adattamento e di avventura! La Tunisia con i suoi abitanti sono un paese accogliente, Oasi e antichi Ksour, oceani di sabbia dorata, meravigliosi palmizi, case troglodite, pane beduino cotto sulla sabbia cocente e il più grande lago salato dell'intera Africa fa si che un viaggio in Tunisia si trasformi in un'esperienza davvero unica e indimenticabile Da, Sa, Mi e Si

  • 1032 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social