Rallye de tunisie

RALLYE DE TUNISIE (13-27 MAGGIO 2006) INTRO: siamo ai primi di maggio e ancora non abbiamo deciso cosa fare per le ferie. Abbiamo voglia di caldo, mare, sabbia e di non spendere troppo. La Tunisia parrebbe un’ottima soluzione. Navigando un ...

  • di ILASER
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

RALLYE DE TUNISIE (13-27 MAGGIO 2006) INTRO: siamo ai primi di maggio e ancora non abbiamo deciso cosa fare per le ferie. Abbiamo voglia di caldo, mare, sabbia e di non spendere troppo. La Tunisia parrebbe un’ottima soluzione. Navigando un po’ in Internet troviamo offerte interessanti sia di soggiorni mare sia di tour, ma che noia! Valutando la possibilita’ di un viaggio autogestito all’improvviso l’illuminazione per rendere il tutto piu’ divertente ed emozionante: andiamo in moto con la mitica Africona (Africa Twin 750 anno ’97 “usata ma tenuta bene”), in fondo è fatta proprio per il deserto e poi è un viaggio che sognamo da mo’...

PREPARATIVI: Basiamo l’itinerario su relazioni di viaggio scovate in Internet, la Lonely Planet e, per strade e chilometraggio, la cartina Michelin.

Per la messa a punto dell’Africona optiamo per non cambiare le gomme con pneumatici tassellati (non faremo molte piste) né gli ammortizzatori. Sostituiamo tutti i filtri , le candele e corona e pignone che gia’ avevano bisogno.

Come dotazione: bauletto, borse laterali, borsa da serbatoio (tutta macchina fotografica) giacche, pantaloni da moto, stivali ,2 sacchi a a pelo, paraschiena, interfono, foulard. Insomma un piccolo bazar ambulante con tanto di micro-officina al seguito (kit ripara tubless, gonfiaripara, fili di scorta per freno-frizione-acceleratore poiche’ i pezzi di ricambio in Tunisia scarseggiano). TRASPORTO: In nave da Genova a Tunisi 22 ore circa compagnia CTN a/r 2 pax+moto+cabina (all’andata) totali euro 515 con possibilità di prenotare on line e pagare con carta di credito (molto efficienti).

COSTO TOTALE A TESTA: 600 EURO a testa compresi i souvenirs. CAMBIO 10DT=6 EURO CIRCA.

13 maggio 2006 - Genova e nave - Partenza prevista ore 14.00, ma arriviamo troppo presto e il traghetto partirà in ritardo. Alle 16.00 ci fanno salire e sistemano l’Africona tra due tir senza legarla. Siamo gli unici motociclisti e ovviamente ci facciamo subito riconoscere scomodando metà equipaggio per cercare funi e catene per legare la moto. I tunisini in viaggio verso casa assistono alla scena divertiti dai loro camioncini carichi all’inverosimile di ogni sorta di vivanda/cianfrusaglia/mobili. Già mi sto divertendo.

La ns. Cabina e’ carinissima, i lettini comodissimi e il piumone soffice. Dopo una breve cena al self della nave svengo nel letto e mi risveglio per colazione (e pensare che ho sempre sofferto il mal di mare, che figata!) 14 maggio 2006- Nave-Tunisi-Teboursouk- Vorrei passare tutta la mattina a bordo piscina a prendere il sole (il viaggio e’ ancora lungo) ma appena fuori dalla cabina mi imbatto in un centinaio di viaggiatori che compongono una lunga e lenta fila. Mi chiedo cosa sia e, ahime’ scopro trattasi di fila per il controllo passaporti e dogana! Chiedo consiglio ad alcuni tunisini che suggeriscono, onde evitare di essere tenuta in ostaggio allo sbarco dalla polizia di frontiera, di adempiere adesso ai controlli. Dopo tre ore ho fatto 3 file diverse, compilato 3 formulaires, conosciuto un sacco di passeggeri simpatici (peccato tutti mi fumassero in faccia) e completato le formalità doganali.

Alle 16.00 siamo a Tunisi e, liberata l’africona, in un minuto sbarchiamo senza intoppi passando 5 posti di controllo e consegnando a ciascuno di essi pezzi di formulaires. (in molti sostengono di aver dato mazzette alla polizia, per quanto ci riguarda nella di tutto ciò, solo ampia cortesia e simpatia da parte dei Tunisini).

Appena usciti dal porto subito a far benzina e familiarizzare con la valuta locale. La benza costa 1 DT (dinaro tunisino) al litro, ovvero l’equivalente di 0,6 euro (che storia! Con 15DT=9Euro facciamo il pieno!). NB: siamo arrivati di Domenica e non c’era aperto nessun ufficio cambi né banca!!! Ci ha cambiato qualche euro il benzinaio

  • 1032 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social