Due innamorati a Djerba con Turisanda

Siamo Sara e Richy ad un anno dal nostro viaggio in Egitto (vedi racconto due innamorati a Marsa ALam) . L'idea nasce a febbraio dopo la bit di Milano, sfogiando 2000 cataloghi di tutte le mete possibili ccon budget 1000 ...

  • di maestra2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Siamo Sara e Richy ad un anno dal nostro viaggio in Egitto (vedi racconto due innamorati a Marsa ALam) .

L'idea nasce a febbraio dopo la bit di Milano, sfogiando 2000 cataloghi di tutte le mete possibili ccon budget 1000 euro a testa . La scelta è caduta su Turisanda hotel Mehari iberostar Djerba 3 stelle all inclusive. Anche l'anno scorso ci siamo affidati allo stesso tour operator e ci siamo trovati benissimo. Quest'anno l'unica cosa che ha lasciato a desiderare sono stati gli operativi voli e la scelta della compagnia aerea...Ma iniziamo a raccontare...

Lunedì 14 agosto arriviamo a malpensa in netto anticipo e ci dirigiamo a llo spertello turisanda.. Ci dicono che il vettore Air itali è rotto che partirà alle 10 di sera ci offrono la cena all'autogril!!! dovevamo partire alle 17.30... Va bene sono cose che capitano però ci perderemo la cena a Djerba e anche lo spettacolo serale... L'attesa è estenuante ma fortunatamente incontriamo persone simpaticissime con cui parlare che saranno sempre con noi durante la setimana di vacanza...Alle 22 nessuno ci dice nulla e sul tabellone compare un 1.30 del mattino al che la gente inizia a dare fuori di matto, imprecazioni contro Turisanda tuor operator dal 1929 ...Non ci sembra corretto almeno ci informassero... Le ore trascorrono siamo stravolti e finalmente una bagnarola della Nuvolair ci porta a Djerba e alle 5 del mattino(12 ore dopo) siamo in hotel. Ho creduto che l'aereo cadesse alla prima virata dopo la partenza , un mal d'orecchio pazzesco per un'ora perchè l'ambiente era poco pressurizzato.. Insomma un 'andata da incubo... Ci rincuora il fatto che spetta il rimborso di 80 euro a testa per il disagio! Siamo in hotel deve iniziare la vacanza al meglio lasciando il brutto alle spalle... Dormiamo 3 ore e dopo una colazione da re siamo in spiaggia. Ma è nuvoloso minaccia di piovere ma non siamo in Africa??? il deserto è a poche centinaia di KM come è possibile? andiamo alla scoperta del villaggio piccolo ma carino e pulito.. Pieni di francesi a cui abbiamo subito ricordato di essere noi i campioni del mondo..PO PO POOO POPO...Animazione in francese e molto soft ma noi volevamo una vacanza tranquilla all'insegna del sole e del mare. Alle 12 meeting con operatrice turisanda che ci spiega le escursioni . Ne prenotiamo 2 : la prima il giro dell'isola e la seconda Matmata Douz.

Mercoledi è ancora nuvoloso ma andiamo alla scoperta dell'isola : davvero particolare la sinagoga e il souk dove compriamo l'imposssibile di ricordini... Ho contrattato fino alla morte e mi hanno dato persino della napoletana... Mi sembra di aver spuntato dei prezzi ottimi sia per le rose del deserto, il cammellino magico, scarpe nike,manina di fatima, magliette ecc... Ci è piaciuto tutto anche la guida molto preparata. La vacanza inizia a prendere una bella piega...

Mercoledì pomeriggio finalmente sole, il mare è mosso e pieno di alghe facciamo un bagno in piscina.

Giovedi e venerdi trascorrono all'insegna delle chiacchiere da spiaggia con Elsa e Antonio con Ilaria e le 4 Charle's Angel e ci riposiamo. Riccardo prova tutte le attività sportive tra cui la canoa tra una dormita e l'altra.

Llgiorno tanto atteso arriva: Sabato andremo nel deserto del Sahara il grande ERg sabbioso... Sveglia lle 5 Elsa e Antonio sono con noi saliamo su un pulmino e finiamo in fondo ho sentito tutte le buche della strada e l'autista era il fratello di Shumacher... Ridiamo e scherziamo per questo e la dormita sula spalla di Antonio da parte di Riccardo rimarrà sempre un momento divertentissimo. Visitiamo a Douz le piante da dattero e poi ci dirigiamo subito sui dromedari per un'ora di passeggiata tra le dune... Che esperienza indimenticabile e indelebile nei nostri cuori. Alle 2 del pomeriggio dopo pranzo visitiamo Matmata e le case dei trogloditi: paesaggi lunari dove Lucas ha girato guerre stellari Torniamo distrutti ma emozionati delbello che abbiamo visto. Domenica il mare ha i colori dei caraibi spiaggia bianca e tutte le tonalità di azzurro... Cielo terso.

Ci comunicano che non torneremo lunedi a casa ma martedi alle ore 4 con la neos, siam felici di questo cambiamento ci hanno dato un giorno intero di vacanza.Martedi scopriremo che l'aesreo è in ritardo di due ore... Ormai ci siamo abituati.L'ultimo giorno facciamo un after non andiamo a dormire balliamo fino alla partenza ... Devo dire che l'hotel è stata una scopreta piacevole il cibo ottimo e ci sono state anche le specialità tunisine non male davvero.

Sono tornata con una bellissima abbronzatura sempre piu innamorata di Riccardo e dei nostri viaggi. Abbiamo conosciuto persone speciali, la tunisia vera non è certamente il mare o l'hotel ma è l'interno verso la libia o l'algeria... Ora si torna alla dura realtà di milano pronti ad organizzare il prossimo viaggio... Chissà dove?????

  • 779 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social