Tre giorni in tre Paesi

Le spiagge della Croazia, un tour a Lubiana e le bellezze di Trieste

  • di marek
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

La nostra esperienza tra Trieste e le nazioni vicine è stata abbastanza soddisfacente nonostante qualche strano episodio. Trieste è una bella cittadina. Abbiamo visitato il centro, siamo saliti alla collina di Opicina (nonostante il caratteristico Tram non viaggi da piu' di 1 anno ). C'e' un Bus sostitutivo, ma noi eravamo in auto. Miramare certamente merita una visita sia dentro che ai giardini e così il Faro. Abbiamo mangiato bene in città e presso le "Osmiza " a prezzi ragionevoli. Vicino al Canale, in una pizzeria del luogo, abbiamo stranamente mangiato un'ottima pizza napoletana. La sera dell'arrivo vicino al Canale si teneva invece una manifestazione con stand di varie cucine e nazioni dove abbiamo cenato. Il 25 Aprile molti locali della città erano chiusi. Le pasticcerie tipiche dove abbiamo assaggiato dolci sono state la Bomboniera e Penso, dove ho mangiato un ottimo cornetto da loro chiamato brioche!

CROAZIA

Un bel mare pulito. Siamo arrivati fino a Medulin (punta dell'Istria), dove ci sono la uniche spiagge di sabbia della zona e abbiamo trovato un bel clima e sempre lì abbiamo pranzato sulla Baia. Il mare fuori stagione è calmo e basso. Medulin ha varie baie ideali per bambini. L'acqua era calda e la temperatura già intorno ai 26 gradi nonostante fosse fine aprile. Tappa a Pula per vedere l'Arena in stile Colosseo, ma troviamo un set cinematografico e veniamo allontanati in malo modo. “Tornate domani” ci dicono, ma noi siamo solo di passaggio. Ci spostiamo a Fasana e poi a Rovigno, bella località. Ma qui iniziano altri problemi. Nessuno sembra parlare italiano e nessuno ci aiuta con i soldi per il parcheggio. Alla fine, in banca cambiamo qualche Euro. Visitiamo la cittadina e poi ci fermiamo per un gelato, ennesimo problema. Una volta ordinato non accettano Euro. Purtroppo ne segue una discussione con la commessa che continua a dire... vada a cambiare i soldi! Alla fine la proprietaria accetta di prendere sia Euro che il resto dei soldi che avevamo cambiato. Non avevano nemmeno il Pos e nessun cartello avvisava dei rifiuti.

Conclusione: i croati non sono stati molto gentili e collaborativi nonostante il turismo di cui vivono. Sicuramente il loro mare merita, ma in quanto alla gente la nostra esperienza è stata negativa anche nel chiedere indicazioni stradali.

Una giornata a Lubiana

È una bella cittadina, la gente è gentile e i prezzi accessibili nonostante l'Euro. Bella la strada dietro la Cattedrale. Non limitatevi solo al centro perché la città ha varie piazzette nascoste. Siamo saliti al castello con la funivia, ma si può anche scendere a piedi, anche se è un po' ripida. Eravamo andati di venerdì per una manifestazione che si tiene, appunto, tutti i venerdì al mercato. Si mangia lì con cucine di varie nazioni e relativi chef, ma quel giorno era festa nazionale e quindi abbiamo ripiegato dietro al Ponte del Drago, nel quartiere degli studenti.

Conclusioni: una piacevole esperienza. La gente qui è più collaborativa. Lubijana offre molto ai giovani con tutti i suoi locali lungo il Fiume e non solo.

Ultimo giorno a Trieste. Visita all’Anfiteatro Romano e alla Grotta Gigante. Ci sono 11 gradi, umidità del 97%... 500 scale a scendere e 500 a salire… ma è fattibile con le varie soste che si fanno con la guida. Merita veramente una visita.

Scopri queste e altre storie su Go Live FVG! »
  • 5876 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social