Mercatini di Merano e dintorni

Quest’anno per la prima volta abbiamo deciso di fare una “vacanza” alternativa: Mercatini del Trentino..cio’ equivale a relax e buon cibo! La nostra “vacanza” e’ durata 5 giorni, da martedi’ a sabato- azzeccatissimo perche’ non abbiamo trovato il caos del ...

  • di erikal
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Quest’anno per la prima volta abbiamo deciso di fare una “vacanza” alternativa: Mercatini del Trentino..Cio’ equivale a relax e buon cibo! La nostra “vacanza” e’ durata 5 giorni, da martedi’ a sabato- azzeccatissimo perche’ non abbiamo trovato il caos del fine settimana e abbiamo potuto assaporare la vera vita locale dei luoghi che abbiamo visitato e non abbiamo mai dovuto fare file o avuto problemi di parcheggio..

Tappa fissa per dormire e’ stato Lagundo, un b&b a 1 km da Merano, senza troppe pretese ma molto economico e con colazione ultra abbondante e genuina!! Siamo arrivati a Merano verso le 15 del pomeriggio e siamo subito andati ad esplorare il mercatino...Bellissimo, suggestivo, sembrava di essere in Lapponia!!! La citta’ e’ addobbata in modo superbo, tutto pulito anche i marciapiedi e la gente molto cordiale..Non sembra di essere in Italia! Dopo una tazza di vin brule’ (d’obbligo in questi posti anche perche’ e’ un po’ freddino) la sera siamo andati a cena al pub della Forst, nella frazione di Foresta a 500 metri da Lagundo..Ve lo consigliamo assolutamente (da non perdere) perche’ non solo il posto e’ bellissimo, si trova all’interno della fabbrica dove fanno la birra Forst, ma anche perche’ si mangia benissimo e si spende poco!!!... Secondo giorno: La mattina siamo andati alla fabbrica-outlet della Thun a Bolzano, molto bello da vedere per l’atmosfera da fiaba che c’e’ dentro..Ma prezzi un po’ cari come ovunque in quelle zone...Nel pomeriggio giretto in macchina dentro Bolzano, poi siamo andati a visitare Lana, paese molto carino, vale una visita di un’oretta..Anche li’ abbiamo trovato un ristorantino con porzioni da mammut e prezzi molto buoni!!! Terzo giorno: Vipiteno e Bressanone..Da non perdere entrambi perche’ sono molto belli, anche li’ ci sono i mercatini natalizi e intorno c’e’ un paesaggio stupendo! La sera, dato che avevamo gradito, siamo tornati a cena alla Forst..

Quarto giorno: mattino: Val Senales con i suoi paesini che sembrano fuori dal tempo..Madonna di Senales con una chiesetta stupenda, Vernago con il suo lago immobile in cui si specchiano le montagne intorno ed il cielo creando un’immagine irreale che lascia senza respiro..E per ultimo Maso corto dove parte la funivia per il ghiacciaio dove e’ stata trovata la mummia di Similaun..Da su a 3000 metri si possono ammirare tutte le Alpi...Abbiamo pranzato ai piedi della funivia in un pub tutto di vetro da cui puoi ammirare tutto il panorama esterno, quel giorno nevicava ed era uno spettacolo! Lungo la strada del ritorno a Lagundo ci siamo fermati in un’azienda che produce e vende speck e abbiamo fatto rifornimento per almeno un mese!!! Credo che anche la Val Senales sia da non perdere perche’ sembra di andare indietro nel tempo... Pomeriggio dedicato ad un giro completo di Merano con i suoi stupendi portici..I negozi sono carissimi...Ultimo giretto al mercatino corredato dall’ultima bevuta di vin brule’..

Cena in un ristorantino molto carino e romantico a Lagundo e poi a nanna... La mattina successiva quando abbiamo lasciato il nostro b&b lo abbiamo fatto a malincuore pensando al ritorno a casa, al solito tran tran giornaliero e al fatto che se l’Italia fosse organizzata come e’ organizzata la zona dell' Alto Adige saremmo tutti piu’ felici e meno arrabbiati...

Torneremo sicuramente per completare il giro..Prossima tappa: Innsbruck...

  • 3052 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social