Immersi nella natura (e non solo) della Val di Funes

Panorami mozzafiato, percorsi avventura, prodotti tipici e workshop per la Festa dello Speck Alto Adige

 

Immaginate di trovarvi al centro di un prato verdeggiante di una dolce valle mentre gustate prodotti IGP di fronte a uno dei simboli del luogo e, al contempo, avere come sfondo uno dei maestosi gruppi montuosi delle Dolomiti. Benvenuti a Santa Maddalena, paesino dominato dal gruppo dolomitico delle Odle, che si prepara a festeggiare il re dei salumi altoatesini con la Festa dello Speck Alto Adige Val di Funes, in programma dal 30 settembre all’1 ottobre.

Una due giorni all’insegna del divertimento a cui si aggiunge un ricco programma di intrattenimento che quest’anno, il quindicesimo, verrà coronato da workshop sulle fasi di produzione dello speck e del suo uso in cucina, offrendo l’opportunità di preparare e assaggiare i canederli allo speck. E non solo: giochi a premi vi porteranno lungo un “percorso avventura”, alla ricerca di curiosità e verrà presentato anche il nuovo video Virtual Reality. Quindi un’immersione nella natura incontaminata tra canti, danze folcloristiche e musica tipica, oltre a un mercato di specialità regionali e forni pronti a servire il fragrante pane tipico dell’Alto Adige.

L’edizione sarà condita da una vasta proposta gastronomica: dai piatti tipici come i classici taglieri di Speck Alto Adige IGP, i canederli o i Gröstel (patate arrostite e speck), fino alle pietanze più creative come la vellutata di zucca con fettine di speck o l’insalata di cavolo cappuccio con speck.

Il programma dettagliato dell’evento è consultabile all’indirizzo www.festadellospeck.it.

  • 80 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social