I borghi più belli d'Italia

Lo Slow Tour di Syusy e Patrizio tra le Ville Venete, i borghi più belli d'Italia, le idee per weekend in Europa a meno di 300 euro. E poi il caldo inverno africano, il Messico e la Baja California, Chicago ...

  • di Silvia
    pubblicato il

Dal 24 gennaio è in edicola il nuovo numero di Turistipercaso Magazine, un numero speciale, il numero 50! Come scrivono Syusy e Patrizio nell'Editoriale: “Cinquanta mesi in edicola, e ancora resistiamo egregiamente, nonostante la crisi a causa della quale altre riviste prestigiose non hanno retto. Il motivo – forse – consiste nel fatto che non siamo né patinati né pettinati, ma semplicemente e banalmente utili: uno strumento per viaggiare (o almeno per progettare e sognare).”

Vediamo quindi quali sono gli utili suggerimenti contenuti nel numero di febbraio: in super evidenza il reportage di Syusy e Patrizio che questo mese descrive l'itinerario tra le Ville Venete palladiane che vedremo nella puntata numero sei di Slow Tour, in onda domenica 27 gennaio su Rete4 eccezionalmente alle 9.00 invece che alle 9.20. Fate così: guardate la puntata e poi andate a recuperare nero su bianco l'itinerario tra le province di Vicenza, Padova e Treviso con gli approfondimenti su ciascuna Villa. La (degna!) concorrenza italiana ai Castelli della Loira!

Copertina molto Slow Tour-style dedicata a una rassegna nord-sud dei borghi più belli d'Italia, piccoli centri ricchi di storia, per weekend tra cultura e sapori: Dozza, Anghiari, Castellabate, Macugnaga, Torgiano, Bosa... Avete indovinato dove si trovano? Sempre in Italia anche un itinerario lungo in Sicilia, da Catania fino a Acireale passando per Valle dei Templi e l'Aci Trezza dei Malavoglia.

Gli speciali del mese sono due: uno sui weekend anticrisi in Europa -ovvero dove trascorrere qualche giorno tra arte, cultura, tradizioni e buona tavola a meno di 300 euro- e uno sul caldo inverno africano, quattro località (e altrettanti modi) per sfuggire ai rigori dell’inverno nel continente nero... Etiopia culla della vita, in auto attraverso il Marocco, Seychelles sogno possibile e la crociera sul Nilo (semi)fai-da-te.

Altre destinazioni, bussola ad occidente: tra i resti della civiltà Maya e incredibili bellezze naturalistiche in Messico (senza nuvole!); mare e relax sulle spiagge della Bassa California; Chicago e le sue attrazioni più belle, Millennium Park, il Loop e il “Magnifico Miglio”. Verso oriente: Sri Lanka zaino in spalla! In Europa andiamo a spasso tra i quartieri di Vieux Port e Le Panier, la centralissima Canebiere e la Collina della Garde: tutti i colori di Marsiglia!

Tra le pagine di Turistipercaso Magazine, come sempre, le dritte flash di "Io ci sono stato", le nuove offerte sui voli da cogliere.. al volo, la posta, le vostre fantastiche foto e una nuova puntata del Pandiario di Carlo e Serafina che sono arrivati in Brasile e ci raccontano lo stato del Pernambuco!

  • 8625 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Menty
    , 28/1/2013 20:53
    A me invece piacerebbe tanto capire in base a quale criterio scegliete quali diari pubblicare nella rivista e quali mettere in evidenza sul sito....il diario che vi ho mandato qualche tempo credo che fosse tra i più originali che abbiate mai ricevuto ma evidentemente non corrispondeva alle vostre esigenze di marketing.....peccato!
  2. curiosona
    , 28/1/2013 11:47
    è opportuno aggiornare il vs. sito perché da gennaio 2013 avete eliminato il concorso "Turisti per Click"
    e non si vince più alcun premio.... Rimane la soddisfazione di vedere una propria foto pubblicata sulla
    rivista. Suggerisco di dare almeno la motivazione sulla scelta di ogni foto che premiate per gratificare il fotografo!!! Ciao
  3. kokice
    , 24/1/2013 12:34
    vorrei sapere il perchè del aumento del magazine, dato che è evidente che la carta è di peggior qualità rispetto qualche anno fa e il materiale pubblicato è frutto di "lavoro"di altre persone e non della vs redazione,insomma non riesco a spiegarmi per quale motivo avte deciso di "vendervi" ad un prezzo più alto.
    ho seguito il suggerimento nell'ultimo numero di scaricare 50 guide gratis e ho immaginato davvero una bella guida, invece ho trovato solo dei vecchi diari...che delusione.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social