Maremma e Val d'Orcia

Tour in Toscana tra borghi medievali e mare

  • di beretz
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

VENERDI 27/04/12

Partiamo, Valter ed io, da Lipomo alle ore 5, destinazione la Maremma Toscana, farà da base l’Hotel La Fattoria Principina Terra (GR). Abbiamo prenotato una camera per 4 notti con prima colazione sul sito Venere.com € 286. Ore 10.30 arrivo, l’Hotel è stupendo, immerso in una vasta campagna, nel cuore della Maremma e a pochi chilometri dal mare. Anche la camera è molto bella, pulita e con un terrazzo con vista sulla campagna. Per oggi abbiamo programmato la visita di Grosseto e il sito archeologico Roselle.

Grosseto Parcheggiamo nei pressi dello stadio a pochi passi dalle Mura Medicee che circondano la parte antica della città di Grosseto. Arriviamo in Piazza Dante, visitiamo il Duomo di San Lorenzo, poi Piazza Dante con il Palazzo Aldobrandeschi, passeggiamo per Corso Carducci e arriviamo alle mura. Percorriamo un tratto delle mura fino alla Fortezza. Ritorniamo in Via Aldobrandeschi dove facciamo una sosta, fa molto caldo e abbiamo un po’ di fame, ci fermiamo al Numero Nove, un piccolo locale ma molto caratteristico, ordiniamo due taglieri di affettati, formaggi e crostini toscani, vino, acqua e caffè per € 25. Gironzoliamo ancora un po’ per il centro storico, e poi torniamo alla macchina, destinazione Roselle.

Roselle Il sito archeologico si trova in Via Dei Ruderi, l’ingresso costa € 4. Seguiamo l’itinerario che ci hanno consegnato alla cassa, nei punti di interesse leggiamo i cartelli con le spiegazioni, è rilassante passeggiare in questo luogo circondati da ruderi di antiche case, terme e botteghe. Ci inerpichiamo fino a raggiungere il Quartiere artigianale, torniamo al foro e poi ancora una strada in salita fino all’anfiteatro, ogni tanto sentiamo dei grugniti, chiediamo a un addetto alla sorveglianza che ci conferma che sono cinghiali, di notte si aggirano per il sito. E’ già trascorsa un’ora e mezza, la stanchezza comincia a farsi sentire così decidiamo di tornare in albergo.

Siamo quasi arrivati quando vediamo un cartello ‘Grosseto Mare 11 Km’. Non si può essere così vicini al mare e non andare. Facciamo una passeggiata sulla spiaggia, pucciamo i piedi nell’acqua fredda e soddisfatti torniamo in albergo, sono più di dodici ore che siamo in giro. Piccolo riposino poi ci prepariamo per la serata, abbiamo prenotato un tavolo al ristorante Gli Attortellati (www.gliattortellati.com), tra l’altro raccomandato anche da Martino Ragusa su TpC. Un posto molto caratteristico, propongono un menù dagli antipasti al dolce a € 25 più il bere in totale abbiamo speso € 62.50. E' stata una serata meravigliosa. Mai ci è capitato di gustare piatti così genuini, così buoni e così abbondanti, anche il pane, fatto da loro, era eccezionale, dall'antipasto al dolce tutto è stato ottimo. Vedere preparare la pasta fresca mentre gustavamo gli antipasti ci ha lasciati senza parole. Peccato che ci dividono più di 500 Km!

SABATO 28/04/12

Oggi abbiamo in programma Talamone, Capalbio, Parco Naturale della Maremma, Orbetello e Porto Santo Stefano. Inizialmente avremmo dovuto fare per primo il Parco Naturale della Maremma con il giro in carrozza delle ore 10,00 ma, non avendo raggiunto il numero minimo di partecipanti lo hanno soppresso per cui abbiamo dovuto prenotare il giro delle 14,30. Dopo una buona colazione partiamo per Talamone. Il paesaggio che attraversa la statale è qualcosa che lascia senza fiato, prati e colline a perdita d’occhio e colori che vanno dal giallo a tutte le sfumature del verde, sembra un quadro, ogni tanto chiedo a Valter di fermarsi per scattare delle foto. Questi panorami saranno la colonna sonora di questo viaggio, la mia città è stretta tra il lago e le montagne e non abbiamo spazi così vasti, per cui resto affascinata da quanto mi circonda

  • 40493 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social