Tokyo a Pasqua

Una settimana nella capitale nipponica per le vacanze pasquali

  • di LiquidSnake86
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Quarto diario di viaggio! Stavolta si vola verso il far east, a Tokyo!

INTRODUZIONE

Rispetto agli scorsi anni, a Pasqua quest’anno non ho abbastanza giorni per organizzare il tipico viaggio in Giappone da 10 giorni (che comprende la zona di Tokyo, e poi quella di Kyoto). Quindi mi devo accontentare (si fa per dire), e virare su una sola settimana (da mercoledì a mercoledì, comprensiva di viaggio) a Tokyo. I giorni effettivi saranno 5 alla fine. Sono più che sufficienti per visitare la città, peccato non averne di più per andare anche altrove!

Il volo: ho acquistato il volo a novembre, con Qatar Airways, partenza da Malpensa il 23 marzo alle 21.20, scalo a Doha, arrivo a Tokyo Haneda alle 22.00 del giorno dopo.

Ritorno il 29 marzo, ore 22.20 da Tokyo Narita, arrivo a MXP alle 13.00 circa del giorno dopo.

Ottimo volo, la qualità di Qatar Airways è molto alta, si mangia bene e il volo è comodo. 550€ a persona.

Hotel: ho pernottato presso l’hotel Sotetsu Fresa Hamamatsucho-Daimon. Ho speso 730€ per 5 notti con colazione inclusa. La posizione è ottima. Vicine ci sono sia la stazione della JR Hamamatsucho che la stazione Daimon (in cui passa la Asakusa line), x cui si è collegati con qualunque parte di Tokyo.

L’hotel è stata una buona scelta. Certo la stanza è piccola, ma da quanto ho capito è in pieno stile nipponico: c’è giusto lo spazio per il letto matrimoniale (alla francese, cioè stretto!), una scrivania, il bagno e stop. Le valigie ci stavano appena!

La colazione è così così: una mattina non c’era il pane, e il resto che c’era era il riso bollito, con pesce, carne e carne al curry. Non proprio quello a cui sono abituato la mattina diciamo…

Menzione d’onore per il water con asse riscaldato multiuso giapponese: da provare!

DOCUMENTI/ALTRE COSE UTILI

Documenti necessari per il viaggio:

- Assicurazione viaggio: ho preso la Columbus, circa 82€, consigliata a chiunque, per coprire eventuali spese e pure lo smarrimento del bagaglio.

- Passaporto

MI SONO PROCURATO PRIMA DEL VIAGGIO

- adattatore usb per la presa di corrente tipo quella per gli USA (due poli piatti) per caricare i telefoni

- cavi usb in più: tutti gli hotel hanno tv a schermo piatto con presa usb, e ci si può caricare il telefono!

- NON ho fatto il JR pass: inutile se state a Tokyo, costa 220€ per una settimana se non sbaglio, ma avrò speso non più di 30€ di metro in 5 giorni, a testa.

- circa 400€ cambiati in yen. Ho trovato cambi migliori alla mia banca che in Giappone. Là il cambio migliore l’ho avuto in stazione a Shinjuku, mentre nelle banche il peggiore.

IL VIAGGIO

Partenza il 23 marzo alle 21.20 da Malpensa, atteraggio a Doha alle 5.00 circa del giorno dopo (+2 ore), due orette di scalo (aeroporto con tutto già aperto a quell’ora, lo scalo scorre via veloce), ripartenza per Tokyo Haneda alle 7.00; atterraggio alle 22.00 circa. Tento in tutti i modi di non dormire durante le 10 ore e 40 da Doha a Tokyo, in modo da evitare di fare la notte in bianco in Giappone. Il viaggio è decisamente lungo…!

Formalità all’ingresso, recupero bagagli (piuttosto lungo) e via!

Da Haneda arrivare in centro è molto semplice: Hamamatsucho è capolinea della monorotaia diretta che parte all’aeroporto di Haneda, 8-9 fermate, e si arriva. Biglietto singolo da 490 yen (mi pare…), ed è molto semplice da trovare, all’uscita dai gate la monorail sta sulla sinistra, non la potete mancare

  • 9725 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social