Isola di Tioman

Ho pensato di scrivere qualcosa della Malesia perché ho letto tanti racconti che penso possano portare fuori strada un turista per caso. Premetto che sono stato in malesia due volte per un totale di due mesi di tour.

  • di gian luigi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ho pensato di scrivere qualcosa della Malesia perché ho letto tanti racconti che penso possano portare fuori strada un turista per caso. Premetto che sono stato in malesia due volte per un totale di due mesi di tour.

In questo caso vorrei parlarvi dell’isola di Tioman venduta da cataloghi e guide come una delle più belle del mondo…e già questa affermazione mi pare un tantino esagerata.

L’isola si trova a circa un ora e mezza (da aggiungere fino ad un ora se scendete a nord dell'isola, abc, selang) di barca da Mercing, orrenda cittadina portuale e a 45 min di volo da Kuala Lampur.

Tioman è lunga 50 km e larga tra i 2 e 6 km. Il fatto che le spiagge siano poche e non molto estese a fatto si che pur essendo un isola turistica non ci sia stata la cementificazione che invece ci si aspetta da un posto battuto dal turismo da almeno 30 anni.

Esistono alcuni luxury resort nella parte sud\centro dell’isola che hanno tutti una piccola spiaggia privata e che sono raggiungibili solo e unicamente con la barca. Dal centro dell’isola (Tekek) fino al punta nord di Selang le poche costruzioni sono le abitazioni dei locali e i bungalows che affittano ai turisti. La parte che a mio parere è più carina è la zona di abc (sia la parte a nord che la parte a sud del pontile). Qui potete trovare più scelta di ristorantini e locali per bere una birra assieme agli altri turisti. Anche la zona di Salang mi dicono sia vivace, grazie anche ad un grande villaggio turistico, ma sicuramente è più piccola e con meno scelta dell’Abc. Questo vale se non avete la sfortuna di capitare nel periodo del ramadan! Già il senso del dovere e la professionalità malese lasciano molto a desiderare se poi c’è una buona scusa per fare meno è la fine.

In quel periodo ristornati aprono se e quando vogliono e non pensate che ve lo facciano sapere anche se siete loro clienti fissi da una settimana J Così c’è chi oggi decide di fare le colazioni ma poi rimane chiuso due giorni, o chi mette uno stravagante cartello con scritto close one week (si ma da quando a quando??!! J) Sempre meglio comunque di quelli che vi guardano mentre prendete posto e vi lasciano in attesa 15 min prima di dirvi che stasera sono chiusi !!

Non vi aspettate l'ospitalità o il fascino di popolazioni buddiste tipo Thailandia e nemmeno la gentilezza di chi capisce che è grazie al turista che può permettersi lussi impensabili per buona parte dei malesi (come succede alle perenthian) . La religione mussulmana poi non aiuta e il risultato è che spesso verrete trattati con sufficienza. I prezzi per molte cose sono più alti di quelli che trovate in centro a kuala Lumpur. Gli stessi passaggi con il taxi boat per andare da una spiaggia all’altra vi verranno a costare di più del traghettino che vi porta sull’isola dopo 2 ore di viaggio. In media comunque l’alloggio lo si trova spendendo tra 12-30 euro al giorno a bungalow.

L’isola è verdissima, con tanti fiumiciattoli di acqua dolce che scendono dalle alture che arrivano anche a 5-600 metri ! La foresta penso sia la cosa più bella e forse la vera differenza che c’è tra questa isola e le tantissime isole della malesia. Su quest’isola esistono una serie di animali endemici che tutt’ora vivono relativamente tranquilli grazie al fatto che i locali hanno sempre sfruttato e vissuto solamente la parte costiera e il mare. Ci sono un paio di sentieri segnalati per fare trekking o per i più avventurosi si può decidere di partire in esplorazione senza seguire il sentiero. Come per tutte questi trekking consiglio abbigliamento consono ad attraversare decine di tipi di piante spinose e a difendersi dai nugoli di zanzare! Sapendo che al 99% dei lettori e dei turisti non interessano le particolarità della foresta non mi resta che parlare del mare

  • 39053 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. alice82b
    , 15/10/2011 04:48
    io adoro l'asia da quando a 18 anni i miei amici mi hanno portato in india, difficile ma bellissima, ho cambiato completamente il mio punto di vista sulle cose, in meglio naturalmente!!!
    e da quella esperienza tutti gli anni accumulo le ferie e me ne vado per un mese, sono stata in laos, cambogia, vietnam e thailandia e mi trovo assolutamente d'accordo con te su tioman e sul popolo malese in generale!!!
    l'asia è speciale per il mare o natura in generale, per l accoglienza,la spiritualita e la gente sempre sorridente invece non so se è per la religione, ma non ho mai dico mai trovato gente piu' svogliata e indisponete che a tioman!!!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social